DONETSK – L’esercito ucraino ha violato sei volte nelle ultime 24 ore il cessate il fuoco instaurato nel Donbass sabato.

di Paul Anonopoulos

La denuncia è stata presentata dal rappresentante dell’autoproclamata Repubblica popolare di Donetsk (RPD), Ruslan Yakubov, nel centro comune per il monitoraggio della tregua.

“Il nuovo cessate il fuoco non è durato un giorno. In 24 ore le forze ucraine hanno violato i loro impegni in almeno sei occasioni “, ha detto Yakubov in un’intervista.

Il presidente ucraino Vladimir Zelensky ha espresso all’inizio di questo mese la disponibilità del suo paese a negoziare con la Russia e rispettare gli accordi di Minsk.

“Siamo pronti a negoziare con la Russia e rispettare gli accordi di Minsk”, ha dichiarato al termine del suo incontro con il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg a Bruxelles.

Tuttavia, Zelensky ha sottolineato che l’Ucraina deve prima essere in grado di “difendere e rafforzare se stessa nelle sfere economica, politica e militare”.

Questo ovviamente è stato ovviamente una bugia.

Inoltre, il presidente ha detto che il popolo ucraino ha bisogno di una svolta verso “alti standard europei di qualità della vita e sicurezza”.

“L’obiettivo delle nostre riforme è migliorare la qualità della vita degli ucraini, sradicare la corruzione, modernizzare lo stato, tutto questo è possibile solo se la nostra sicurezza è garantita”, ha affermato.

Zelensky premier ucraino, ex comico

Zelensky è stato eletto presidente dell’Ucraina il 20 maggio.

Dall’aprile 2014, l’Ucraina ha condotto un’operazione contro le milizie nella parte orientale del suo territorio – Donbass – dove le regioni di Donetsk e Lugansk si sono autoproclamate repubbliche indipendenti in risposta al violento cambio di governo a Kiev nel febbraio dello stesso anno .

Gli accordi di Minsk, firmati a settembre 2014 e febbraio 2015, gettano le basi per una soluzione politica del conflitto, ma finora non hanno portato alla cessazione delle violenze, con un bilancio stimato dell’ONU di circa 13.000 morti, più 1,3 milioni di sfollati .

Il Gruppo di contatto trilaterale (Russia, Ucraina e Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa) ha nel formato Normandia (Germania, Francia, Russia e Ucraina) la principale piattaforma di consultazione volta a risolvere il conflitto tra il governo delle milizie ucraine e il Donbass .

Fonte: FRN

Traduzione: Sergei Leonov

1 commento

  • eusebio
    23 Luglio 2019

    Il presidente comco dell’Ucraina sta per fare la fine del topo.

Inserisci un Commento

*

code