Consegnare la politica ai professionisti medici è stupido quanto consegnarla ai generali

Non sono qualificati per valutare i costi non medici delle loro proposte di guerra totali


di Marko Marjanović

I governi di tutta Europa stanno dichiarando misure simili alla legge marziale (sospetto che siano guidate dai media più di chiunque altro) ma si nascondono dietro esperti medici come coloro che presumibilmente hanno guidato le loro azioni.

Il problema è che chiedere consigli agli esperti è carino e dandy, ma firmare senza riserve su tutto ciò che suggeriscono è destinato ad essere l’altezza della follia.

Il problema è duplice. Innanzitutto imedici non sono una parte disinteressata. È molto raro che i virologi siano ricercati da chi è al potere per qualsiasi cosa. È ancora più raro che abbiano l’opportunità di attirare l’attenzione, ricevere prestigio e il finanziamento che possono ottenere ora. Ci vorrebbe un virologo veramente santo proprio ora per proclamare che COVID-19 non è eccezionale, anche se magari avrebbe raggiunto una conclusione del genere se non ci fosse stata tutta questa confusione.

In secondo luogo, i professionisti tecnici non sono responsabili e non sono in grado di assumersi la responsabilità per il quadro generale. Se chiedi ai generali come vincere una guerra, la risposta è sempre la stessa: istituisci una guerra totale, versa quante più risorse possibile nello sforzo bellico, conduci la guerra nel modo più illimitato possibile, e mobilita e reggi la società al massimo per quanto possibile.

Chiedi a un virologo su come vincere una guerra contro un virus e la risposta è (apparentemente) esattamente la stessa. Tuttavia, proprio come un leader non dovrebbe seguire automaticamente la proposta dei generali, ma valutarla con i costi sociali, economici e umani, lo stesso dovrebbe essere fatto in questa occasione.

Va bene, quindi bloccare tutti all’interno della propria casa / appartamento per ridurre la diffusione dell’infezione. Okay, penso che tutti lo capiscano, ma a quale costo e per cosa si guadagna?

Vieteremmo le auto per sbarazzarci degli incidenti stradali? Probabilmente no. Blocchiamo la possibilità di movimento e tutte le libertà civili inclusa la divisione del lavoro su cui poggia la nostra capacità di sostenere la nostra popolazione ai livelli attuali, per limitare la diffusione di un virus irrilevante ? Probabilmente non dovremmo farlo.

Fonte. Anti-empire.com

Traduzione: Luciano Lago

23 Commenti

  • constatazioni di fatto
    20 Marzo 2020

    Intanto anche oggi:
    – i sovranisti non sono riusciti a far altro che pontificare da internet (mica da una corsia d’ospedale a dare una mano) contro responsabilizzare le indicazioni mediche (separazione sociale come prima e fondamentale barriera di almeno rallentare il contagio)
    – il loro Dio Onnipotente non è intervenuto a fermare la pendemia che uccide il suo gregge (di pecoroni boccaloni)
    – vaccini non ne hanno inventati
    – in piazza a protestare e ribellarsi contro le ‘insopportabili limitazioni delle libertà’, no, non ci sono andati
    – in piazza a protestare contro bigpharma, le elites, i massoni, giudei, gli americani, davos, soros e quant’altro: no, non ci sono andati (del resto non ci andavano nemmeno prima)
    ah, però parlano, parlano, parlano, parlano, parlano… peggio dei pettegolezzi tra comari

    • Kaius
      21 Marzo 2020

      Beh anche tut vieni qua e parli parli rompendo le palle.
      Ma nessuno ti ha ancora appeso a un palo per il culo purtroppo.

      • Sandro
        21 Marzo 2020

        Non mi intendo di esoterismi riconosciuti e non, ma questo virus ci sta svelando l’ipocrisia di chi dice di credere nel proprio incarico. Questo non lo dico io ma – anche – l’etimologia de termine “religione” e il Catechismo della Chiesa Cattolica
        Aggiungo che rispondendo a CONSTATAZIONI DI FATTO nel modo che hai usato, avvalori le suo contributo a riflettere sul tema.
        s. f. [dal lat. religio -onis, prob. affine a religare «legare», con riferimento al valore vincolante degli obblighi e dei divieti sacrali].
        Elenco alcune affermazioni attuali di uomini di fede cattolica:
        1530 Soltanto i sacerdoti (presbiteri e Vescovi) possono amministrare il sacramento dell’Unzione degli infermi; per conferirlo usano olio benedetto dal Vescovo o, all’occorrenza, dallo stesso presbitero celebrante.
        ….”Non possiamo dare l’estrema unzione, siano i familiari a benedire i loro cari”
        …..siamo vicini alla gente nella consapevolezza che da un verso portiamo Gesù e dall’altro potremmo diventare portatori del virus.
        …. perché un battezzato non può compiere un segno cristiano su coloro che sono malati? Cominciando da quelli che sono in famiglia,

        Aggiungo che mi risulta che l’olio per l’estrema unzione, debba essere necessariamente di oliva, pena, la non efficacia del sacramento. Anche per quanto, si è costretti a dedurre che il l’ Eterno non ammette eccezioni neppure dovute ad emergenze o carestie.

  • Sergio Martella
    20 Marzo 2020

    Il governo mondiale ha bisogno di estorcere il consenso attraverso la “protezione” da minacce procurate apposta.

  • atlas
    20 Marzo 2020

    L’ITALIANO MEDIO E IL VIRUS
    L’italiano medio pensa che per difendersi dal virus si debba stare tappati in casa.
    L’italiano medio come prima cosa ha fatto scorte alimentari per un decennio dei seguenti articoli: birra, bibite gassate, dolciumi, patatine e snack vari.
    L’italiano medio continua a fumare imperterrito.
    L’italiano medio si prepara ad affrontare una pandemia vivendo come una larva, senza fare movimento né prendere aria o luce, mangiando di merda e fumando come un turco. Un modo “particolare” di preparare il sistema immunitario a un attacco virale.
    L’italiano medio, che va a fare la spesa con la mascherina fatta con la carta forno, che porta la mascherina anche quando gira in bicicletta o va in auto da solo, evidentemente pensa che il virus aleggi nell’aria e che sia grande almeno quanto un moscerino.
    L’italiano medio pensa che il virus abbia una sua etica, perché non infetta chi va al lavoro (buon motivo) -e magari bacia tutti i clienti con la lingua-, mentre si accanisce su chi “cazzeggia” (attività all’aria aperta, pessimo motivo) stando isolato dagli altri.
    L’italiano medio pensa che se oggi ė stato diagnosticato un nuovo caso a Bergamo, la colpa sia di Pinuccio di Cesenatico che tutti i giorni esce per portare il cane a fare i suoi bisogni.
    L’italiano medio pensa che portare fuori il cane non sia una priorità, i bambini men che meno.
    Comprare le sigarette, invece, sì.
    L’italiano medio pensa che la signora Gina, che porta il bambino a fare una passeggiata al parco, manchi di rispetto ai medici “che, poverini, devono lavorare tanto per colpa degli irresponsabili”.
    L’italiano medio pensa che disinfettare le strade con candeggina sia un’ideona.
    L’italiano medio telefona ai vigili per segnalare che il signor Piero oggi è andato a fare la spesa due volte, quello scellerato irresponsabile!
    L’italiano medio guarda nel tuo carrello e se hai comprato articoli che non giudica necessari (es. pannolini per bambini) lo scrive tutto scandalizzato sui social.
    L’italiano medio passa la giornata sui social a scrivere:”lo volete capireeee?? Dovete STARE A CASAAA”!!!
    L’italiano medio non si pone il minimo interrogativo sull’utilità ed opportunità di sopprimere i diritti costituzionali di tutti i cittadini di un intero Paese; anzi, auspica la galera, le fucilate, le manganellate per i rei di getto dell’immondizia nel cassonetto o di corsetta sportiva nel parco.
    L’italiano medio, con QI 15 e con il livello culturale di un criceto, è terrorizzato da ciò che non conosce (quindi, da tutto) e odia chi è sereno. Passa il tempo, quindi, a vomitargli addosso tutto il suo livore.

    Una aggiunta nostra:

    L’italiano medio scopre che dagli ospedali escono tante bare.
    L’italiano medio scopre che il sistema sanitario italiano è in crisi nera da anni e anni.

    Weltanschauung Italia

    (vale anche per i Siciliani)

    • Sandro
      20 Marzo 2020

      Nel premettere che la mediocrità non è ad appannaggio degli Italiani e che si combatte solo con le sanzioni, quando quest’ultima è deleteria alla collettività, aggiungo che……… L’italiano medio* ha anche un deprecabile , per essere gentile, comportamento asociale, non perché sia cattivo; semplicemente gli viene permesso. Ciò detto, sarebbe interessante sapere, a chi non è al corrente degli elementari fondamenti della psiche umana, cosa pensa il mediocre -sempreché riesca a farlo – , in merito ai morti cagionati dal “corona”e che inevitabilmente ancora determinerà, sulla natura di questi eventi, se egli stesso e i suoi consimili non fossero mai nati.

      *più che medio, preferirei definirlo “della strada”, inteso come distratto per abitudine, in quanto le sanzioni, quando necessarie, ne acuiscono l’attenzione.

  • Alvise
    20 Marzo 2020

    Qua a Milano la situazione è tragica, code fuori dai supermercati. che chiudono presto. Gli anziani hanno difficoltà a procurarsi il cibo, molti rinunciano: Stanno morendo di inedia. Dobbiamo ribellarci!!!

    • Kaius
      21 Marzo 2020

      Insomma la gente(la feccia passiva a livelli letteralmente mostruosi)non si ribella quando due omofili entrano nelle case per stuprare e massacrare dei bambini innocenti e tu prendi che la STESSA FECCIA si muova per delle code nei supermercati?
      Qui ci vuole un rogo per tutta la feccia sinistrata

  • Nando Mirlach
    20 Marzo 2020

    il cazzaro medio pensa che non si ammalerà lui ma un altra persona. Del resto: che si può pretendere di più da un cazzaro?

  • eurini
    20 Marzo 2020

    Coronavirus, l’Ue rompe gli indugi: “Attivata clausola per sospendere il Patto”.
    LINK: https://www.ilfattoquotidiano.it/2020/03/20/coronavirus-lue-rompe-gli-indugi-attivata-clausola-per-sospendere-il-patto-e-aiuti-di-stato-fino-a-800mila-euro-per-ogni-impresa/5743649/

    Presto, padroncini a casa nostra, USCIAMO DALL’EURO che ci tiranneggia!!! Fuori dall’euro la nostra (neo) Lira farà faville e i mojiti saranno gratis per tutti!

    CAZZARISMO SOVRANISTA AL POTERE!

  • atlas
    20 Marzo 2020

    non si lavora per vivere bene, ma si è gentaglia che deve vivere male per lavorare, il giudeo vuole così

    https://www.youtube.com/watch?time_continue=12&v=Pd0km68qLnU&feature=emb_logo

  • Mardunolbo
    21 Marzo 2020

    Mi permetto di dissentire su buona parte dell’articolo che propone visioni di “tecnici” molto poco razionali: sia medici, sia generali.
    Evidentemente l’articolista ha una visione tutta sia dei tecnici e questa visione mi ricorda molto la visione sui tecnici Usa che si specializzano in modo estremo nella loro materia e perdono completamente di vista l’insieme ! Non è cosi, usualmente in Europa ed in Italia in particolare.
    Lo studio della medicina-chirurgia in Italia, ad esempio, è articolato con un programma di base molto approfondito che ripercorre tutte le conoscenze razionali e sperimentali assodate da decenni , riguardanti tutto il corpo umano.
    Il corso americano si diversifica enormemente perchè tende a specializzare da subito il medico ed incanalarlo immediatamente verso la sua specializzazione.
    L’articolista non tiene conto che in Cina,Taiwan, Singapore , dove i tecnici(medici) hanno preso in mano la situazione presto, la epidemia si è stabilizzata subito ed in Taiwan e Singapore addirittura fermata. In Cina , dove l’epicentro della trasmissione ha potuto espandersi, su consiglio dei tecnici il governo , dopo inizialissimi tentennamenti e “stop” a chi denunciava la malattia, ha capito la gravità della situazione ed ha usato tutta l’autorità tipica da regime comunista, per imporre rigidissime regole.
    Queste regole sono state osservate per la capillare attenzione degli organismi preposti al controllo delle persone (capo-condominio e guardie di quartiere).
    Per fare esempi sui generali, desidero ricordare che generali italiani cercarono di dissuadere Mussolini da iniziare la guerra adducendo il fatto che le Forze Armate non potevano sostenere un lungo periodo , nè erano abbastanza pronte in uomini e mezzi. Furono generali responsabili !
    Mussolini addusse la guerra per una visione sua ,politica, che , purtroppo, contrastava con la situazione internazionale e con la trappola che fu tesa all’Asse da Churchill ed Alleati.
    La guerra contro il corona-virus ha acceso animi ed agitato certamente più di quel che doveva; tanto è vero che le emanazioni e direttive in Italia ed altri paesi sono quanto di più contrastante ed illogico si sia mai visto. Ma ciò è dovuto alla totale impreparazione politica e gestionale di classi politiche corrotte e totalmente irresponsabili.
    Per fare un esempio concreto; se l’Italia avesse avuto decine di ospedaletti in più, per ogni regione, invece di chiuderli per ragioni “economiche” non vi sarebbero state emergenze e non si sarebbero dovuti richiamare in servizio medici ed infermieri volontari od in pensione !
    Altro esempio; se i tecnici si informassero sulla prassi consolidata in Cina, per la epidemia là sviluppatasi, userebbero mascherine ed occhiali e farebbero sì che il governo convertisse fabbriche per la produzione massiccia di tali presidi ! Ma non essendoci mascherine, tecnici e burocrati politici tendono a minimizzare questo dispositivo per la popolazione, con tutte le conseguenze illogiche ed epidemiologiche che vediamo !
    Il video di accompagnamento mostra uno pneumologo tedesco che tende a minimizzare il problema avvisando correttamente che di virus ne esistono decine ed il corona-virus è uno di questi che entra ,insieme ad altri, a creare polmoniti “virali”. Aggiunge giustamente che tecnici per “leccaculismo” di politici, tendono ad evidenziarsi nei media per ottenere un buon posto futuro nella politica. E quindi tendono ad ingigantire il problema della pandemia. Certamente è così, perchè tecnici onesti cercherebbero di evidenziare i rischi reali e dare disposizioni pratiche per la popolazione che non può conoscere e non può determinare le modalità di rischio e le soluzioni da adottare per limitare il rischio di trasmissione.
    Lunga, ma risposta doverosa da parte mia.

  • atlas
    21 Marzo 2020

    IL VIRUS STA SOLO EVIDENZIANDO LA TIRANNIA DEL VIRUS DELLA DEMOCRAZIA INTERNAZIONALE, IL CUI VACCINO E’ IL SOCIALISMO

  • kaius pirlus sempronius
    21 Marzo 2020

    [citazione da TSO]
    Insomma la gente (la feccia passiva a livelli letteralmente mostruosi)non si ribella quando due omofili entrano nelle case per stuprare e massacrare dei bambini innocenti e tu prendi che la STESSA FECCIA si muova per delle code nei supermercati? Qui ci vuole un rogo per tutta la feccia sinistrata
    [/citazione]

    Kaius, lo capisci che sei solo un pirla sfigato a livelli da TSO?

    • Kaius
      26 Marzo 2020

      E tu lo capisci che non sei altro che feccia sinistrata, uno spreco d un abuso di carne umana che non meriterebbe di vivere neanche in mezzo ai porci che sguazzano nel loro sterco(chiedo scusa ai porci,almeno il loro sterco non è ideologico e puzza di meno).
      Gli insulti di un vigliacco,di un disturbatore,di un untorr,di uno sporco sinistro fallito nella vita che per far valere le deboli, malate e patetiche opinioni si nasconde dietro a più nomignoli nel patetico tentativo di far l “effetto branco” mi fanno letteralmente scompisciare dalle risate.
      Ci vediamo domani sinistrato che è molto peggio di essere un pirla,perfino essere un figlio di troia sarebbe meglio.
      Ma tanto tu sei entrambi.

  • contropiano
    21 Marzo 2020

    +++ Requisiti i farmaci di un’azienda lombarda, li stava esportando negli Stati Uniti +++
    https://contropiano.org/news/politica-news/2020/03/21/requisiti-i-farmaci-di-unazienda-lombarda-li-stava-esportando-negli-stati-uniti-0125628

  • Riflessione
    21 Marzo 2020

    dare della “feccia” alla gente comune, come fa Kaius, è lo stesso che dichiararsi “superiori”… “popolo eletto” … “eccezionalisti”… etc etc.
    Quindi, spontanea sorge la domanda:
    – Q: Kaius, ma tu, a circoncisione come stai messo?
    —-//
    Perchè solo di due possibilità si tratta: o di circoncisione per motivi razziali-religiosi o di testa di ‘kaius’ al posto del cervello; ovviamente mi auguro per te il tuo sia un caso semplicemente di fede religiosa
    //—-

  • Kaius
    26 Marzo 2020

    Non ho circoncisioni,quella sporca che ti ha creato se non fosse così sporca te lo potrebbe dimostrare…ma non ho voglia di prendermi malattie da una sessantottina comunista.
    Io non me la prendo con la gente normale,io me la prendo con la FECCIA (secondo te a chi penso adesso?)che da l ennesima dimostrazione che ciò che scrivo è vero.
    Statti attento che io il “kaius” te lo sbatto in testa finché non ti faccio uscire tutta quella merda marrone che tu chiami cervello.
    Qui non ci sono motivazioni religiose,i vigliacchi senza palle che si nascondono dietro a 1009 nomignoli dimostrano la loro inferiorità,la loro rozzezza,la loro codardia (mascherata ad hoc da arroganza e supponenza)senza neanche il bisogno che una persona esterna faccia parola.
    Del resto ti ricordo che l ateisimo spesso è il frutto di una deficienza mentale,mi dispiace sei malato.
    Non è colpa mia e non voglio aiutarti.
    Curati.
    Se hai tempo vieni a farmi una visitina a Napoli,lavoro nei pressi del municipio,ti offro un caffè.
    Vediamo se sai fare la checca nevrotica da tastiera anche nella vita reale.

Inserisci un Commento

*

code