APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Coloni ebrei estremisti lapidano a morte una donna palestinese

Coloni ebrei estremisti lapidano alla morte una donna palestinese
7 persone palestinesi disarmati giustiziate di cecchini israeliani a Gaza

DAMASCO, SIRIA (6:57 AM) – Una donna palestinese è stata brutalmente assassinata, venerdì sera, dopo essere stata lapidata dai coloni israeliani.

Alla fine di questo venerdì sera, una donna palestinese, Aisha Mohammed Alrabi, è stata uccisa dopo aver subito un trauma mortale a causa di pietre lanciate da coloni israeliani illegali. L’attacco barbarico, uno dei tanti episodi di violenza contro persone palestinesi, ha avuto  luogo vicino al punto di controllo militare di Zatara, a sud di Nablus.

AsihaRadhi-uccisa


Secondo quanto riferito, il marito di Aisha guidava la coppia, quando un gruppo di coloni israeliani è emerso ed ha bombardato l’auto con una raffica di grosse pietre, facendo crollare la macchina e infliggendo un colpo mortale alla testa di Aisha.

Secondo Yesh Din – un’organizzazione israeliana per i diritti umani con sede in Israele e in Cisgiordania – i coloni israeliani sono fuggiti dalla scena, su una collina vicina, dove hanno continuato a lanciare sassi contro altri palestinesi.

Yesh Din ha anche notato, nel loro rapporto sull’incidente, che le forze di occupazione israeliane non hanno fatto nulla per fermare o aiutare i ferito provocati dai coloni  estremisti
.
Le voci principali del movimento dei coloni israeliani hanno recentemente spinto gli estremisti ebrei a intensificare la loro violenza contro i palestinesi. Alcuni hanno perfino detto ai loro coloni di comportarsi come se fossero “in guerra”, con il loro nemico non ebreo.

7 persone palestinesi disarmatie giustiziate di cecchini israeliani a Gaza

DAMASCO, SRYIA (2:20 AM) – Sette palestinesi disarmati sono stati uccisi a colpi di arma da fuoco a Gaza, da cecchini israeliani, mentre le dimostrazioni del venerdì contro l’occupazione di Israele sono proseguite per la 29a settimana consecutiva.

Secondo il ministero della salute di Gaza, sette uomini disarmati, sono stati uccisi oggi dai cecchini regista israeliani. Altri 252 feriti, secondo il ministero della Salute di Gaza, includevano 50 bambini, 10 donne, 10 paramedici e 6 giornalisti.

Il leader politico senior di Hamas, Ismail Hanniyeh, è ​​stato anche filmato mentre soffre di inalazione di gas lacrimogeno dopo aver partecipato alle proteste.

Fonti.: Al Masdar News    Inemc.org

*

code

  1. Monk 7 giorni fa

    Le zecche dei centri sociali non manifestano incendiando manichini di sionisti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giannetto 6 giorni fa

      E no! – Non sarebbe “politicamente corretto”. – Finché ammazzi qualche palestinese, passi! – Ma protestare per questo, in qualsiasi forma, sarebbe “scorrettissimo”. – Invece il popppolo, come sai, aspira alla massima “correttezza”, sicché essendo idiota si crede “a modo” e perfino intelligente!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Brancaleone 6 giorni fa

    L’efferatezza collettiva è ben altra cosa di quella individuale l’impostura che nega le razze viene evidentemente e sistematicamente smentita come nel caso di specie. Questo è un popolo che non ha mai avuto pace ne’ l’ha mai data e mai lo farà. Purtroppo e’ un dato di fatto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. giannetto 6 giorni fa

      @Brancaleone – Cosa intendi per “popolo”? – Immagino che tu conosca le analisi di Shlomo Sand e Gilad Atzmon, sedicenti ma intelligenti “ebrei”… una tantum apostati, in nostro soccorso. – In sintesi dicono: Questi non sono popolo NE’ per base etnica, NE’ per costituzione o storia nazionale, NE’ per specificità culturale laica (..han sempre succhiato le culture altrui); NE’ per lingua (l’ebraico come lingua corrente già non esisteva più duemila anni fa, e l’aramaico che parlava Gesù Cristo non lo parla più nessuno di loro… l’attuale ebraico è una riesumazione-restauro zombi, dopo secoli di sepoltura in cripta); NEPPURE – tienti forte! – per religione… (infatti sono quasi tutti atei e il loro rituale religioso è un rituale d’iniziazione diciamo così “carbonara”;… exeplum famoso: il prezzemolato ebraismo di Woody Allen fa piangere gli zebedei). …
      – Essi, in sostanza, non son niente di tutto questo, ma SONO UNA LOBBY dalla quale, come dice Gilad Atzmon, si può entrare e uscire a piacere (…ma chi ci entra trova conveniente restarci). – Questo potrebbe spiegare come mai sian sempre stati TANTI, OVUNQUE, nonostante svariati pogrom abbian cercato, qua e là, di ridurne drammaticamente il numero. …
      – Oggi perfino la Ivanka Trump si è “convertita” all’ebraismo. … Sarà l’ultima madrina del “popolo ebraico”? – Ma andiamo…!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. atlas 6 giorni fa

    Ismayl Haniyeh ? Della fratellanza salafita di hamas ? Quello fotografato con la bandiera ‘siriana’ nuova con cui ci si potrà pulire il culo ? Un nemico interno della Palestina, un giudeizzato americanizzato, prima muore meglio è.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. amadeus 6 giorni fa

    Bisogna fermare queste belve vestite da uomini, questa cosa non può andare avanti , non si può lasciare massacrare un popolo e stare a guardare, basta vanno fermati le Nazioni Unite devono fare qualcosa per fermare questo genocidio vergognoso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace