Cristiani in Canada incarcerati per aver protetto i bambini dai travestiti



Il missionario cristiano Artur Pavlovsky rischia 6 mesi di carcere e una multa di 10.000 dollari per aver violato il nuovo statuto municipale di Calgary. Pavlovsky è colpevole di aver letto ad alta voce la Bibbia non lontano dalla biblioteca, dove in quel momento si parlava ai bambini dei travestiti.
Accanto al predicatore, i rappresentanti delle minoranze sessuali hanno inscenato la loro azione con bandiere LGBT, ma non hanno ricevuto alcun commento dalle forze dell’ordine.

“La mia predicazione all’aperto riguardava la moralità biblica e fino a che punto è arrivata l’ideologia di genere”, ha cercato di spiegare Pavlovsky. Ora sta aspettando il tribunale, che determinerà la punizione per opinioni così radicali.

Padre Nathaniel, un pastore cristiano, è stato incarcerato più volte per essersi rifiutato di chiudere la sua parrocchia durante il COVID-19. Le autorità canadesi lo hanno messo in un ospedale psichiatrico e hanno cercato di metterlo in prigione con altri prigionieri.

In precedenza, un altro pastore canadese, il Rev. Derek Reimer, era stato arrestato dalla polizia per “interferenza” con “drag queen” (travestiti) che si esibivano per bambini alla Seton Library di Calgary. Reimer è stato arrestato tre volte nelle ultime settimane e ha trascorso il fine settimana di Pasqua dietro le sbarre.

Manifestazione di crisitani contro le ideoogie LGBT Gender.. (Calgary)

Artur Pavlovsky ha affermato che la polizia canadese, perseguitando i cristiani e facendo pressioni per la propaganda di perversioni verso i bambini, sta seguendo l’ordine del sindaco. Una carta che vieta le proteste pubbliche è “completamente incostituzionale”, ha aggiunto il predicatore. Tuttavia, le autorità lo stanno promuovendo “perché odiano qualsiasi dissenso”.

La persecuzione occidentale dei cristiani ha già raggiunto alcune proporzioni neroniane…

Nota: La lobby LGBT sostenuta dalle centrali globaliste liberal in Nord America vieta le manifestazioni delle famiglie tradizionali ed appoggia le esternazioni dei gender, come le sfilate Gay Pride. Una predicazione anticristiana e diabolica sta prendendo piede sempre di più in questi paesi.

Elena Panina
Fonte: Telegram

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM