Cominciano a rispondere le “Brigate Al-Quds”.. saluti a razzo in direzione dei territori occupati


Fonte: Al-Mayadeen.net

“Brigate Al-Quds” inizia la risposta all’aggressione dell’occupazione israeliana alla Striscia di Gaza, con il lancio di formazioni di razzi verso i territori palestinesi occupati e sirene che suonano negli insediamenti che circondano la Striscia di Gaza.

Il corrispondente di Al- Mayadeen a Gaza ha riferito oggi, venerdì, che le “Brigate Al-Quds”, l’ala militare del movimento della Jihad islamica, hanno iniziato il processo di risposta all’aggressione dell’occupazione israeliana alla Striscia di Gaza, con salve di razzi lanciati nei territori palestinesi occupati.

Il nostro corrispondente ha detto che “le Brigate Al-Quds stanno lanciando razzi contro i territori occupati” e che “le sirene stanno suonando negli insediamenti intorno alla Striscia di Gaza, a Yibna e sulla costa a sud di Tel Aviv, e a Rishon LeZion e Bat Yam .”

Ha aggiunto che “le Brigate Al-Quds hanno lanciato un missile a lungo raggio dal nord della Striscia di Gaza verso i territori occupati”, osservando che “i missili della resistenza hanno raggiunto il sud di Tel Aviv e le sirene hanno suonato a Bat Yam e Holon”.

E le Brigate Al-Quds hanno annunciato: “Tel Aviv, le città centrali e la copertura della Striscia di Gaza sono state bombardate con più di 100 missili”. Le Brigate di Resistenza Nazionale – l’ala militare del Fronte Democratico, hanno annunciato il bombardamento dell’insediamento di Netivot con un lancio di missili.

In questo contesto, i media israeliani hanno riferito che “pesanti salve di razzi vengono lanciate verso le città del sud” e che le sirene stanno suonando nell’insediamento di Netivot.
E i media israeliani hanno affermato che “nell’ultima mezz’ora sono stati lanciati circa 70 missili”.

Ciò arriva in risposta all’operazione militare lanciata dall’occupazione israeliana , all’inizio di oggi, contro obiettivi del movimento della Jihad islamica nella Striscia di Gaza.

E i media israeliani hanno parlato dell’operazione militare lanciata dall’occupazione israeliana, sottolineando che il movimento della Jihad “risponderà con fermezza”.

I media israeliani hanno anche fatto riferimento all'”apertura di rifugi nelle regioni centrali e meridionali” e al “cambiamento delle corsie degli aerei all’aeroporto Ben Gurion, in previsione del lancio di razzi dalla Striscia di Gaza”, rilevando che “un certo numero di coloni sta lasciando l’area per paura del lancio di razzi”.

Fonte: Al Mayadeen

Traduzione: Fadi Haddad

9 Commenti
  • antonio
    Inserito alle 00:39h, 06 Agosto Rispondi

    IsraHell

  • Andrea1964
    Inserito alle 01:27h, 06 Agosto Rispondi

    Razzi Bengala Palestinesi che hanno una potenza esplosiva simile a quella di 5-10 stupidi petardi contro razzi veri israeliani da 100\1000 o anche 2000 kg di tritolo ?
    Questi poveri Palestinesi che sono stati rapinati della loro terra dagli Israeliani che poi li hanno rinchiusi in questi ghetti Palestinesi dove vengono massacrati e assassinati dagli Israeliani un po alla volta perdono solo tempo nel lanciare i loro razzi bengala contro Israele !
    Gli Ebrei o Israeliani che erano rinchiusi nel ghetto di Varsavia dai Nazisti disponevano di molte più armi rispetto a quelle che oggi dispongono i Palestinesi !
    Gli Ebrei del ghetto di Varsavia potevano nascondersi nelle fogne ed usarle come bunker sicuro mentre oggi i palestinesi non hanno rifugi sicuri dove nascondersi !
    Gli Ebrei del ghetto di Varsavia anche se erano in vantaggio rispetto agli attuali palestinesi del Ghetto Palestinese sono stati tutti massacrati dai Nazisti !
    Se gli ebrei oggi vogliono fare come i Nazisti possono accoppare con facilità tutti i palestinesi che hanno rinchiuso nei ghetti senza nemmeno fare la fatica di stanarli !
    P.S.
    Consiglio ai palestinesi che presumo siano bombardati notte è giorno dagli Ebrei con l” aiuto anche di USA-UE-UK-NATO di smetterla di lanciare stupidi razzi Bengala contro gli Ebrei in maniera di evitare di dargli delle scuse agli Ebrei che li possono bombardare IMPUNITI !

  • Christian
    Inserito alle 07:56h, 06 Agosto Rispondi

    @Andrea1964

    No, non è così. Le brigate militari della resistenza Palestinese, dispongono (e questo già da alcuni anni) di un numero imprecisato di missili moderni, forniti dall’Iran, anche a lungo raggio. Non stiamo parlando dei vecchi razzi artigianali kassam. La resistenza Palestinese dispone attualmente anche di missili moderni, che l’Iran in vari modi, ha fatto entrare nella striscia di Gaza, nonostante l’infame blocco del regime sionista. Oltretutto, l’Iran (l’unico Paese che non ha mai cessato il proprio sostegno alla resistenza Palestinese, oltre alla fornitura di varie tipologie di missili, ha fatto arrivare altro equipaggiamento militare, tra cui droni, e insegnato ai Palestinesi a produrre in loco piccoli ma efficaci droni kamikaze. Già durante l’aggressione sionista dell’estate del 2014 contro la striscia di Gaza, la resistenza Palestinese lanciò decine di missili M-75 (copia locale del missile Fajr-5 fornito dall’Iran) con cui colpirono bersagli in tutto il territorio del regime sionista, compresa Tel Aviv, che già in un altra aggregazione sionista del 2012 venne colpita.

    • Christian
      Inserito alle 13:52h, 06 Agosto Rispondi

      Ma perché non lo vai a chiedere a loro? Io ho solo sottolineato che le armi che hanno a disposizione adesso non sono certo quelle artigianali che avevano nei decenni scorsi, punto. Oltretutto, mi sembra che su questo sito ci siano parecchi generaloni da tastiera, che credono di sapere ciò che un Paese dovrebbe o non dovrebbe fare, e in che modo. Non abbiamo bisogno di altri “strateghi” diplomati all’accademia del videogioco di strategia, che in ogni articolo dispensano le loro perle.

    • Andrea1964
      Inserito alle 02:06h, 07 Agosto Rispondi

      @ Cristian ma non ti rendi conto che sono solo dei stupidi razzi bengala fabbricati in casa ?
      Lo stato Israele usando Cacciabombardieri -Cecchini-Droni -Missili -Razzi uccide -ferisce è mutila senza alcun motivo i Palestinesi rinchiusi nei Ghetti che per logica reazione tentano di difendersi !
      Se riesci a produrre in loco ( nel ghetto ) dei razzi Bengala che possono raggiungere e colpire lo Stato di Israele e fare qualche danno hai la possibilità di avere un margine di trattativa politica per poter avere una vita un po migliore nei ghetti Palestinesi !
      Comunque sia questi razzi Bengala che tu chiami con enfasi Razzi o missili Iraniani non sono né veri razzi né veri missili .
      Lascia perdere le FROTTOLE E LE FALSE NOTIZIE DIFFUSE DALLA PROPAGANDA OCCIDENTALE SEMPRE PRO-ISRAELE CHE GIUSTIFICA SEMPRE TUTTI I CRIMINI DI GUERRA FATTI DA ISREALE DAL 1980 !
      La quantità di esplosivo trasportata da questi Razzi made in Palestina dovrebbe essere inferiore a mezzo chilo di tritolo !
      Ci sono razzi bengala (fuochi d” artificio ) fatti con la vecchia è buona polvere da sparo che trasportano 1,5 kg di polvere da sparo !
      Facendo esplodere 1 KG di vecchia è buona polvere da sparo fai saltare in aria una buona serranda oppure una porta blindata .
      In una armeria ho visto vendere sotto le feste di capodanno dei fuochi d” artificio tra cui uno che trasportava 1 chilo e mezzo di polvere da sparo .
      Se un razzo del genere fatto in plastica usato per far festa va fuori rotta e penetra dentro ad un auto di passaggio fa più danni di un razzo Palestinese !
      Perciò evita di ESAGERARE E DI FARE PROPAGANDA PRO ISRAELE !
      Non è affatto vero che sia uno scontro alla pari quello tra dei straccioni di Palestinesi che quasi disarmati combattono contro Israele sparano dei fastidiosi quanto innocui razzi Bengala contro Israele !
      Israele poi risponde come sempre bombardando a tappetto i ghetti palestinesi usando pure bombe al fosforo e buttando centinaia di bombe da mezza tonnellata di Tritolo e in qualche caso gli Israeliani usano i civili palestinesi indifesi per collaudare nuove armi !

      • Christian
        Inserito alle 03:29h, 07 Agosto Rispondi

        @andrea1964
        Ma perché ti devi ostinare a scrivere cazzate, su fatti che, in tutta evidenza, nemmeno conosci? Non parlo per dare aria alla bocca, a differenza dei commenti che scrivi in quasi ogni singolo articolo. Allora, e lo scrivo un ultima volta perché a me non piace ripetere le cose, specie con i galletti da tastiera, che più che commentare e scrivere qualcosa di utile, fanno più altro tifo sfrenato; alcuni tipi di missili di cui dispongono alcune tra le più grandi brigate di resistenza Palestinese, non sono certo i piccoli razzi fatti con tubi di ferro, che usano potassio e zucchero come combustibile ed esplosivo. Un missile M-75 è lungo 70 cm, pesa 74 kg, con 22 kg di T.N.T, ha una gittata di 75 km!! cui seguono l’ AL-QUDS 101 (derivato dal russo “Katjusha”) lungo 2,5 m, di 40 kg di peso con 17 kg di esplosivo e gittata di 30 km… Per di più, l’Iran ha fornito missili Fajr-5, lungo 6,5 m, pesa circa 900 kg con 175 kg esplosivo,, gittata 75 km, velocità 3.600 km/h, a guida inerziale G.P.S., lanciabile da piattaforme mobili!!! Vuoi che continuo? Benissimo, allora passiamo ad un altro missile in possesso delle brigate di resistenza Palestinese: il WS B1 cinese, lungo 2,5 m, peso 730 kg con 180 kg esplosivo, gittata 180 km, a guida inerziale G.P.S!!!… Avanti ancora: il KHAIBAR M 302 siriano (prodotto a Gaza derivato dal WS B1 cinese) lungo 4,7 m, peso 730 kg con 150 kg esplosivo, gittata 180 km, a guida inerziale GPS anch’esso!!. Non c’è bisogno di missili balistici da migliaia di km di gittata, perché il territorio occupato dal regime sionista è di poco più di 20.000 km/2, meno della Lombardia!!!! il nuovo misdile AYYASH 250 lungo 9 m, peso 3.500 kg con 195 kg esplosivo, ha una gittata di 250 km (in grado di raggiungere ogni punto di Israele), è l’Iran ha già dichiarato che farà arrivare molto presto il nuovissimo iraniano DEZFUL ( sostituto dello Zolfaghr e dei Fateh 110 e 313) lungo 10 m, peso 4.700 kg con 700 kg di esplosivo, gittata 1.000 km, velocità 8.700 km/h, a guida inerziale GPS. Quelli in maggior numero sono dei palestinesi sono lo SHAHAB 3 (poi 3 C e 3D) iraniano derivato dal Nodong nordcoreano, a medio raggio (M.R.B.M.) a due stadi con propellente liquido nel primo stadio e solido nel secondo, sistema di guida inerziale e radar terminale, lungo 10 m, peso 1.990 kg con 1.200 kg di esplosivo, velocità terminale 5.500 km/h, gittata 1.930 km, altezza massima raggiungibile 20 km!!!! Ti basta per capire che non hai neppure la più pallida idea di quello di cui scrivi (che sono più che altro luoghi comuni vecchi di decenni e tifo)? O ti serve altro? Tali armi oltretutto vennero usate eccome nel 2016, 2014, e in parte nel 2012. Ma è negli ultimi 10 anni circa che hanno fatto un salto notevole grazie all’aiuto dell’Iran e della Siria. Ciò dimostra che oltre a non avere la più pallida idea di ciò che dispongono attualmente le brigate di resistenza Palestinese, non conosci nemmeno ciò che è successo negli anni scorsi, nei precedenti scontri con l’entità sionista.

        Quindi, basta “pio, pio” tipici dei galletti da tastiera, che a nulla servono.

        • Andrea1964
          Inserito alle 19:19h, 07 Agosto Rispondi

          Di matti scemi ,imbecilli ritardati mentali prepotenti che sparano cazzate assurde né ho conosciuti tanti e tu Cristian mi sembra che TU li superi tutti alla grande !
          Ma non ti rendi conto delle idiozie che scrivi da persona ignorante al cubo è fanatica invasata ??
          Se il popolo Palestinese disponesse realmente di quei razzi e missili (PESANTI ) che tu per iscritto dichiari che loro hanno mi spieghi come mai non ci sono infrastrutture Israeliane DISTRUTTE a seguito di attaccai fatti con tali missili ????
          MI sai spiegare come mai nessun cittadino israeliano muore o resta ferito a seguito del ” uso di questi “terribili” Missili Fantasma Palestinesi ??
          Tu Cristian ti inventi di sana piana che i Palestinesi rinchiusi nei Ghetti dispongono della versione moderna dei missili V2 Nazisti usati 1944 contro Londra per rappresaglia dai Tedeschi contro i feroci selvaggi e barbari bombardamenti a tappetto sulle città tedesche !
          Quando uno di questi missili V2 colpiva il terreno spazzava via un paio di isolati in parole povere per circa 400 metri di diametro avresti trovato solo macerie e un cratere di alcuni metri di profondità .
          Mi spieghi come MAI non ci sono macerie nello Stato Israeliano ?
          Te la do io la risposta i PALESTINESI NON HANNO NESSUN MISSILE DI TIPO V2 !
          Ciò che scrivi sono solo stupide menzogne che scrivi tanto per fare l” esibizionista da tastiera del PC .!
          P.S.
          Se i palestinesi avessero realmente a loro disposizione dei missili SERI ci sarebbero dei filmati video in internet !

          • Christian
            Inserito alle 22:55h, 07 Agosto

            Ma com’è possibile essere come i bambini a quasi 60 anni? Non vale nemmeno la pena di rispondere ad evidenti cerebrolesi congeniti con complessi di inferiorità; uno spreco totale di tempo.

  • Andrea1964
    Inserito alle 02:05h, 08 Agosto Rispondi

    Vedo con piacere che il bambino e ritardato mentale imbecille FANATICO PRO -ISRAELE che crede ancora alle favole si è incazzato perché gli ho sbattuto in faccia la verità !
    La Germania Nazista per fabbricare le V2 che ha usato per tentare di radere al suolo Londra disponeva di almeno 6 grossi stabilimenti industriali per fabbricare ed assemblare tali Razzi !
    Vorrei che il bambino deficente mi dicesse dove sono UBICATI i 6 grossi stabilimenti Palestinesi destinati alla fabbricazione ed assemblaggio dei missili SHAHAB 3 ?
    Dove si trovano tali grossi stabilimenti IDIOTA !
    Hai mai letto un libro di storia imbecille !

Inserisci un Commento