Corona Virus: L’Austria chiude il collegamento ferroviario con l’Italia

di Luciano Lago

Il governo Conte non ha voluto chiudere i confini e adesso sono i paesi confinanti con l’Italia che provvedono a chiudere i confini per salvaguardarsi dal potenziale contagio.

Anche la Romania adotta precauzioni con tutti coloro che arrivano dall’Italia per metterle in quarantena ed in Francia si richiedono misure analoghe. L’Italia è giudicata un paese pericoloso dagli altri Stati in Europa.

La superficialità e l’approssimazione nel gestire il pericolo del contagio da parte delle autorità del governo italiano, mentre si continuava a parlare a vuoto di pericolo di razzismo, populismo, ecc., hanno prodotto questa situazione. A peggiorare il tutto si è messo anche il flusso continuo di migranti dal Mediterraneo che, in una situazione epidemica, rischia di aggravare ulteriormente i pericoli.

Gli altri paesi non vogliono correre il pericolo di subire il flusso di persone contagiate che provengono dalle zone coinvolte nell’epidemia o che peggio ancora siano di provenienza indeterminata. Aprire i porti e abbattere i muri, accogliere tutti sono belle parole che può dire il Papa Bergoglio ma i governi responsabili si preoccupano prioritariamente della salute e del benessere dei propri cittadini, prima di pretendere di “salvare” tutta l’Africa.

Disinfezione per il virus

Per questo motivo in Austria hanno assistito increduli alle polemiche italiane ed alle decisioni del governo e, alla fine , hanno deciso loro di salvaguardarsi con il chiudere i loro confini.

La decisione dell’Austria non è conforme al “politicamente corretto” ed è uno strappo alle normative dell’Unione Europea ma, come sempre accade, in occasione delle crisi ogni paese si regola sulla base del proprio interesse nazionale. Il premier Conte e di suoi ministri, dovranno farsene una ragione.

7 Commenti

  • atlas
    24 Febbraio 2020

    spero solo mi facciano andare in Tunisia. I tunisini. Quelli non sono babbei. Cmq io non sono residente in lombardia, ma nelle Due Sicilie

    a proposito, se si volesse profittare a costruire un muro, visto che non abbiamo infettati e ci dobbiamo proteggere dall’infezione, come quello di Berlino sugli antichi confini da Terracina agli Abruzzi io ci sto. In un certo senso a Ischia l’hanno già fatto, ma l’uomo di Roma è ancora una volta intervenuto con un’autorità che non è più accettabile

    ” Ischia si chiude a cinesi, veneti e lombardi, poi è costretta a riaprire
    L’isola si blinda. I sindaci prevengono ed emanano un’ordinanza che vita gli sbarchi alle persone provenienti dalle aree di contagio. ”

    https://www.agi.it/cronaca/news/2020-02-23/coronavirus-ischia-lombardia-veneto-cina-7185846/

    • Monk
      24 Febbraio 2020

      Tu e le due sicilie, la barzelletta di questo zito, la tana ove sbarcano i tuoi amici inviati dai tuoi capi con la presina sul capo

  • Monk
    24 Febbraio 2020

    Tu e le due sicilie, la barzelletta di questo sito, la tana ove sbarcano i tuoi amici inviati dai tuoi capi con la presina sul capo. Ciao Moshe sette braccia.
    p.s.

    • atlas
      24 Febbraio 2020

      dai vieni Sabato 29 che ti aspetto. Sei molto valido, sono sicuro che farai domande costruttive a Modena al Circolo, che interesseranno tutti, anche magari nella tua lingua o dialetto. A me sentirla mi eccita, non mi da nessun disturbo. Scommetto che non hai mai avuto l’Onore di conoscere un Musulmano Siciliano. Poi ce ne usciamo e parliamo da soli okkey ? Si dice così in america ?

  • Max Dewa
    24 Febbraio 2020

    Hanno ragione gli Austriaci LA coglionite e’ contagiosa ! l’italia di oggi tra LA valanga di clandestini che arrivano giornalmente e che girano indisturbatamente e adesso il corona virus e ‘ un centro d’ imbecillita’ che puo ‘ fare disastri ai paesi confinanti ,non si sa mai che si possa propagare e Diffondere il morbo della coglionite come ora in Italia , vorrei solo farvi presente che LA China confina con 14 Nazioni ,voi Italia state dall’altra parte del Mondo ,vedete un po voi se LA reazione che avete avuto e’ normale , Allora io che ci vivo in mezzo ai cinesi e agli asiatici avrei dovuto gia’ essere sotto 2 metri di Terra da mo’ , ma magari cosi mi risparmierei lo spettacolo iignobile di vedere l’italia ridotta ad Afrika islamica ogni giorno sbarchi di energumeni di colore che chissa’ quali malattie vi portano e voi vi preoccupate dei cinesi che stanno dall’altra parte del Globo mah !

  • Max Dewa
    25 Febbraio 2020

    Opla’ non avevo letto monk ! Leggo e sottoscrivo quello che hai detto in modo coinciso e chiaro , atlas trattasi di spia giudea ( basta il Nome Emanuele reho) sto apostata con tutti I posti che ci sono sul web viene qui a mettere zizzania e’ un pallista indecente ha sempre il colpo in canna LA bugia da condire a piacimento , ,dice di essere uno sfegatato duo siculo e poi se ne sta a milano mah ! Atlas alle doccie raus ! tornatene in Africa in tunisia quello e’ il tuo posto marocchino !

    • atlas
      25 Febbraio 2020

      magari. Ma pare che fra qualche giorno, domani o dopodomani, la Tunisia fermi i collegamenti con Milano. Quelle sono Nazioni civili, non vogliono sospetti infettati. Spero che per quando, fra qualche settimana, debba partire io tutto sia risolto, anche perchè ho già fatto il biglietto

      io a Milano ci sto solo da Novembre a Maggio, ma anche in quel periodo vado e vengo da Gallipoli (e dalla Tunisia), il paese più bello, per me, del mondo. Poi da Maggio a Ottobre da lì non mi sposta nessuno, ho casa nella zona più bella, sul mare

      l’altro giorno ero dal barbiere e nell’attesa, visto che era ora, ho fatto la preghiera Islamica, come se fossi in Tunisia, mi hanno dato anche l’asciugamano pulito. A volte metto anche vesti Arabe lunghe, nessuno si stupisce, sto bene fra la mia gente, della mia razza Mediterranea, molto religiosa, fervente

      se il Destinatore a te ti ha fatto barbaro e italiano, cioè che non hai nulla a che fare con noi delle Due Sicilie, che devi andare a cercarti il trans fin là dove stai, a me non interessa, il tuo è un modo di campare che non mi piace, anche se ho relazioni pure amichevoli con italiani e c’è persino stima e rispetto, trattasi di pochi nazionalisti colti, educati e preparati. Questo non vuol dire che le razze si debbano mescolare in un unico paese, quando lo capirai sarai già infettato dal virus

      https://www.youtube.com/watch?v=WQUC1SsgUxo

Inserisci un Commento

*

code