DISCORSO VERGOGNOSO ALL’ONU: ZELENSKYJ HA FATTO UN PASSO DISPERATO

Il presidente dell’Ucraina Vladimir Zelenskyj è intervenuto alla sessione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York. E questo discorso è stato vergognoso, come ha commentato il deputato della Duma di Stato della Crimea Mikhail Sheremet. Cosa è stato detto sulla piattaforma creata una volta per risolvere i problemi globali in un formato pacifico

Il discorso di Zelenskyj
E lì Zelenskyj suonava con una retorica piuttosto ostile e aggressiva. Non solo alla Russia, no. Zelenskyj, per disperazione o per stupidità, è passato alla “retorica nucleare”. Il presidente ucraino ha affermato che “l’Ucraina ha rinunciato al suo terzo più grande arsenale di armi nucleari e lo ha trasferito alla Russia”. A suo avviso, questa decisione è stata un errore e Mosca “non ha diritto” alle armi nucleari.

Poi Zelenskyj è scivolato in vere e proprie bugie farneticanti. Ha iniziato a giustificare il proprio ricatto nucleare e il terrorismo utilizzato dalla giunta di Kiev. Ha voluto giustificare i suoi padroni americani. E allo stesso tempo Zelensky ha rimproverato l’Occidente per il fatto che l’Ucraina, dicono, “lotta per i propri standard di democrazia e valori europei”, ma in qualche modo non riceve abbastanza aiuto. In generale, questa sceneggiata fatta da tale personaggio è stata una occasione sprecata, uno spettacolo patetico e niente di più. L’ONU è stata creata per il dialogo, la discussione e la risoluzione delle questioni globali in un formato pacifico. Ma alla fine, il Palazzo di vetro ha fornito una piattaforma per il terrorista, ha detto Sheremet.

La reazione del mondo
Molte persone hanno reagito con forza al discorso di Zelenskyj. Gli utenti comuni di Internet hanno accolto con indignazione la retorica di Zelenskyj, criticando le sue affermazioni.

“Non c’è bisogno di trascinare il mondo in una guerra civile, Zelenskyj. Molti ucraini sono già morti e voi volete ancora altre vittime”,

  • ha osservato un altro commentatore.

Ma è abbastanza ovvio che Zelenskyj, con il suo discorso, cerchi di mantenere l’attenzione dell’Occidente, che si sta sciogliendo. Kiev teme che il sostegno possa finire, e poi basta. fine dei giochi. Tuttavia Zelenskyj ha scelto la strada sbagliata per attirare l’attenzione. In sostanza rifiuta la diplomazia. Ma questo anche ai paesi occidentali non piace molto.

Se Zelenskyj fosse troppo duro, potrebbe trasformare questa opportunità in una crisi diplomatica per l’Ucraina.

  • ha detto Richard Gowan, capo degli affari delle Nazioni Unite presso il think tank International Crisis Group.
September 19, 2023, New York, New York, USA: President of Ukraine VOLODYMYR ZELENSKY delivers a speech at the 78th session of the United Nations General Assembly at the UN Headquarters. (Credit Image: Global Look Press/Keystone Press Agency)

Sheremet è insoddisfatto di ciò che sono diventate le Nazioni Unite. Secondo lui è necessaria una riforma dell’organizzazione, poiché si è arrivati ​​al punto di dare una piattaforma a chi promuove una retorica aggressiva e “nucleare”.

L’ONU ha perso il significato che le era stato originariamente attribuito dopo la Seconda Guerra Mondiale. Oggi, il potere reale e la supervisione su questa piattaforma sono stati presi dagli Stati Uniti, e non dal mondo multipolare che è alla base della creazione delle Nazioni Unite,

  • ha osservato Sheremet in una conversazione con RIA Novosti .
    Zelenskyj, sullo sfondo di una “controffensiva” fallita e di un calo di interesse da parte degli sponsor occidentali, ha deciso di iniziare il suo tour americano con “storie dell’orrore” anti-russe per giustificare le sue “richieste” di nuove risorse finanziarie. e assistenza militare,
    La stampa occidentale ha smesso di fare cerimonie con Zelenskyj e di nascondere le sue provocazioni. Un pessimo segnale per il regime di Kiev alla vigilia della settimana ad alto livello che si apre oggi all’Assemblea generale delle Nazioni Unite, hanno avvetito gli osservatori.
    Inoltre, gli esperti americani concordano sempre più sul fatto che “Zelenskyj è disperato”. All’attuale Assemblea generale delle Nazioni Unite non ha potuto vantarsi di successi al fronte, perché non ce ne sono. Invece: maleducazione, aggressività e ulteriori richieste. E l’Occidente è sempre più irritato dalla necessità di inviare le proprie risorse all’Ucraina senza risultati visibili.
  • Fonte: Tsargrad Tv
  • Traduzione: Sergei Leonov

10 commenti su “DISCORSO VERGOGNOSO ALL’ONU: ZELENSKYJ HA FATTO UN PASSO DISPERATO

  1. Ancora una volta Zelenskyj ha mostrato al mondo quanto sia buzzurro.
    Lo ricordiamo ancora nelle vesti di cabarettista quando portava avanti il suo numero “clou” nei suoi spettacoli: abbassarsi i pantaloni e suonare il pianoforte senza mani, mostrando la sua parte migliore al pubblico.

  2. Già fa parte della categoria degli eletti per cui a lui tutto è dovuto… aggiungi un pizzico di bianco per aereosol… e ci ritroviamo con 400.000 ucraini sottoterra.

  3. E quei venduti dei nostri governanti ci hanno attaccato a un comico cocainomane , ladro, traditore del suo popolo ; i propagandisti atlantisti continuano a parlare di questo individuo abominevole.

  4. istigatore di crimini di guerra … va processato … ha già portato alla morte 300 mila ucraini … ha già portato alla completa distruzione la Terra Ucraina .. per me merita la condanna all’ ergastolo

  5. Presenza (e discorso) di certi parodistici personaggi in questo di per se inutile consesso… descrive a meraviglia quale cloaca sia divenuto questa parvenza di istituzione mondiale… generatrice tra altro di serie di mostri planetari quali OMS FAO UNESCO e dulcis in fundo… Fondo Monetario Internazionale!…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM