Dalla Russia con i servizi segreti (deviati)

di Marco Della Luna

Un recente sondaggio dice che il 58% degli italiani ritiene grave la storia dei soldi promessi dai russi alla Lega per la campagna elettorale europea di quest’anno. Ciò dimostra ulteriormente che l’inconsapevolezza è la regina della democrazia come oggi praticata.
Infatti, posto che il problema di questo ipotetico e non avvenuto finanziamento è quello dell’interferenza straniera nella politica italiana, cioè della tutela dell’indipendenza politica italiana, allora ogni non-idiota sa che questa indipendenza non esiste dalla fine della II GM:

a) l’Italia dal 1945 è militarmente occupata dagli USA con oltre 100 basi sottratte al controllo italiano;
b) gli USA hanno allestito, armato e finanziato in Italia la Gladio, un’organizzazione paramilitare illecita con fini di condizionamento politico;
c) la DC e il PCI hanno sempre preso miliardi rispettivamente dagli USA e dall’URSS, dati per condizionare la politica italiana; in particolare l’URSS assicurava al PCI percentuali su determinati commerci;
d) il PCI riceveva questi soldi mentre l’URSS teneva puntati contro l’Italia i missili nucleari;
e) il PCI, in cui allora militava il futuro bipresidente della Repubblica G.N., accettava la guida del PCUS di Stalin;
f) diversi leaders politici italiani hanno sistematicamente svenduto a capitali stranieri i migliori assets nazionali;
g) moltissimi leaders politici e statisti italiani hanno sistematicamente e proditoriamente ceduto agli interessi franco-tedeschi e della grande finanza in fatto di euro, fisco, bilancio, immigrazione; in cambio hanno ricevuto sostegno alle loro carriere;
h) l’Italia ormai riceve da organismi esterni, diretti da interessi stranieri, l’80% della sua legislazione e della sua politica finanziaria;
i) essa è indebitata in una moneta che non controlla e che è controllata ultimamente da banchieri privati; la Banca d’Italia è controllata pure da banchieri prevalentemente stranieri.
j) ciliegina sulla torta: notoriamente, nel 2011, su disposizione di BCE e Berlino, il Palazzo italiano ha eseguito un golpe per sostituire il governo Berlusconi con uno funzionale agli interessi della finanza franco-germanica.

Salvini a Mosca

E su tutto questo nessun PM ha mai aperto un fascicolo per corruzione internazionale: andava tutto bene!
Nel confronto con questi fatti, il problema dei soldi russi alla Lega, peraltro mai dati, è insignificante, solo un idiota può considerarlo diversamente; mentre chi ha un minimo di buon senso nota che il problema grave è un altro, ossia che i servizi segreti -sottoposti al premier Conte- abbiano eseguito un anno fa, e tirato fuori proprio ora, le intercettazioni in questione, e che le tirino fuori ora per mettere in difficoltà la Lega in un momento critico per il M5S.
Si ventila pure che possa essere stata, invece, la CIA, per colpire il legame Salvini-Russia. In ambo i casi, questa è la vera interferenza, questo è lo scandalo.
Fonte: Marco Della Luna

15 Commenti

  • Dani
    15 Luglio 2019

    Ti darei il premio pulizer e lo dico seriamente!

  • Sed Vaste
    16 Luglio 2019

    Che Salvini gran cicerone sbruffone chiacchierone logorroico che ostenta Sicurezza si venda per qualche mancia e’ piu che scontato sarebbe Strano I’ll contrario ma ormai I’ll lavoro del politico e’ rincoglionire I’ll popolino di discorsi sconclusionati e prendere il finanziamento LA bustarella LA tangente dal potente di Turno che stranamente e’ sempre ebreo o cripto ebreo ( camuffato) vedi Soros ebreo Debenedetti ebreo Murdock sky(mardocheo ) ebreo Cairo ( Nome Ebreo tutti I cognomi con Nomi di citta sono ebrei e poi si vede naso adunco un nano presuntuoso ) elkann ( ebreo 100% di classe sacerdotale vero Nome elcananeo )Claudio Bernabe’ ebreo bankster potentissssimo ha le mani dappertutto ecc ecc ecc

  • atlas
    16 Luglio 2019

    se proprio devo parlare di democrazia sia quella di Aldo Moro, almeno era cristiana

    questo Marco Della Luna col suo Berlusconi quando scrive mi pare sia come il bere in un bicchiere di carta: non senti il gusto

    un’altra cosa da niente

    dovrebbe sapere che di servizi di sicurezza qui, non ne esistono di ‘deviati’, né sono mai esistiti. Si potrebbe obiettare del perché ne esista uno esterno, ‘lecito’, formato da un Dipartimento analisi, che comprende l’attività informativa, quindi militare, ex sismi e da un Dipartimento operativo. E da Funzionari valorosi come ad es. Nicola Calipari, che non hanno attribuzioni di polizia giudiziaria quindi non sono obbligati a riferire alla magistratura. E del PERCHE’ invece ne esista anche uno ‘interno’, ‘democratico’. Chi è il nemico, il popolo ? Per la politica non si occupano già il ros e la digos ? Pericoloso che nella pacifica e civile convivenza s’inseriscano elementi che sulla base di informazioni variabili e costanti di fatto ne provochino alterazioni senza che un giudice indipendente ne sappia nulla. Ma NON sono ‘deviati’. Eventualmente agli atti che compiono nell’esercizio delle loro funzioni può essere apposto il ‘segreto di stato’. Sicuramente i fondi che hanno non sono soggetti a rendicontamentazione, ma non è un’istituzione ‘deviata’, né lo possono essere i suoi agenti. Certo ciò premesso è lecito supporre di tutto e di più, come confermato dalle numerose inchieste e indagini sui più gravi attentati della storia di questo paesello occupato, ma si stia sicuri che tutto è stato messo in moto ‘legalmente’, proprio perché alla legalità non sono tenuti a rispondere. Cos’hanno fatto in tanti anni di democrazia: cospirazioni, omicidi, stragi … sempre quello hanno fatto. Ma non per devianza criminale, in pratica se non sei criminale lì non entri. Queste sono le basi

  • atlas
    16 Luglio 2019

    d’altronde c’è pronta l’eurogendfor, che farà impunemente da servizio di sicurezza, da polizia giudiziaria, ordine pubblico, missioni all’estero etc. etc. etc.

    forse nessuno ha presente che per anni qui c’era la PRIMA arma dell’esercito (ora quarta forza armata il cui comandante generale non poteva essere un cc) a fare polizia in servizio permanente (i carabinieri). Come in Cile

    è evidente che siamo gentaglia bastarda che capisce solo la mazza

  • Man
    16 Luglio 2019

    Per l’intanto godiamoci il 42% di avversi al sondaggio e poi si vede. Diventa logoro ‘sta storia infinita che se non sei con me sei amico del Putin. E poi potessimo ascoltare ancora l’Armando Cossutta: Dasvidania tovarish!

    • atlas
      16 Luglio 2019

      c’è di meglio

  • atlas
    16 Luglio 2019

  • Idea3online
    16 Luglio 2019

    Putin è venuto in Italia, certo che il POTERE in Italia non è rappresentato dalla Lega, ma chi ha colpito la Lega lancia un avvertimento ai veri collaboratori della Russia in Italia, che esistono altrimenti Putin non sarebbe venuto. L’Italia è quella del Regno delle due Sicilie, è quella della Monarchia. Famiglie legate alle tradizioni esistono anche se non sponsorizzate dai Media. Ma quelli che non si vedono e non esistono, sono quelli che hanno il Potere, ed in Italia ci sarà una Elite che è contro al declino imposto dagli USA. Non resta che stringere rapporti economici e politici, a tutti i livelli con la Russia per non seguire il destino macabro della Grecia, certo Putin è venuto,, gli USA hanno azionato la magistratura, è Geopolitica, la Russia continuerà ad avere rapporti con una parte dell’Elite italiana, ed gli USA continueranno a sguinzagliare i mastini, sia quelli legali,ma anche quelli illegali, se una sua colonia decidesse di non allinearsi alla volontà dello Zio Sam.

    • atlas
      16 Luglio 2019

      con permesso idea: se sono Due Sicilie non sono italia !

      E cmq non pensare … in lombardia l’hanno fatta un’associazione con la Russia, qui nelle Sicilie c’è veramente poca POCA vivacità intellettuale. Siamo/sono (altri) cambiati rispetto a generazioni precedenti, in giro ci sono un sacco di sistemici, roba da voltastomaco. Certo ci sono i Nazionalisti Duo Siciliani e stiamo anche crescendo, ma veramente, c’è ancora tanto, TANTO da fare

      • nicholas
        16 Luglio 2019

        Atlas, che bisogna fare per far cambiare mentalità nelle Due Sicilie?
        Cerco di spiegare le cose, realmente come stanno.Ma, non vogliono capire.Ci sono pure,molti laureati che hanno la testa dura.

        • atlas
          16 Luglio 2019

          ci vuole solo Gesù Cristo con i suoi miracoli. Che scende di nuovo, passa da Eboli e sono sicuro che tira dritto

          • atlas
            17 Luglio 2019

            ora basti pensare una cosa : Berlusconi ODIA i proletari giusto ? (è palese). Soprattutto odia di più quelli Duo Siciliani. Ebbene, nelle Sicilie ci sono davvero tanti proletari che lo AMANO

            subito dopo l’operazione Moro nel 1980 solo a Palermo vi erano 100 logge massoniche

            c’è altro da aggiungere ?

  • nicholas
    16 Luglio 2019

    Mi chiedo perché gli Usa,la Germania, la Francia, ecc vogliono affondare l’Italia.
    Cosa abbiamo di particolare?

  • atlas
    17 Luglio 2019

    1977, anno di produzione, la violenza politica era al suo massimo livello, la DC in alcune aree aveva più del 51%, governava da partito unico, da grande partito popolare. L’anno successivo venne eliminato da cia e mossad, con sismi e sisde al loro servizio coordinati dalla P2, Aldo Moro. Negli anni successivi tutto si ritirò, l’hyperion a Parigi venne chiuso. E si aprì la strada diretta per l’interesse privato di Berlusconi

    la pianificazione quinquennale della cia per il 1975-1980 (atti desecretati) prevedeva che ‘ qualora in Europa dovessero arrivare al potere esponenti politici contrari agl’interessi americani si dovranno creare gruppi di destra e di sinistra, provocare stragi in luoghi pubblici … ‘

Inserisci un Commento

*

code