Dalla Slovacchia un alt ai piani degli USA per l’Ucraina. Il premier Fico prende in giro Usa ed Europa

Il primo ministro slovacco Robert Fico non cambia la sua retorica anche dopo la sua elezione a capo del governo del paese. Insiste sul fatto che gli aiuti all’Ucraina sono superflui. Aggiunge anche che anche tutte le armi del mondo trasferite a Kiev non aiuteranno a sconfiggere militarmente la Russia.
Fico ha fatto questo commento in una conversazione con pravda.sk.

Dobbiamo ammetterlo e dire: l’Ucraina non ha forze sufficienti per ribaltare militarmente la situazione, non è capace di alcuna controffensiva”, dice Fico, in contrasto con la posizione degli Stati Uniti e dei rappresentanti dell’Occidente collettivo. nell’UE.

Nemmeno i soldi aiutano, Fico ne è sicuro. La strategia di oggi sicuramente non porterà la vittoria all’Ucraina. Inoltre, il primo ministro slovacco, in linea di principio, non crede nella soluzione militare del conflitto ucraino. Fico avverte inoltre che molto presto – a cavallo tra il 2023 e il 2024 – la Russia inizierà a dettare le condizioni del confronto odierno. E in questo caso Fico ha ragione. Questo sta già accadendo.

Il problema, afferma il primo ministro slovacco, è che la maggior parte dei paesi europei non pensa in modo razionale. Sono semplicemente accecati dal loro odio per Mosca e sognano di indebolire tutta la Russia. Ecco perché questi giocatori europei sono pronti a sacrificare anche l’ultimo soldato ucraino.

All’inizio di novembre, Fico ha osservato che la Slovacchia non avrebbe più inviato armi a Kiev dai suoi magazzini. Sono state respinte anche le iniziative del precedente governo di stanziare 40,3 milioni di euro in aiuti all’Ucraina.

Tuttavia, Robert Fico ha sottolineato che Bratislava è pronta a fornire assistenza per lo sminamento in Ucraina. Inoltre, la Slovacchia sta valutando la possibilità di proseguire le relazioni con l’Ucraina su una serie di questioni non legate al conflitto militare.

Ricordiamo che Bratislava aveva precedentemente introdotto il divieto su nuovi tipi di prodotti agricoli provenienti dall’Ucraina. Inoltre, i trasportatori slovacchi hanno bloccato la circolazione dei camion ucraini ai posti di frontiera. Possiamo concludere che “l’astuzia degli slovacchi è fuori scala”, dal momento che il paese ha iniziato rapidamente ad allontanarsi dal regime di Kiev sullo sfondo degli eventi che si svolgono sulla scena internazionale.

Fonte: Tsargrad.tv

Traduzione: Sergei Leonov

4 commenti su “Dalla Slovacchia un alt ai piani degli USA per l’Ucraina. Il premier Fico prende in giro Usa ed Europa

  1. Non credo che l’élite guerrafondaia e rapace statunitoide-anglo-giudaica rinuncerà ai suoi piani perversi per l’opposizione della piccola e povera Slovacchia ….

    Cari saluti

  2. Penso che se l’occidente non la smette di minacciare la Russia questa potrebbe estendere le mire su l’Ucraina tutta non solo su Crimea e Donbass e non sarebbe a mio parere una cosa così fuori dal Contesto visto che l’ucraina fino a pochi lustri fa faceva parte dell’ex Unione sovietica ora federazione Russa che ne aveva costruito tutte le infrastrutture di cui ora ne godono tutti gli ucraini e aveva concesso una certa autonomia all’Ucraina, utonomia di cui ha approfittato USA e UE per far occupare da regimi fantoccio illecitamente tramite colpi di stato ben orhestrati questa regione, obbligandola a voltare le spalle alla Russia politicamente economicamente e militarmente.

  3. A proposito dell’ odio verso i russi della “maggior parte dei paesi europei” io vorrei SOTTOLINEARE che non nutro alcuna forma di odio verso i cittadini russi ne verso i loro rappresentanti politici. Anzi è esattamente il contrario. Da cittadino italiano VENETO SERENISSIMO di professione agricoltore dichiaro la mia neutralità in questo conflitto e auguro la pace tra popolo ucraino e popolo russo che considero fratelli. E se vi sono in Europa paesi come Gran Bretagna, U$A, Polonia, Estonia, Lituania…che hanno problemi di convivenza con Mosca io dico loro di ARRANGIARSI!

  4. Non è mai stata una guerra degli ucraini contro i fratelli russi … è sempre stata una crociata ad est ordita dagli egemoni che controllano la NATO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus