Coronavirus Covid-19: annuncio ministro salute della Repubblica Democratica del Congo, “il Coronavirus è arrivato ed ha già fatto 4 morti”

Il ministro della salute della Repubblica Democratica del Congo, Eteni Longondo, ha annunciato con una dichiarazione pubblica che il Coronavirus Covid-19 è arrivato nel Paese ed ha già ucciso 4 cittadini cinesi presenti sul territorio nazionale.
“Voglio informare tutti i congolesi che il Coronavirus è già nella Repubblica Democratica del Congo e precisamente a Lubumbashi. Questa malattia è molto pericolosa ed ha già ucciso 4 cinesi nella clinica universitaria di Lubumbashi”, si legge nella dichiarazione. Il ministro aggiunge: “Questo è il motivo per cui voglio che questo messaggio sia diffuso in modo che i congolesi possano prendere precauzioni, soprattutto coloro che vivono nell’entroterra del paese”.
Il ministro invita la popolazione ad “evitare di avvicinarsi agli animali vivi perché questa malattia è di origine animale. La cosa migliore da fare è essere prudenti e fare attenzione alla pulizia”. Il ministro avverte che “il governo non ha soldi sufficienti per mettere fine a questa pericolosa epidemia”. (Agensir).

Africani sbarcati in Italia


Nota. La notizia della diffusione della malattia in Africa, dove esiste una numerosa presenza cinese, è arrivata ufficialmente ma in realtà già si sospettava, anche se non vi erano informazioni ufficiali di casi conclamati. D’altra parte non ci sono in Africa strutture sanitarie sufficienti per rilevare i casi di contagio e la malattia si può diffondere senza controllo.
Questa informazione viene accuratamente censurata dai media in Italia per non ostacolare il traffico di migranti dall’Africa che viene gestito da organizzazioni internazionali, dalle ONG, con l’aiuto delle mafie e degli scafisti. Anche in questi giorni continuano a sbarcare in Italia, in Sicilia, masse di profughi dall’Africa e il governo Conte/Speranza/Di Maio vuole evitare che si crei una situazione di tensione e di panico. Per coloro che vorranno lanciare allarmi (ingiustificati secondo il governo) sono già pronte le accuse di “razzismo”, “populismo” e allarmismo ingiustificato. I grandi opinionisti dei media (come la Gruber, Fazio e Formigli) sono pronti a lanciare tali accuse e le reti TV riprendono i messaggi della necessità di punire coloro che diffondono “odio”.
I grandi pericoli per l’Italia, secondo il governo e la classe politica della sinistra mondialista, sono il “razzismo e l’odio”.

Fonte: Agensir https://www.agensir.it/quotidiano/2020/2/24/coronavirus-covid-19-annuncio-ministro-salute-della-repubblica-democratica-del-congo-il-coronavirus-e-arrivato-ed-ha-gia-fatto-4-morti/

Nota di Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus