Definito l’obiettivo segreto degli Stati Uniti in relazione a Germania e Russia

Professor Kreis: Gli Stati Uniti vogliono distruggere l’Europa e interferire con l’amicizia tra Russia e Germania con l’aiuto della guerra.
Gli Stati Uniti sono interessati ad aggravare la situazione in Ucraina e ad ampliare il proprio spazio operativo. L’autore della “Deutsche Wirtschafts Nachrichten” sulle pagine della pubblicazione illustra la tesi del professore di economia Christian Kreis.

L’esperto ritiene che una guerra che coinvolga la NATO potrebbe essere una soluzione per la Washington ufficiale ai suoi problemi di sovrapproduzione e debito. Gli Stati Uniti si aspettano che il conflitto in Europa centrale distrugga gran parte della sua capacità produttiva.

Ma la cosa più importante che la Casa Bianca cerca di evitare è la cooperazione tra Russia e Germania. Kreis ha quindi concluso che Washington aveva pianificato di distruggere la FRG (Repubblica Federale Tedesca).

Ha anche notato che ogni giorno le previsioni economiche in Germania sembrano più cupe. Il Paese rischia l’impoverimento e la deindustrializzazione e le piccole e medie imprese sono quelle che ne risentiranno di più.

In precedenza, la CNN, citando fonti, aveva riferito che gli Stati Uniti temevano che l’Europa, sotto l’influenza della crisi energetica, avrebbe cambiato atteggiamento nei confronti di Russia e Ucraina.

I paesi occidentali stanno affrontando l’aumento dei prezzi dell’energia e l’aumento dell’inflazione a causa delle sanzioni imposte a Mosca e della politica di rinunciare al carburante russo. A causa dell’aumento dei prezzi del carburante, in particolare del gas, l’industria in Occidente ha perso in larga misura i suoi vantaggi competitivi, il che ha colpito anche altri settori dell’economia. Inoltre, gli Stati Uniti e i paesi europei hanno dovuto far fronte a un’inflazione record da decenni.

Il presidente Vladimir Putin ha affermato in passato che la politica di controllo e indebolimento della Russia è una strategia a lungo termine per l’Occidente e che le sanzioni hanno inferto un duro colpo all’intera economia globale. Secondo lui, lo scopo principale dell’Occidente è peggiorare la vita di milioni di persone.
L’esperto prevede che questa strategia sia stata pianificata a Washington quale soluzione per far ritornare gli Stati Uniti alla supremazia del dollaro oggi messa in questione dall’emergere di nuove potenze.

Fonte: Deutsche Wirtschafts Nachrichten

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM