"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Dettagli dell’aggressione Israeliana Contro L’Iran In Siria

Il seguente articolo comprende una serie di tweet realizzati dal giornalista di Al-Ackbar, Firas al-Shoufi .

1. I rapporti iniziali indicano che i missili usati da Israele stasera negli attacchi contro Hama e Aleppo erano munizioni da bunker buster – missili che hanno la capacità di penetrare obiettivi sotterranei.
2. L’impatto degli attacchi israeliani è stato così intenso che ha provocato un tremito della Terra di 2,6 gradi della scala Richter.

3. Ci sono diverse vittime, sia martiri siriani che iraniani in questi ultimi attacchi.

4. Attraverso questi bombardamenti e quelli precedenti, Israele sta cercando di provocare l’Iran in una reazione e quindi uno scontro diretto prima che gli Stati Uniti prendano una decisione formale sull’annullamento dell’Accordo sul nucleare.
5. Israele sta cercando di mettere in imbarazzo l’Iran – se l’Iran si vendicherà perderà l’appoggio / sostegno degli europei per quanto riguarda l’accordo, ma se non risponde allora sembrerà che Israele sia stato in grado di cambiare le regole del gioco sul campo di battaglia siriano, esponendo Basi iraniane e forza militare

6. Allo stesso tempo, gli Stati Uniti sono molto scontenti dei recenti progressi del governo siriano. Oggi il governo ha annunciato un accordo con i militanti vicino al campo di Yarmouk, inviando anche truppe per riconquistare Rastan e Talbisi. Inoltre le forze di Damasco hanno cercato di prendere i villaggi dalle forze democratiche siriane sostenute dagli Stati Uniti e dai rifugiati (SDF).

7. Questo è un male per gli Stati Uniti – questi progressi mostrano che il governo siriano non è più interessato ai negoziati. Gli Stati Uniti vogliono negoziare il futuro delle aree sotto il controllo dell’opposizione mentre il governo siriano sta guadagnando terreno con mezzi militari.

8. Israele è furioso per la prospettiva che la Russia possa potenzialmente fornire S-300 al governo siriano – il che limiterebbe la libertà di movimento di Israele nello spazio aereo siriano – ma allo stesso tempo i loro ripetuti attacchi alle basi dell’esercito siriano stanno lasciando ai russi poca scelta .

Fonte: Al Ackbar

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. Paolo 4 mesi fa

    Russi traditori dei loro alleati siriani e
    iraniani.
    Putin lingua biforcuta.e servo degli ebrei
    sionisti guerrafondai.
    Spiace dirlo ma questa è Al momento la
    situazione sul campo di battaglia siriano.
    Che schifo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. claudio 4 mesi fa

    E nessuno ferma i missili giudei.. che stranezza, vero?? Sembra di vedere orsato e tagliavento che arbitrano inter rube, a quelli è concesso tutto.. p.s. anche i rubentini sono giudei, elkann sono nipoti del rabbino di francia in tempo di guerra..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Fabio franceschini 4 mesi fa

    L’ipotesi che gli attacchi siano strumentali a mettere in imbarazzo gli europei che difendono l’accordo sul nucleare iraniano è plausibile. Ma visto che le cose sul terreno vanno bene e visto che la Russia è molto improbabile che seguirà chicchessia in una guerra contro Israele.consigliere i all’Iran molta calma e molta prudenza. L’alleanza sta vincendo sul campo e i nemici possono essere affrontati solo uno alla volta.la Russia deve poter dimostrare di essere in grado di “contenere” l’Iran se dovrà intervenire politicamente a favore dell’Iran . vediamo è più una speranza che una convinzione ma gli europei potrebbero anche capire che forse una Siria stabile conviene di più all’Europa.diciamo che è una situazione complessa in cui non si deve scordare che esistono anche limiti oggettivi nelle relazioni russo iraniane. Comunque capisco la rabbia e il cordoglio per le vittime .ma in una guerra con Israele la Siria e l’Iran hanno più da perdere che da guadagnare in questo momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. robyt 4 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Geometrio 4 mesi fa

      E questo video? Come si spiega allora?saluti. https://m.youtube.com/watch?v=K6tidjclqI8

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. robyt 4 mesi fa

        non so chi ha ragione. la smentita ufficiale però sembra eserci stata.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Horus 4 mesi fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Mardunolbo 4 mesi fa

    Calma, calma ! Perche’ russi traditori ? Sono gia’ arrivati i missili di difesa aerea ? Si? Diamo tempo di installarli ed istruire il personale ?
    Per questo Isra-hell attacca a piu’ non posso; dopo non potra’ piu’ !
    Pensate che dopo aver parlato chiaro Lavrov piu’ capo di stato maggiore (invio ineluttabile degli S300) si tirino indietro ?
    Hanno detto chiaro che nel 2009 avevano rinunciato per la spinta degli stati europei a non dotare la Siria degli S300. Ora ? Una risata in faccia agli stati europei che hanno mostrato di che pasta di kakka sono fatti !
    E quando questi missili russi saranno operativi sara’ mio diletto osservare le immagini della distruzione uno, dopo l’altro, di aerei attaccanti la Siria…e l’Iran !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. claudio 4 mesi fa

    Caro mardunolbo, intanto quelli continuano a bombardare impunemente, se i missili americani sono stati in massima parte distrutti o deviati come mai questi non hanno subito la stessa sorte?? È questo che io non mi spiego.. forse che i giudei hanno una tecnologia superiore ad americani e russi?? Eppure le armi le comprano dallo stesso negozio americano.. i produttori di armi americane sono pur sempre giudei.. perchè questi missili passano e quelli no?? Eppoi certe giustificazioni sembrano fuori dal mondo.. ci sono i mondiali di calcio e quindi non possiamo buttare giù i missili di tel aviv non si può sentire, dai..

    Rispondi Mi piace Non mi piace