Collaborazionisti

di Andrea Zhok

Telecom Italia, con l’assenso del governo Meloni, ha deliberato la vendita per 19 miliardi di euro della rete fissa italiana, alla società statunitense KKR.
Il gruppo KKR non è solamente un grande gruppo americano, ma, per comprenderne l’autonomia rispetto al comparto militare-industriale, ha come presidente l’ex generale americano David Petraeus.
L’infrastruttura delle telecomunicazioni è oggi la più importante infrastruttura che definisce le capacità operative di una nazione nel mondo moderno.
Su questa infrastruttura circola:
1) l’informazione pubblica;
2) le transazioni monetarie;
3) qualunque operazione di interesse militare.
Praticamente gli abbiamo dato le chiavi di casa e lo ius primae noctis.
Per chi avesse ancora avuto dei dubbi, la destra italiana è parte del progetto di svendita del paese agli USA esattamente quanto la sinistra.

Essendo quella italiana la condizione di una colonia, il termine giusto per la nostra classe dirigente è quella di “collaborazionisti con le forze di occupazione coloniale”.
Visto che di questi tempi mancano occasioni di buon umore, non vedo l’ora di arrivare nei pressi delle prossime elezioni in cui assisteremo per la millesima volta allo spassoso gioco delle parti in cui la destra borbotterà seriosamente di “sovranità nazionale” e la sinistra li accuserà per questo di “fascismo”.
I grandi pezzi di cabaret non invecchiano mai.

Fonte: Andrea Zhok

9 commenti su “Collaborazionisti

  1. Scusate il mio latino ma non è solo lo ius primae noctis bensì lo jus perenne noctis. Daltronde più che col governo Meloni ultimo arrivato che conta come il 2 di spade quando briscola è danari io me la prenderei con tutti coloro che l’ hanno preceduto dal ’92 in avanti. Tutti politici e alti burocrati da appendere con corda insaponata attorno al collo per la bontà con cui trattano i cittadini italiani.

  2. Questa vendita della rete fissa Telecom agli americani è una vergogna e una umiliazione ; continua la decadenza di questo Paese,colpa di noi italiani.

  3. Dove sono le differenze tra i governi Prodi, Berlusconi, Monti, Renzi, Gentiloni, Conte 1 e 2, Draghi e Meloni ?
    Continuano tutti a svendere il patrimonio pubblico, messo in piedi con i nostri soldi, quelli dei nostri genitori e nonni ! Naturalmente a prezzi di saldo perchè bisogna tenersi buono il padrone americano che distribuirà le briciole alla nostra infima classe politica !

  4. Capo I – Codice Penale (R.D. 19 ottobre 1930, n. 1398) [Aggiornato al 02/11/2023] Dei delitti contro la personalità internazionale dello stato.

  5. assurdo, sono asset strategici la rete non sarebbe mai dovuta essere privatizzata, come la banca d’italia, minuscolo voluto, e la distribuzione idrica, così come le banche pubbliche, a questo punto ci può salvare solo una guerra mondiale

  6. Vendendo agli USA tutta la TIM ad un costo irrisorio gli USA avranno la possibilità di poter spiare -ascoltare tutto il traffico telefonico e della rete internet di tutta Italia !
    Diversi milioni di italiani sono spaventosamente disinformati e ignoranti da non sapere che la EX -SIP STATALE ITALIANA praticamente gestisce e controlla tutte le linee telefoniche comprese quelle cellulari o in fibra ottica anche tutte le centrali telefoniche che gestiscono anche il traffico dati in fibra ottica sono tutte EX SEDI SIP poi diventate TELECOM E OGGI TIM !
    Dalla fine degli anni 80 una pubblicità aggressiva e fuorviante ancora oggi in voga in Italia ha volutamente fatto credere che sarebbero nate dal NULLA delle nuove compagnie telefoniche che avrebbero creato dal nulla nuove linee telefoniche con annesse centrali telefoniche indipendenti e che avrebbero ingaggiato una guerra al ribasso della bolletta telefonica per rubare alla SIP i suoi abbonati telefonici !
    Ancora oggi dopo oltre 30 anni di libero mercato telefonico che non ha abbassato niente a livello di bolletta telefonica reale e di servizi ci sono ancora dei fessacchiotti ignoranti che credono che la loro compagnia telefonica privata gli offra chissà che servizi a basso costo e che abbia delle linee telefoniche-internet e centrali indipendenti !
    ALOA !
    P.S.
    Con tutti i soldi che lo stato Italiano ha rapinato ai cittadini italiani con nuove TASSE E CON ESOSE BOLLETTE TELEFONICHE SIP esose negli anni 50-60-70-80 fino al 1989 per poter costruire e ammodernare la SIP poi diventata Telecom oggi TIM personalmente NON trovo giusto che gli USA possano diventare proprietari con una spesa irrisoria di tutti gli EX IMPIANTI TELEFONICI SIP-TELECOM-TIM !
    Non mi va di essere spiato mentre telefono dagli USA !
    La Polizia Italiana ascolta-spia e registra da sempre tutte le telefonate telefoniche e anche spia tutti coloro che usano la rete internet in Italia perciò non dovrei arrabbiarmi !
    Però l” idea di venir spiato ufficialmente pure dagli USA non mi va proprio giù !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM