Corea del Nord: gli aiuti militari USA a Taiwan scateneranno la guerra

La Corea del Nord accusa gli Stati Uniti di alimentare le tensioni nella regione cercando di allestire una base a Taiwan per attaccare la Cina.

In una dichiarazione riportata dall’agenzia di stampa ufficiale KCNA , il direttore generale del Dipartimento degli affari cinesi presso il ministero degli Esteri nordcoreano, Maeng Yong Rim, ha criticato la fornitura di un pacchetto di assistenza militare statunitense a Taiwan. con l’obiettivo di portare la tensione a “un altro punto di accensione della guerra”.

È il sinistro intento degli Stati Uniti trasformare Taiwan in una base avanzata inaffondabile contro la Cina e la trincea in prima linea per portare avanti la loro strategia di deterrenza contro la Cina”, ha aggiunto la dichiarazione.

Secondo il testo, l’unica cosa che ha prodotto la vendita di armi dagli Stati Uniti a Taiwan è stata trasformare l’isola in un gigantesco spazio espositivo per le armi usate.
Gli Stati Uniti prevedono di fornire a Taiwan un miliardo di dollari di sostegno alla difesa di emergenza ogni anno, oltre a iniettare aiuti militari per un valore di 10 miliardi di dollari nei prossimi cinque anni.
In questo quadro, il funzionario ha aggiunto che una tale spedizione di armi viola gravemente il principio “una sola Cina” e le disposizioni delle tre dichiarazioni congiunte tra Cina e Stati Uniti, violano gravemente la sovranità e gli interessi di sicurezza della Cina e distruggono le relazioni, la pace, così come la stabilità tra Pechino e Washington nello Stretto di Taiwan. (nella foto sopra: armi USA vengono caricate da spedire a Taiwan).

Le tensioni tra Cina e Stati Uniti sono ai massimi livelli negli ultimi anni, tra l’altro, a causa del sostegno degli Stati Uniti a Taiwan in attività come la vendita di armi e le visite di funzionari statunitensi all’isola, che Pechino considera una parte inseparabile del suo territorio sotto il principio “una sola Cina”.

Xi Jinping con il premier della Corea del Nord

La Cina si scaglia contro la NATO per essere questa uno “strumento geopolitico” degli Stati Uniti che cercano di mantenere la propria egemonia, secondo i media.

La Cina ha accusato la NATO di essere uno strumento geopolitico degli Stati Uniti
L’ambasciatore cinese in Russia, Zhang Hanhui, giovedì ha criticato l’Organizzazione del Trattato del Nord Atlantico (NATO) per essere uno “strumento geopolitico” degli Stati Uniti, che ha destabilizzato regioni come il Kosovo, la Libia e l’Afghanistan.
In un’intervista all’agenzia Tass News, Zhang ha puntato il dito contro l’Alleanza Atlantica per aver svolto un ruolo cruciale nell’escalation del conflitto russo-ucraino, e ha consigliato ai paesi dell’Asia-Pacifico di astenersi dal sostenere l’espansione del blocco militare occidentale nel la zona.
Il diplomatico ha detto che la Nato avrebbe dovuto cessare di esistere alla fine della Guerra Fredda tra Stati Uniti e Unione delle Repubbliche Socialiste Sovietiche (Urss), ma continua a funzionare ea scatenare guerre e provocare conflitti.

Inoltre, il rappresentante cinese ha indicato i casi del Kosovo, della Libia e dell’Afghanistan, dove, a suo avviso, l’organizzazione ha svolto un ruolo nel distruggere la stabilità e alimentare il sentimento separatista.
“I fatti hanno dimostrato che ovunque la Nato estenderà i suoi artigli diabolici, ci sarà perdita di vite umane e non ci sarà pace”, ha detto il diplomatico cinese, sottolineando che i Paesi dell’Asia-Pacifico sono preoccupati per la presenza di questo blocco nella regione.

Fonte: HispanTv

Traduzione: Luciano Lago

6 commenti su “Corea del Nord: gli aiuti militari USA a Taiwan scateneranno la guerra

  1. Non so come la Cina possa sopportare in silenzio una ritorsione tale come il tifone artificiale che il pentagono gli ha scatenato contro. Le armi elettromagnetiche il pentagono le usa da almeno 20 anni.

    1. gli USA è dal ’93 che giocano con queste giocattoli

      la RUSSIA invece dagli anni ’80 si diverte con il Sura Ionospheric Heating Facility

      la CINA non è da meno, ai primi due

      così va il mondo e non ti credere di esserne immune dalle conseguenze
      svegliati bmbmka !

  2. Gli USA prosperano con le armi.Producono e vendono armi per le guerre proprie e altrui ; dopo aver distrutto guadagnano con la ricostruzione ; facendo guerra guadagnano due volte sempre blaterando di democrazia e libertà. E ai servi come quelli che sgovernano l’Italia, assegnano la ricostruzione del…Donbass : la beffa dopo il danno. I servi si fanno prendere a calci nel sedere e ringraziano.

  3. L’ingegnere Judy Wood fece un documentario e scrisse un libro “dove sono andate le torri”. A chi può interessare cerchi Judy Wood 9/11 where did the towers go. Quel giorno deviarono un uragano sull’Atlantico. Ascoltate tutto il documentario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus