Covid-19 e nuovo Ordine Mondiale

di Luciano Lago
Quando già era passata la prima fase più acuta della pandemia in Europa, nel giugno di questo anno, soltanto pochi osservatori hanno registrato l’intervento di Klaus Schwab, direttore esecutivo del WEF (World Economic Forum) il quale ha annunciato la necessità di procedere al ” Grande Riassetto del mondo (“The Great Reset”).
Non si è trattato di una dichiarazione di scarso rilievo ma, vista l’importanza del personaggio, uno dei membri ella elite mondiale, quella che trasmette le sue direttive ai governi tramite gli organismi transnazionali di cui ha il pieno controllo, questa dichiarazione non era da prendere sottogamba ma da valutare attentamente per le sue implicazioni.


Alcuni analisti avevano compreso che, approfittando del collasso economico – lo shock di crisi, come descritto nel manuale “The Shock Doctrine”di N. Klein – la Elite mondialista si appresta ad attuare la sua agenda e il dr. Schwab, ha voluto annunciare apertamente la principale questione di cui il WEF discuterà e deciderà per il mondo che verrà nel prossimo Forum di Davos nel gennaio 2021. Ci riferiamo al Forum che riunisce le principale autorità ed esponenti delle elite mondiali che sono dietro i governi ed i grandi organismi transnazionali.


In sostanza il prossimo forum di Davos si concentrerà su come ricostruire l’economia globale intenzionalmente distrutta, rispettando i principi (della “green economy”) e dei 17 OSS (17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite . Questo sarà il tema centrale nell’agenda del WEF del prossimo anno.
Non è difficile comprendere come sia tutto collegato.
Non si tratta di coincidenze, la famigerata Agenda 2021, che coincide e integra i programmi previsti anche dall’ONU , sarà debitamente inaugurata dalla dichiarazione ufficiale del WEF del “The Great Reset” (Riassetto Globale) , nel gennaio 2021. Analogamente, l’attuazione dell’agenda di The Great Reset è iniziata in realtà nel Gennaio 2020, con il lancio del corona virus, la pandemia globale – programmata per decenni con gli ultimi eventi visibili come il Rapporto Rockefeller 2010 con il suo “Scenario Lockstep” , ed Evento 2011, del 18 ottobre a New York che simulava al computer una pandemia di corona virus, lasciando nello spazio di 18 mesi un bilancio di 65 milioni di morti e un’economia in rovina, programmata solo poche settimane prima del lancio dell’attuale pandemia di corona virus.
Erano previste e programmate anche le rivolte antirazziste scoppiate in Nord America a seguito del brutale assassinio dell’afroamericano George Floyd da parte di una banda della polizia di Minneapolis. Sono state rivolte che, iniziate dal movimento Black Lives Matter (finanziato dalla Ford Foundation e dalla Open Society Foundation di Soros), hanno incendiato quasi tutti gli Stati degli Stati Uniti, diffondendosi in oltre 160 città, prima in Nord America poi in Europa – queste non solo sono collegate all’agenda della Elite mondialista, ma hanno rappresentato una comoda deviazione dalla catastrofe sanitaria lasciata dal Covid-19.
Vari analisti indipendenti hanno ormai le prove che il piano nefasto era stato creato e finanziato, da alcune entità fra cui il guru della vaccinazione, Bill Gates, così come dal GAVI (Global Alliance for Vaccines and Immunizations), l’associazione di Big Pharma – coinvolta nella creazione dei vaccini corona e che finanzia insieme alla Bill e Melinda Gates Foundation (BMGF) una parte importante del bilancio dell’OMS.

Bill Gates, cìvaccini per la sterelizzazione e lo sterminio


Dietro questo piano ci sono i personaggi che muovono il “Deep State” e che dispongono di tutte le principali leve del potere finanziario ed economico mondiale. Sono in parole povere l’Elite mondialista o, se preferite, “gli Illuminati”. Capirete chi sono, e perché alcuni di questi sono famosi, mentre altri di loro sono totalmente invisibili. Loro hanno creato strutture o organismi transnazionali senza alcun formato legale o statuale. Sono completamente fuori dalla legalità internazionale.
Questi oscuri personaggi gestiscono, ad esempio, il World Economic Forum (WEF – che rappresenta la grande industria, le grandi finanze e la grande fama), il gruppo dei 7 – il G7, il gruppo dei 20 -il G20 (i leader delle nazioni economicamente “più forti” ). Ci sono anche alcune entità minori, chiamate Bilderberg Society, “Council on Foreign Relations” (CFR), “Trilateral Commission”, Chatham House ed altri.
I componenti di tutti questi organismi si sovrappongono e si scambiano le posizioni attraverso un sistema di “porte girevoli”.

Sono una ristretta elite che si sovrappone ai governi eletti e sovrani delle nazioni sviluppate e che controlla gli organismi transnazionali attraverso i propri fiduciari. Il controllo include anche l’organismo mondiale per eccellenza: le Nazioni Unite, l’ONU e le sue numerose agenzie.
Sono cooptate o create dalla Elite anche l’Unione Europea, le Organizzazioni di Bretton Woods, la Banca Mondiale e il FMI, nonché l’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) – e – non ti puoi sbagliare- l’International Criminal Court (ICC) ubicata a L’Aia.
Alla fine esiste un cupola di potere che tira i fili dell’economia finanziaria o del debito che controlla tutto. Il brigantaggio neoliberista occidentale (prevalentemente formato dagli anglosassoni) ha creato un sistema in cui la disobbedienza politica può essere punita dall’oppressione economica, dalla sobillazione interna o dal furto totale dei beni nazionali nei territori di questi paesi. Hanno subito questo trattamento paesi come l’Iraq, la Siria, la Libia e oggi il Venezuela. Il comune denominatore del sistema è l’ (ancora) onnipresente dollaro USA.
Questa ristretta Elite è quella che ha previsto l’ondata della Pandemia, le successive turbolenze interne e che oggi prevede la fase del grande riassetto globale (The Great Reset ) . Una svolta necessaria per riportare sotto i controllo della elite tutti i principali meccanismi decisionali e le centrali economiche e finanziarie che determinano la ricchezza delle nazioni.

Klaus Schwab, direttore del WEB (World Economic Forum)


Il Riassetto Globale (Great Reset) è una operazione che sarà preceduta da un grande esperimento di controllo sociale, molto di più di quanto sembri. Questo fornirà una identità [digitale] legale a tutte le persone, inclusa la registrazione gratuita delle nascite nei paesi del terzo mondo. Tale operazione si adatta perfettamente all’obiettivo generale dell’SDG 16 dell’ONU: ” Promuovere società pacifiche e inclusive per lo sviluppo sostenibile, fornire accesso alla giustizia per tutti e costruire istituzioni efficaci, responsabili e inclusive a tutti i livelli ” ( SDG 16: “Promote peaceful and inclusive societies for sustainable development, provide access to justice for all and build effective, accountable and inclusive institutions at all levels”) . Gli esperimenti sono già in corso in alcuni paesi, sotto il patrocinio della OMS, dal tracciamento alla vaccinazione obbligatoria, attualmente in fase di sperimentazione su scolari in Bangladesh – questo fornirà identificativi digitalizzati possibilmente sotto forma di nano-chip impiantati sotto pelle insieme a programmi obbligatori di vaccinazione. Lo stesso esperimento sarà diretto a promuovere la digitalizzazione del denaro (abolizione del contante) e il lancio del 5G, che sarebbe necessario per caricare e monitorare i dati personali sui nano chip e per controllare la popolazione.
Una delle finalità, apertamente dichiarata anche da Bill Gates – uno degli sponsor- è quella di ridurre significativamente la popolazione mondiale. L’eugenetica è una componente importante nel controllo della futura popolazione mondiale nell’ambito di NWO (Nuovo Ordine Mondiale).
L’élite al potere ha utilizzato il blocco (lock down) come strumento per realizzare questo programma. La sua attuazione si prevede che dovrà affrontare massicce proteste, organizzate e finanziate sulla stessa linea delle proteste e dimostrazioni del BLM. Potrebbero non essere pacifiche – e potrebbero non essere pianificate come pacifiche.
Hanno previsto che la maggior parte dei disordini civili si potranno verificare sia in Europa che in America Latina e negli stessi Stati Uniti, Per controllare questi moti civili occorre predisporre una militarizzazione della società, come hanno sostenuto alcuni esponenti della Elite.

Eurogendfor – Polizia Europea


Non è un segreto che sono state effettuate massicce scorte di armi, di munizioni e di strumenti di controllo come elicotteri, autoblinde, veicoli corazzati, e materiale logistico negli USA e in altri paesi, in vista di queste turbolenze.
Di sicuro verranno impiegati, per la repressione delle rivolte, reparti militari della NATO che già hanno ricevuto addestramento apposito in teatri di guerra come Afghanistan e Iraq. In Europa da tempo è stata predisposta la polizia speciale, la Eurogendfor (EGF) che prenderà il posto delle polizie locali, più facilmente influenzabili e, nei paesi dove questo avverrà, verrà decretata una situazione di emergenza per causa del Covid 19 che giustificherà le misure speciali dei governi.
Per favorire questo non è escluso che verrà artificialmente creata la psicosi della seconda ondata di contagi, magari alimentata dagli arrivi dall’estero di migranti infetti, come sta accadendo in Italia. Sarà più facile quindi prolungare le misure di emergenza.
Ovviamente nessuno di questi scenari verrà presentato al pubblico dal WEF di Davos nel gennaio 2021. Si tratta di decisioni che sono prese a porte chiuse dai principali attori della Elite mondiale. Tuttavia possiamo essere sicuri che una unica centrale andrà a coordinare le azioni relative al Grande Riassetto Globale.
Il Fattore Geopolitico


La Russia e la Cina rappresentano un grosso ostacolo per l’attuazione del piano, in particolare la Cina, e questo spiega la crescente campagna di ostilità che l’Amministrazione USA sta conducendo contro Pechino. L’Elite è preoccupata per il fatto che la Cina c sta per lanciare una nuova criptovaluta basata su blockchain, la criptovaluta RMB o yuan . Questa non è solo una valuta forte basata su una solida economia, ma è anche supportata dall’oro. Tale valuta potrebbe danneggiare gli interessi finanziari della elite finanziaria dominante.
Per tali motivi, la stessa elite dominante oggi procede ad emettere sanzioni e confiscare beni di quei paesi che si oppongono al dominio degli Stati Uniti ed alla supremazia del dollaro, come l’Iran, il Venezuela e la Siria. Il grosso problema è costituito dalla Cina e dalla sua enorme espansione economica.
Le industrie occidentali sono eccessivamente dipendenti dalla Cina e in particolare in settori come i medicinali e quelli legati alle tecnologie informatiche. La supremazia del dollaro potrebbe essere messa in questione dalle azioni di contro valuta che sta effettuando la Cina, un pericolo che fa muovere i piani di aggressione militare da parte degli USA.
Inoltre, secondo alcuni analisti che si basano su indizi, la Cina ha il torto, agli occhi della elite di non aver accettato di entrare nel piano di dominazione globale su uno specifico invito fatto da personaggi come i Rothshild e di perseguire obiettivi propri di espansione internazionale. Nell’ambito di questo la Cina sta fornendo tonnellate di aiuti alimentari e medicinali ai paesi che sono oggetto di blocco e di strangolamento economico da parte di Washington , per non essersi voluta assoggettare alla dominazione USA, come la Siria, il Libano ed il Venezuela.

Questo non viene perdonato alla elite di potere cinese e gli USA sono disposti ad attaccare militarmente la Cina. I piani di attacco sono già in fase avanzata.
In definitiva il mondo si trova oggi sull’orlo di un baratro: chi continua a pensare che se ne uscirà pacificamente è quanto meno un ingenuo.

18 Commenti

  • maramaldo
    29 Luglio 2020

    mi ripeto…ridere o piangere?
    le gote a palloncino degli zombies, quando si riempiono la bocca della parola “complottista”, fa davvero ridere…
    d’altra parte, gli agenti della eurogendfor, zombies tecnologicamente evoluti, fanno piangere.
    Alla fine, ci ammazzeremo tra noi ed i diabolici bastardi ghigneranno soddisfatti guardandoci in tv, come la Hillary che si gustava lo squartamento di Gheddafi.

