COME I MEDIA OCCIDENTALI SCIVOLANO IN ALCUNE BUGIE ANCHE QUANDO INIZIANO A CONSENTIRE ALCUNE VERITÀ

Scritto da Eric Zuesse

Bloomberg News ha intitolato il 12 dicembre “Il ponte energetico europeo verso la Russia può mai essere ricostruito?” e l’editorialista assunto ha detto: “Sono con la folla del ‘sì’, anche se Vladimir Putin rimane al Cremlino”. Ha detto che questo sarà necessario per l’Europa perché “se vuole mantenere competitive le sue industrie chimiche, alimentari e pesanti, avrà bisogno di gas a buon mercato. E non c’è gas più economico per l’Europa di quello russo”.

Beh, è ​​vero. Ma per mantenere la linea di propaganda dei miliardari statunitensi e egli alleati, secondo i quali alla fine il cambio di regime a Mosca (trasformandola in un altro “alleato” o nazione vassallo degli Stati Uniti) è un obiettivo necessario (per gli armamenti internazionali di quei miliardari e società di estrazione come Lockheed Martin e ExxonMobil). Così ha dovuto affermare che è necessario un cambio di regime a Mosca: la menzogna degli Stati Uniti e dei suoi alleati secondo cui la Russia ha invaso l’Ucraina non come misura difensiva necessaria contro i missili statunitensi che possono essere posizionati su Il confine russo dell’Ucraina, che dista solo 317 miglia da Mosca, ma invece per espandere l'”impero” della Russia ed annettere una vicina nazione, la menzogna secondo cui la Russia ha invaso l’Ucraina per motivi aggressivi doveva essere affermata: “Tutto è cambiato a febbraio. Putin ha trasformato il gas in un’arma, tagliando le esportazioni verso un paese europeo dopo l’altro, sperando di spezzare l’unità filo-ucraina del blocco”. Questo vuole far credere che il motivo per cui i prezzi dell’energia in Europa sono saliti alle stelle dopo l’invasione non sono le sanzioni statunitensi e alleate che hanno interrotto le esportazioni della Russia nell’UE, ma piuttosto l’invasione dell’Ucraina da parte della Russia.

Le “notizie” statunitensi e alleate sono così piene di tali bugie obbligatorie dei miliardari, che leggerle o ascoltarle è virtualmente invitare se stessi a farsi risucchiare dalle loro bugie. Naturalmente, c’è una ragione per invitare il lettore o l’ascoltatore in modo che sia determinato a credere che il governo della propria nazione e i media di “notizie” non siano un’elaborata operazione di truffa per ingannare il pubblico della nazione, tutto per far credere che più vendite di armi da parte di aziende come Lockheed Martin e altre estrazioni internazionali come quelle di aziende come ExxonMobil sono ordinate da Dio invece che progettate dal diavolo; ma, se si è del tutto realistici, si riconoscerà che questo è l’esatto opposto della realtà. Il cambio di regime a Mosca è così ardentemente desiderato dai miliardari che possiedono il Congresso e il Presidente degli Stati Uniti, e i media di “notizie”, ma la gente in Russia conosce la verità,

Il cambio di regime a Washington è molto più necessario del cambio di regime a Mosca. E questa è la verità. Ma le “notizie” dei miliardari NON lo riportano.

La propagandista delle centrali globaliste, Lilly Grube,r con un suo ospite

Basti pensare al disprezzo per il pubblico e soprattutto per il pubblico stesso di questi ‘notiziari’-media, che devono provare quei propagandisti prezzolati e i loro datori di lavoro, per far finta che le bollette energetiche altissime che i consumatori e le imprese europee che ora stanno pagando, siano il frutto dell’invasione russa dell’Ucraina, invece che delle sanzioni statunitensi e alleate contro le esportazioni russe: chiunque abbia un QI superiore a 50 sa che la Russia non VOLEVA che quelle sanzioni venissero imposte contro gli acquisti in Europa di ciò che fino ad allora era stata l’energia meno costosa d’Europa (energia che arriva dalla Russia e viene venduta nel più grande mercato energetico della Russia, l’Europa). Ma le sanzioni SONO STATE imposte, e i due gasdotti Nord Stream russi di energia dalla Russia SONO STATI fatti saltare in aria, distrutti, accentuando così qual è lo scopo di tali sanzioni, ovvero interrompere tali forniture. Ecco quanto disprezzo hanno, per i propri abbonati.

Il nuovo libro dello storico investigativo Eric Zuesse, “AMERICA’S EMPIRE OF EVIL: Hitler’s Posthumous Victory, and Why the Social Sciences Need to Change” , parla di come l’America ha conquistato il mondo dopo la seconda guerra mondiale per renderlo schiavo dei miliardari statunitensi e alleati. I loro cartelli estraggono la ricchezza mondiale controllando non solo i loro media di “notizie”, ma anche le “scienze” sociali, ingannando il pubblico.

Fonte: https://southfront.org/how-the-wests-media-slip-in-some-lies-even-when-they-start-to-allow-some-truths/

Traduzione: Luciano Lago

6 Commenti
  • Giovanni
    Inserito alle 08:32h, 16 Dicembre Rispondi

    La propaganda, che negli ultimi decenni, dispone di mezzi pervasivi casa per casa ( le TV ) e persona per persona ( i cellulari ) , mezzi mai visti nella storia, è persino più efficace della guerra stessa nel propagare la satanica menzogna per indirizzare le menti deboli.

    • Tacabanda1964
      Inserito alle 17:36h, 16 Dicembre Rispondi

      Solamente le persone infantili ,credulone ( coglione ) ,sceme- ignoranti e celebrolese sono vittime di codesta propaganda porta a porta occidentale !
      La TV esiste da 60 anni perciò non è più una novità per la propaganda porta a porta Filo-USA !
      L”” unica novità in campo Televisivo è il sistema digitale che impedisce alle TV straniere di poter essere ricevute ed essere viste nei paesi USA-UK-UE !
      Con il nuovo sistema digitale terrestre N 2 la CENSURA TV si è fatta più ferrea !
      Con il nuovo sistema del digitale terreste N 2 si cerca di obbligare con la forza tutti gli utenti televisivi a collegarsi ON-LINE se vogliono vedere senza disturbi e sabotaggi tutti i canali tv disponibili per esempio in Italia .
      Se non ti colleghi ON-LINE con la TV DDT 2 metà dei canali non li vedi o li vedi per qualche secondo poi scompaiono perciò 60 milioni di italiani saranno obbligati a collegarsi ON-LINE se vogliono vedere tutto il palinsesto TV 1
      Con la TV ON-LINE i regime italiano avrà il controllo totale delle menti fragili deviate !

  • Stefano
    Inserito alle 09:06h, 16 Dicembre Rispondi

    E il pubblico si fa ingannare continuamente. Ci avevano raccontato che l’Iraq aveva armi di distruzioni di massa…….Ora ci raccontano che i russi bombardano loro stessi e in tanti in troppi ci credono, perché lo dicono sia i giornali che le reti tv. Mai come in questi anni l’istruzione è diventata di massa ma in troppi ci cascano e non riescono a veder il continuo inganno.

  • antonio
    Inserito alle 12:47h, 16 Dicembre Rispondi

    briciole Qatar
    la FonderFaizer e associati ha spazzato 10 miliardi di $ con i sieri
    lo Zeccalekky ha spazzato 10 miliardi di $ con le armi
    i Giudafaust di Amsterdam han spazzato 100 miliardi di $ coi rincari carburanti

  • antonio
    Inserito alle 12:50h, 16 Dicembre Rispondi

    i Nasoni della City si vendicano contro il Qatar – perchè ha sfanqulato IzraHell ai mondiali di calcio in mondovisione
    Palestina Libera

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 14:54h, 16 Dicembre Rispondi

    E i trombettieri della propaganda USA-NATO continuano a non comunicare la dichiarazione della Merkel a Die Zeit, secondo la quale gli accordi di Minsk servivano a guadagnare tempo per armare e addestrare gli ucraini a far la guerra alla Russia ; quindi Putin è stato un ingenuo e ha ritardato l’intervento armato. Questo ribalta mesi e mesi di lavaggio dei cervelli perpetrato da propagandisti prezzolati. Delle difficoltà economiche presenti e prossime sono responsabili i guerrafondai USA-NATO.

Inserisci un Commento