"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Diplomatico USA: l’ostilità contro l’Iran rafforza Teheran ed aumenta la sua influenza

Un alto diplomatico USA ha denunciato che le misure ostili decretate da Washington e dal regime saudita contro l’Iran hanno avuto l’effetto contrario: l’Iran ha accresciuto la sua influenza.

“La politica seguita dagli USA in stretta alleanza con l’Arabia saudita ha ottenuto i peggiori risultati possibili in assoluto”, come ha segnalato il presidente del CFR (Council of Foreign relations) in un suo messaggio su Twitter.

Per giustificare le sue parole Haas ha insistito dicendo che la strategia seguita da USA-Arabia Saudita ha dato un risultato contrario al previsto consentendo all’Iran di unificare ancora di più i cittadini iraniani in una politica nazionalista sempre più accentuata.

Di fatto, secondo l’opinione di Haas, la politica ostile di Washington e Rijad non è servita per trattare con un Iran che sta aumentando la sua portata ed influenza . Nel suo messaggio, il diplomatico statunitense di alto rango ha fatto riferimento allla recente informativa pubblicata dal New York Times secondo la quale la falsa retorica utilizzata dalla Casa Bianca e dal regime dei Saud ha indotto l’opinione pubblica iraniana a pensare che nessuno dei due regimi sia “affidabile”.

Inoltre ha citato le dichiarazioni di un analista iraniano: “Grazie ai commenti disonesti, ingannevoli e assurdi, fatti dal Presidente Trump si è dimostrata la verità di quanto affermavamo da tempo: gli USA sono un paese su cui non si può confidare”.

Il giornale statunitense ha citato anche il generale Qasem Soleimani (a sinistra nella foto)e il ministro degli esteri iraniano Mohamad Y. Zarif come due personalità importanti e molto popolari nel paese ed ha precisato che ogni giorno di più gli iraniani ritengono che il proprio paese sia diventato uno stato forte ed in  grado di contrastare i propri nemici.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code