  • Paolo
    29 Luglio 2020

    Temo e mi auguro di sbagliarmi che una guerra mondiale sia alle porte dell Europa. Immagino la Russia, impegnarsi su due fronti, il primo contro l Italia,giostrare vivamente importante, il secondo in centro Europa contro la Germania. Nel contempo si infiammerà il medioriente con la distruzione di Israele ed Uso,di questi ultimi,di armi nucleari contro i paesi limitrofi. Scontri tra Cina ed USA e Cina India……prospetto un quadro assurdo e ripeto…spero di sbagliarmi. Voi che ne pensate?
    Cordiali saluti a tutti

    Paolo Trieste

  • Paolo
    29 Luglio 2020

    giostrare…..geostrategicamente

    Scusate

    • maramaldo
      30 Luglio 2020

      Sembra inevitabile…in passato, la guerra fredda è stata determinante nel mantenere gli equilibri.Oggi, il tavolo da gioco è affollato…qualcuno perderà il controllo e tirerà fuori la pistola.

  • Monk
    29 Luglio 2020

    Bastava leggere Martin Mystere venti anni fa e avremmo capito chi sono gli uomini in nero. Non mi garba questa propensione a difendere la Cina comunista imperialista merdosa: tutti sono fetenti, sappiatelo e preparatevi a morire, molto presto.

    • maramaldo
      30 Luglio 2020

      Ovviamente, mi riferisco ai pupari e non ai cosiddetti “governi nazionali”…

  • antonio
    29 Luglio 2020

    COVIDGATES

  • Clau
    29 Luglio 2020

    Chi ha demolito l’Iraq, Libia,Siria, Yemen, Somalia, Ucraina?? mica i cinesi e i russi.
    Chi ha ucciso MORO, chi ha fabbricato le stragi in Italia da piazza fontana in poi,chi ha armato e gestito gli anni di piombo, tangentopoli fino a portarci ad avere un parlamento di nominati, chi ha mantenuto un sistema giudiziario inesistente, chi ha lasciato che il sistema mediatico diventasse totalmente falso, chi ha voluto il Sud sottomesso alle mafie ecc.
    Ebbene cari amici tutto è sempre stato gestito da chi ha occupato l’Italia dopo la seconda guerra mondiale.
    Essere sovrani significa collaborare con tutti ma non essere schiavi di nessuno, oggi paghiamo l’occupazione come mai

    • atlas
      30 Luglio 2020

      i giudei sono la causa di quasi tutto il male del mondo

    • Sandro
      30 Luglio 2020

      Si, ma anche se le cose sono avvenute come dici, come si può dare un giudizio nel qual caso come appare, negativo? Dipende dai punti di vista e dai valori di coloro che mettono in pratica tali strategie. Ad es. nel caso della strage della funivia del Cermis, fatta passare come incidente, quando mai potremo sapere e soprattutto i familiari delle vittime potranno sapere, il motivo vero di tale avvenimento? Oltre ad essere danneggiati anche gabbati. Qualcuno dovrebbe spiegare come è possibile tranciare un cavo di acciaio del diametro medio che va da 45 a 60 mm. capace di sostenere tonnellate di peso senza che l’aereo che stavano utilizzando “per gioco” – secondo la versione ufficiale – non precipitasse istantaneamente anch’esso tranciato dai cavi, insieme alla cabina dove morirono i 20 occupanti. Dunque se le verità sono queste e tali mantenute per decenni, vuol dire che sono verità “necessarie”, anche quelle lasciate nell’oblio.

    • Sandro
      30 Luglio 2020

      Si, ma anche se le cose sono avvenute come dici, come si può dare un giudizio nel qual caso come appare, negativo? Dipende dai punti di vista e dai valori di coloro che mettono in pratica tali strategie. Ad es. nel caso della strage della funivia del Cermis, fatta passare come incidente, quando mai potremo sapere e soprattutto i familiari delle vittime potranno sapere, il motivo vero di tale avvenimento? Oltre ad essere danneggiati anche gabbati. Qualcuno dovrebbe spiegare come è possibile tranciare un cavo di acciaio del diametro medio che va da 45 a 60 mm. capace di sostenere tonnellate di peso senza che l’aereo che stavano utilizzando “per gioco” – secondo la versione ufficiale – non precipitasse istantaneamente anch’esso tranciato dai cavi, insieme alla cabina dove morirono i 20 occupanti. Dunque se le verità sono queste e tali mantenute per decenni, vuol dire che sono verità “necessarie”, necessarie anche quelle lasciate nell’oblio.

  • Idea3online
    29 Luglio 2020

    La Statua dela Lbertà o statua di Semiramide, è stata fulminata da una freccia dal cielo. Il prossimo anno 2021 una serie di lune di sangue ci faranno compagnia.
    Da una parte Satana grazie ai suoi sudditi intimorisce il mondo, dall’altra Dio con segni dal cielo offrirà speranza a tutto il grano universale. Questi uomini marchiati dal male, conoscono la sentenza quale sarà, si sono assicurati la seconda morte, moriranno una prima, ed dopo ancora una seconda, ed loro intento e trascinare allo stesso destino miliardi di uomini. Alla fine miliardi di uomini seguiranno il burattinaio.
    Certo dopo avere convinto miliardi di uomini che la teoria dell’evoluzione è attendibile, faranno credere anche che l’asino vola se lo volessero. Arrivati a questo punto miliardi di esseri viventi crederanno anche all’asinello che vola. Le masse mai nella storia sono state rese così tonte, stupide, inutili. Nel passato ogni famiglia era un regno, un governo. Oggli ogni famiglia è un insieme di connessioni e di smartphone, mai così mediocri gli esseri umani. Dio dal cielo dirà…….che creatura deficiente ho creato, avevano l’acqua potabile ed è stata resa una fogna. Avevano il cielo isolante ed è stato reso elettrificato. Certo Dio, sia fatta la tua volontà, come in Cielo(7° Squillo di tromba), anche in Terra(dopo la Settima coppa).

  • dolphin
    30 Luglio 2020

    Siamo all’atto finale che si stà compiendo nel discorso di Ida Magli del 19/02/2012 “Eliminate Greci e Italiani” purtroppo rimasto inascoltato, quando un cancro inizia a appropriarsi di uno Stato e a cambiare con la sua azione le cose in modo lento da non fartene accorgere, non bosogna stare li come se la cosa non ti riguardasse, ma svegliarsi e prendere la situazione di petto, per bloccare sul nascere qualsiasi azione contro il tuo paese, invece siamo stati a guardare, ora siamo allo stadio finale da cui solo un miracolo potrà salvarci, diversamente avremo un futuro atroce di schiavitù e distruzione della nostra nazione un tempo prospera ed ora alla rovina , per non aver saputo apprezzare e salvaguardare quello che avevamo. Vergogna !

  • Paolo
    30 Luglio 2020

    L’assenza totale di fonti e link per eventuali verifiche, lasciano spazio soltanto alla fede dei creduloni che il mirabile autore dell’articolo, ex senatore della repubblica , uomo delle istituzioni, servo del sistema di controllo dittatoriale ancora in essere nel nostro Paese , giostra a proprio piacimento in questa possibile favola arricchita di nomi ai più sconosciuti. L’editore pubblica articoli senza verificarne le fonti?

      • atlas
        31 Luglio 2020

        Messina o Trieste sempre cognome di città

        attento Luciano che questo ti manda una squadra andrizzabanane del mossad

  • Paolo
    31 Luglio 2020

    La ringrazio per la segnalazione, probabilmente è un caso di omonimia, in tal caso mi preoccuperò di fare un post a correzione del primo, pertanto accolga le mie scuse tenendo conto dell’accidentale casualità.

    Il mio commento tuttavia era anche rivolto a chi ha permesso la pubblicazione di un articolo privo di fonti e non verificabile nella sua attendibilità..Saluti

    • atlas
      31 Luglio 2020

      per pensare e scrivere ci vogliono le fonti ? Ti presto il mio Mein Kampf

      e cmq se Luciano Lago fosse stato mai in parlamento non avrebbe la mia imperitura amicizia, stanne certo

Inserisci un Commento

*

code