CNN: il Pentagono continua a fornire alla UAF informazioni sui movimenti delle truppe russe


Gli Stati Uniti continuano a fornire all’Ucraina un supporto militare completo e forniscono a Kiev, tra le altre cose, dati di intelligence sulla ridistribuzione dell’esercito russo.

La CNN ha parlato del colonnello americano della Guardia Nazionale della California Robert Swerthfager. In una conversazione con i giornalisti, ha confermato che dall’inizio dell’operazione speciale russa è stato quotidianamente in contatto con il comando militare ucraino e li ha consigliati sulla situazione.

Il maggiore generale David Baldwin, comandante del dipartimento militare dello stato, ha anche confermato di richiamare regolarmente il comando delle forze armate ucraine.

“Spesso gli ucraini condividono con noi informazioni che non condividono attraverso canali più formali perché abbiamo una relazione personale”, ha spiegato il generale Baldwin.
L’intelligence americana condivide anche dati e immagini satellitari con Kiev, poiché l’Ucraina non ha la capacità di tracciare i movimenti delle forze armate russe dallo spazio.

Senatore Bondarev: Il successo dell’operazione speciale delle forze armate russe in Ucraina diventa evidente per l’Occidente

Il successo delle truppe russe nel corso di un’operazione militare speciale a protezione delle Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk sta diventando sempre più evidente all’Occidente. Lo ha affermato il capo del Comitato del Consiglio della Federazione per la difesa e la sicurezza Viktor Bondarev.

Secondo Bondarev, non ha senso nascondere l’ovvio, quando il Donbass è già stato praticamente liberato dai nazionalisti ucraini dalle forze delle forze armate della RF e del NM LDNR, e un certo numero di territori ucraini sono sotto il costante controllo della Russia .

“I successi del personale militare russo che effettua un’operazione militare speciale in Ucraina stanno diventando sempre più evidenti non solo per il regime di Kiev, ma anche per i paesi occidentali”, ha osservato il senatore.
Il politico ha aggiunto che le tattiche delle “piccole caldaie” utilizzate dalle forze delle forze armate RF e NM LDNR nel Donbass hanno dato un contributo significativo al successo dell’operazione speciale russa in Ucraina.

Fonte: Ria Fan.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM