Colpo di scena in Ucraina. Zelensky , il candidato vincente, potrebbe essere rimosso dalle elezioni su direttiva della Corte di Appello Amministrativa di Kiev.


La sesta Corte d’appello amministrativa di Kiev prenderà in considerazione una causa per il ritiro del candidato presidenziale Vladimir Zelensky dalle elezioni – poche ore prima della celebrazione del secondo turno.
Questo accade mentre tutti i sondaggi assegnavano a Zelensky la vittoria schiacciante al secondo turno sull’attuale presidente, Poroshenko.

Il senatore russo Alexei Pushkov su Twitter ha commentato l’informazione che il tribunale di Kiev considererà una causa per il ritiro del candidato presidenziale Vladimir Zelensky dalle elezioni.

“Questo significherebbe interrompere le elezioni e una completa perdita della legittimità delle autorità di Kiev”, ha scritto Pushkov.

Secondo lui, una simile decisione prima del secondo turno delle elezioni presidenziali “equivale a un colpo di stato”. Ha anche aggiunto che il ritiro di Zelensky dalle elezioni è uno “scenario pazzo”.

In precedenza è stato riferito che il quartier generale di Zelensky ha risposto a una causa per il suo ritiro dalle elezioni .
L’attuale presidente Poroshenko, si era candidato a queste elezioni ma aveva poche speranze di vincere, visto il grande scontento della popolazione per lo stato comatoso in cui è ridotto il paese a seguito del colpo di sato di Maidan del 2014 e della guerra civile contro i secessionisti filo russi delle Repubbliche del Donbass .

https://www.gazeta.ru/politics/news/2019/04/20/n_12888325.shtml

Fonte: Gazeta.ru

Traduzione: Sergei Leonov

2 Commenti

  • Anonimo
    21 Aprile 2019

    Questa è la democrazia esportata dagli ameriCani.

  • amadeus
    21 Aprile 2019

    Questa é la vera democrazia degli u.s di cui tanto si vantano, fatta di manovre illegali all’eccesso e criminalità contro la libera opinione dei popoli di scegliersi liberamente da chi farsi governare, per tutelare i loro interessi calpestano qualunque cosa, non hanno moralità alcuna meditate gente, meditate !

Inserisci un Commento

*

code