Decine di morti e feriti nell’aggressione di Israele e nell’attacco terroristico alla Siria


Israele estende la sua aggressione anche alla Siria ed al Libano

Un’aggressione israeliana ha preso di mira diverse località nelle campagne di Aleppo, nel nord della Siria, provocando vittime.

Il Ministero della Difesa siriano ha riferito di un attacco aereo israeliano proveniente da Athriya, a sud-est del governatorato di Aleppo, intorno all’1:45. L’attacco ha preso di mira più località nella campagna di Aleppo, nel nord della Siria.

Il Ministero ha rivelato che l’attacco israeliano è coinciso con un attacco di droni effettuato da organizzazioni terroristiche da Idlib e nella campagna occidentale di Aleppo.

Ha confermato che l’aggressione ha provocato il martirio e il ferimento di numerosi civili e soldati, oltre a danni materiali e perdite di proprietà pubbliche e private.

Il corrispondente di Al Mayadeen ha riferito che le difese aeree dell’esercito siriano hanno intercettato un’aggressione israeliana nello spazio aereo di Aleppo.

Nota: Non è un caso che l’attacco aereo isrelino ha coinciso con una offensiva dei gruppi terroristi che operano da Idlib (nord della Siria) protetti dagli anglo USA e dalla Turchia. Evidente che fra Israele e questi gruppi esiste un filo di collegamento.

Fonte: Al Mayadeen

Traduzione: Fadi Haddad

12 commenti su “Decine di morti e feriti nell’aggressione di Israele e nell’attacco terroristico alla Siria

  1. I russi possono abbattere gli aerei la Siria è diventata il campo di tiro ebreo questi devono capire di stare a casa loro e se vogliono che si uccidano tra di loro. basta punto.

  2. Vicino ad Aleppo, circa 1 anno fa, e’ stata riaperta e ristrutturata la base di Jarrah, chiusa dal 2014, con batterie Pantsir S1 e batterie mobili Buk-MZE. Possibile che i russi non riescano a buttar giu’ qualche caccia sionista intento a bombardare, troppo spesso quel tterritorio?

    1. 1) Sono sicuro è certo che i reali danni materiali fatti in Siria dal” aviazione Israeliana siano irrisori o che non ci sia nessun reale danno alle strutture militari o civili Siriane !
      2) Le uniche vere vittime di questi bombardamenti simbolici fatti a casaccio da Israele molto fragorosi ,pesanti e visibili quanto inutili sono poveri civili siriani o stranieri e alcuni militari siriani !
      3) La Siria è un paese libero ed indipendente e se volesse difendersi o contrattacare agli attacchi Israeliani potrebbe farlo tranquillamente poiché le armi per difendersi ed attaccare le possiede !
      4) La Russia ha delle basi militari in Siria da sempre però non può affatto la Russia agire militarmente contro Israele senza un mandato ufficiale del governo Siriano magari tramite l” ONU .
      Sarebbe una grossa ingerenza Russa negli affari interni di una nazione libera !
      Questa ingerenza Russa potrebbe essere usata dai criminali paesi USA & NATO che aiutano Israele da sempre ad agire contro la Siria per accusare la Russia di qualcosa oppure per provocare una vera guerra in Siria !
      USA & NATO hanno organizzato e creato una finta guerra civile e una finta rivoluzione “democratica ” in Siria e hanno pure armato e inviato in Siria i fanatici terroristi del ISIS sicuri è certi di poterli controllare e di aizzarli contro il governo Siriano e contro la Russia !
      Perciò sia la Siria sia la Russia sia l” Iran tentano di evitare di dare agli USA & NATO e anche ad Israele un pretesto per poter fare una nuova guerra in Siria !

    2. Infatti non riesco a capire nemmeno io…capisco che essere impegnata su due fronti è impegnativo ma i mezzi per abbatterli ce li ha…per me hanno un accordo

  3. I nazi adunchi stanno cercando un allargamento del conflitto in Medio Oriente, così come gli ebrei che governano usa, nato e colonie europoidi lo cercano in ukraina … Prima di arrivare “alla canna del gas” il feroce impero occidentaloide cerca di giocarsi il tutto per tutto, con gli ebrei che lo governano che sperano di mantenere il loro potere e … di ridurre il numero dei goyim.

    Cari saluti

  4. Gli occidentali sono molto CHIASSOSI, sembra che distruggano tutto, ed invece fanno dei buchi nell’acqua; buttano bombe e missili a casaccio,
    dato che la paura è fortissima……………… con un’aviazione scarsa non si vince contro gli obiettivi duri. Vietnam docet.

  5. Ormai Israele svolge un’altra guerra per procura per conto degli Usa e dell’Uk a cui devono la loro ragione d’essere nel medio oriente. Guarda caso il conflitto si sta allargando anche in Siria più vicina alla Federazione Russa che ha in Siria dei presidi militari.

  6. E’ evidente il tentativo di allargare il conflitto globale . Secondo me sono attacchi finalizzati affinche’ la Russia intervenga ancora una volta in Siria , in aiuto di Assad , con il fine di indebolirla militarmente , essendo gia’ impegnata sul fronte ucraino . Da qui anche le recenti provocazioni in Serbia e il problema della Transnistria . Qualcuno vorrebbe scatenare l’inferno e darne poi la colpa ai russi . Contento di essere smentito .

  7. La nota e tetragona Maria Zakharova, portavoce del ministero degli esteri russo e donna con le palle, ha dichiarato che i bombardamenti ebrei della notte scorsa in Siria sono in aperta violazione della sovranità di quello stato e contrari al diritto internazionale.

    Speriamo che i russi inizio a fare sul serio, contro gli atti di pirateria aerea e missilistica dell’entità sionista illegale, terrorista e genocida, avendo i mezzi per abbattere i jet e i missili ebrei ed anche per colpire aeroporti e basi ebree da cui partono gli attacchi.

    Cari saluti

  8. Continuano a punzecchiare la Siria, ma se sperano che la Russia la abbandoni nelle mani dei tagliagole made in USA, si sbagliano di grosso ! I popoli “resistenti” (Siria, Iran, Iraq, Yemen, Hezbollah, Bielorussia, Corea del Nord, Cina, alcuni paesi latino americani ecc.) non si piegheranno mai e poi mai alla pretesa di dominio anglo sionista, anzi, la loro irriducibile resistenza ne sta affossando il potere !

  9. A mio avviso la Russia fa’ bene a non intervenire oltre in Siria, dove attualmente ha solo postazioni difensive. Per più motivi. Uno si tratta dello scenario geopolitico iraniano. È Teheran la potenza egemone in medioriente, altro membro Brics! Mosca fa’ bene a sostenere solo la Persia con armi, tecnologie, petrolio e senza iniziative personali. Due sarebbero risorse ‘distratte dalla SVO, ed è proprio quello che americani e porci sionisti vogliono! Fa’ bene così Putin! Lo ammiro da ben prima del 2014, credo in maniera ben riposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM