Con l’aiuto della Russia, la Serbia riceve il Centro per la scienza nucleare, la ricerca e l’innovazione


By Sorbello Giuseppe e Bjiliana Stoianovic

NENAD POPOVIC CON DIRETTORE DELL’ISTITUTO DI RICERCA RUSSO PER REATTORI NUCLEARI

  • Nenad POPOVIC: “Questo sarà il centro di ricerca nucleare più moderno in questa parte d’Europa. Effettuerà ricerche scientifiche nel settore dell’energia nucleare a scopi pacifici. Lo costruiremo in collaborazione con la Russian State Corporation Rosatom. Questa è la prima volta nella storia che Rosatom ha un tale accordo con qualsiasi paese “
  • Aleksandar TUZOV: Questa è la prima visita di un ministro degli Esteri in questo istituto negli ultimi 35 anni, che parla molto della fiducia che esiste tra i due paesi

IL MINISTRO DELL’INNOVAZIONE E LO SVILUPPO DELLA TECNOLOGIA, Nenad Popovic, ha visitato l’Istituto di ricerca russo per reattori nucleari a Dimitrovgrad e in quell’occasione ha incontrato il direttore di questo istituto, Alexander Tuzov.

Popovic ha affermato che in questo momento è in preparazione la preparazione di un accordo interstatale tra il governo della Repubblica di Serbia e il governo della Federazione russa sull’istituzione del Centro per le scienze nucleari, la ricerca e l’innovazione in Serbia.

“Sarà il centro di ricerca nucleare più moderno in questa parte d’Europa, dove la ricerca scientifica sarà condotta nel campo dell’energia nucleare per scopi pacifici, principalmente in medicina, agricoltura, industria, sviluppo di nuovi materiali, la costruiremo in collaborazione con la “Russian State Corporation”. Questa è la prima volta nella storia che Rosatom ha un tale accordo con qualsiasi paese “, ha detto Popovic.

Ha sottolineato che con l’istituzione di questo centro la Serbia diventerà di nuovo quello che una volta era il leader della scienza nucleare in questa parte d’Europa.

“La Serbia aveva fisici e scienziati nucleari tra i migliori in Europa. Rinnovando la cooperazione con Rosatom, il nostro paese, dopo 30 anni, aumenta nuovamente le sue capacità scientifiche nel campo delle tecnologie nucleari. Lo facciamo sulla base delle migliori conoscenze e tecnologie russe che consentiranno sarà disponibile in Serbia in futuro “, ha detto il ministro.

Centro ricerca Nucleare in Serbia

Il direttore dell’Istituto di ricerca per reattori nucleari di Dimitrovgrad, Aleksandar Tuzov, ha sottolineato che questa è la prima visita di un ministro degli Esteri in questo istituto negli ultimi 35 anni, che parla molto della fiducia che esiste tra i due paesi. Tuzov ha presentato il lavoro dell’Istituto e ha ribadito la disponibilità della parte russa a condividere le conoscenze con la Serbia e a rendere disponibile la tecnologia che la Russia sta sviluppando in questo campo.

All’interno dell’Istituto di ricerca per reattori nucleari di Dimitrovgrad, ci sono sei reattori di ricerca. Questo è il più grande complesso di ricerca nucleare europeo in cui si sta sviluppando una tecnologia nucleare innovativa e si sta effettuando il trasferimento di conoscenze dal campo della scienza nucleare a nuove filiali, come medicina nucleare, industria, agricoltura e altre.

http://fakti.org/serbian-point/srbija-uz-pomoc-rusije-dobija-centar-za-nuklearne-nauke-istrazivanja-i-inovacije?fbclid=IwAR0nBlAPWrFDjSPHNAHgp60EIKzMDullxOKRu96HfDp-oaT6mbsuVEBlDQc

Fonte: Serbian Point

Inserisci un Commento

*

code