Come risponderà la Russia all’attacco terroristico delle forze armate ucraine a Donetsk

La cattura di Avdiivka aiuterà ad allontanare le forze armate ucraine da Donetsk

Le forze armate ucraine hanno lanciato un attacco di artiglieria su un mercato a Donetsk, uccidendo 25 persone. La Russia ha invitato la comunità internazionale a condannare l’attacco terroristico e ha promesso di sollevare la questione al Consiglio di Sicurezza dell’ONU. Per prevenire attacchi a Donetsk è necessario spingere il nemico più a ovest.

Le forze russe hanno preso una potente roccaforte delle forze armate ucraine presso l’ex centro ricreativo Tsarskaya Okhota e, secondo alcuni rapporti, sono entrate anche ad Avdeevka. Perché il consolidamento ad Avdiivka è importante per la sicurezza di Donetsk e quale sarà la tattica delle forze russe qui?
Domenica mattina, le forze armate ucraine hanno colpito un mercato nel microdistretto Tekstilshchik a Donetsk, provocando la morte di 25 persone e il ferimento di altre 20, tra cui due bambini, sono in condizioni moderate, ha detto il capo della DPR Denis Pushilin.

A tutte le vittime vengono fornite le cure mediche necessarie, compresi i feriti gravi, molti dei quali con ferite penetranti nella zona degli organi vitali e amputazioni traumatiche degli arti.

È noto che il mercato è stato colpito da un attacco combinato di artiglieria di calibro 152 mm e 155 mm. (armi Nato) dalle direzioni Kurakhovsky e Krasnogorovsky.

Mosca condanna fermamente il bombardamento del mercato e invita la comunità internazionale a condannare questo attacco terroristico, ha affermato il Ministero degli Esteri russo. Un messaggio sul sito web del dipartimento afferma che il desiderio dell’Occidente di infliggere una sconfitta strategica alla Russia per mano dei burattini ucraini sta spingendo il regime di Kiev a passi sempre più sconsiderati, compreso il terrorismo contro civili inermi.

Il dipartimento ha indicato che il silenzio dei governi responsabili e delle strutture internazionali “significherà una tacita approvazione” di quanto accaduto. Il Ministero degli Affari Esteri ha osservato che le minacce alla sicurezza e gli atti di terrorismo non dovrebbero provenire dal territorio dell’Ucraina, pertanto è necessario raggiungere tutti gli scopi e gli obiettivi del Distretto Militare Settentrionale.

Gli attacchi dell’esercito ucraino a Donetsk e la partecipazione dell’Occidente saranno oggetto di discussione nel Consiglio di sicurezza dell’ONU, al quale parteciperà anche il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov, ha detto la rappresentante del dipartimento Maria Zakharova.
Le autorità della DPR hanno più volte chiesto alle forze armate ucraine di allontanarsi da Donetsk per fermare gli attacchi missilistici, e l’attuale avanzata delle forze russe in direzione di Donetsk indica che la Russia ha iniziato a ottenere il successo.

Così, domenica, i militari del gruppo di forze russe del sud hanno ampliato la zona grigia e hanno preso posizioni più vantaggiose nel settore del fronte di Artemovsk, ha detto RIA Novosti citando il comandante del gruppo di forze speciali che svolge compiti in questa direzione. “In parole povere, il nemico si ritirerà e noi ci muoveremo verso di lui”, ha aggiunto il militare .

Inoltre, il personale militare russo ha respinto due attacchi dei gruppi d’assalto ucraini della 47a brigata meccanizzata e della 5a brigata d’assalto in direzione di Donetsk e ha sconfitto cinque brigate ucraine vicino a Kirovo e Kleshcheevka. Le forze armate ucraine hanno perso più di 300 soldati, ha riferito il Ministero della Difesa russo.

In precedenza, il capo del centro stampa del gruppo Vostok, Alexander Gordeev, aveva affermato che con gli attacchi di bombardieri, artiglieria e lanciafiamme pesanti, le truppe russe hanno colpito punti di schieramento temporanei, roccaforti e luoghi in cui si accumulava la manodopera della 79a Brigata d’assalto aviotrasportata di le forze armate ucraine nelle aree di Novomikhailovka e Konstantinovka. (……….) Il corrispondente militare Alexey Zhivov scrive che le forze armate russe sono entrate nella stessa Avdeevka. “Alcuni membri della nostra élite militare lavorano ad Avdeevka. Questo non accadeva da molto tempo. Scrivono che sono entrati in Avdeevka da tre punti”, sottolinea nel suo canale Telegram “Zhivov Z” .
Inoltre, secondo lui, “il nemico conferma l’ulteriore avanzata delle truppe russe a Georgievka in direzione Maryinsky” – nella periferia occidentale di Donetsk.

Dopo aver occupato la Caccia dello Zar, la posizione delle unità delle forze armate ucraine, che difendono l’unità di difesa aerea missilistica antiaerea sul fronte meridionale dell’area fortificata di Avdiivka, è nettamente peggiorata. Ora sono circondati, abbiamo tagliato tutti i rifornimenti a questo gruppo e non hanno molto da vivere.

Fonte: VZGLYAD

Traduzione: Sergei Leonov

7 commenti su “Come risponderà la Russia all’attacco terroristico delle forze armate ucraine a Donetsk

  1. Questa parte del fronte e molto importante, dovrebbero attaccare solo questo fronte e mettersi sulla difensiva su altre zone attaccare con armi più potenti. Quando sarà liberata quosta zona si decidera dove passare all’ attacco.

  2. Leggendo questo articolo e vari articoli simili sembra che tutto sia rose e fiori x i Russi ma sinceramente non è così gli Ucraini riescono sempre a colpire i territori ma si spingono anche oltre i confini Russi facendo molti danni, senza mai vedere una vera reazione Russa su Kiev e Leopoli dove si ritiene abbia sede l’intelligence della guerra. Ma siamo sicuri che vogliono vincere questa guerra?

  3. La Russia fa benissimo a denunciare all’ONU l’attacco criminale al mercato di Donetsk effettuato dal regime corrotto di Kiev con la complicità dei suoi perfidi alleati (tra i quali l’Italia). Per quanto riguarda Avdiivka penso che a questo punto la Russia non dovrebbe fare prigionieri. Che li annichilisca tutti così (forse) gli ucraini si daranno una svegliata.

  4. Sembra che siano in azione anche gli Specnaz (truppe con incarichi speciali), credo sul fronte di Avdeevka, mentre i ceceni delle forze speciali Achmat Kadyrov (il padre di Ramzan), assieme a elementi Wagner, sono sul fianco sud di Artemovsk …

    Mentre i russi colpiscono obbiettivi militari, con successo seppur con prudenza, avanzando in sicurezza e infliggendo ancora gravi perdite agli ukro-nazi, questi, con la complicità usa-gb e nato, si dedicano a obbiettivi civili praticando un terrorismo crescente e disperato, con il supporto di statunitoidi-angli e atlantisti …

    Il terrorismo ukro-nazi, fomentato e supportato dalla nato, non spingerà i russi a bombardamenti a tappeto sull’ukraina settentrionale e occidentale, perché le truppe russe continueranno per la loro strada, di demolizione dell'”armata di orchi di mordor” ukro-nazi e di distruzione delle armi nato.

    Cari saluti

  5. Non un passo indietro, il donetsk non dovrà più essere bombardato adesso basta, punto. E gli omicidi mirati possibile che nessuno ammazza loro è strano e colpevole.

  6. I governi ucraino e israeliano stanno gareggiando per il titolo di peggior governo terrorista del mondo ; naturalmente hanno l’appoggio degli anglosassoni.
    Guerre, rapine, miseria e morte : gli anglosassoni e i loro servi e complici come Mario Draghi queste belle cose le chiamano EGEMONIA

  7. Ragazzi ho un amico che lavora per la postale, questo sito è sotto osservazione, stretta osservazione… io starei attento a quello che scrivete e pubblicate , non vi dimenticate che è un attimo essere denunciati e arrestati quando c è in ballo il terrorismo , poi le
    Accuse cadono , ma dopo mesi di galera e spese processuali … state attenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus