Civili uccisi negli attacchi israeliani contro Tayr Harfa, Naqoura, in Libano

Le forze di occupazione israeliane hanno effettuato numerosi attacchi aerei mortali su Tayr Harfa e Naqoura, martirizzando diversi civili e medici.

Un raid israeliano in un bar vicino a un posto di blocco dell’UNIFIL a Naqoura, nel sud del Libano, ha provocato il martirio di quattro persone e il ferimento di altre sei, ha riferito mercoledì un corrispondente di Al Mayadeen .

Le vittime sono state trasportate all’ospedale italo-libanese della città di Tiro, dove decine di cittadini sono accorsi per donare il loro sangue ai bisognosi.

Un altro raid israeliano ha colpito un veicolo dell’Organizzazione islamica per la sanità a Tayr Harfa, martirizzando due paramedici , ha annunciato l’organismo.

Ambulanza distrutta

L’Organizzazione islamica per la sanità, un’organizzazione sanitaria basata su volontari, ha pianto due paramedici martirizzati sulla strada per al-Quds: Faisal Shhade di Deyrintar e Hassan Hussein Hassan di Mazraat Mechref.
Il corrispondente di Al Mayadeen nel sud del Libano ha riferito mercoledì che sette paramedici erano stati uccisi finora nell’attacco aereo israeliano che aveva preso di mira il centro dell’Associazione medica islamica nella città di Hebbariyeh, confermando le operazioni di ricerca e salvataggio in corso.
La Resistenza islamica in Libano – Hezbollah ha dichiarato di condannare fermamente l’atroce crimine, giurando che questa aggressione non rimarrà senza risposta.

Commentando l’ultima aggressione israeliana a Hebbariyeh il deputato libanese Hassan Mrad ha detto che si tratta di “un nuovo massacro aggiunto al registro dei crimini israeliani”.

Il Corpo di Emergenza e Soccorso dell’Associazione Libanese di Soccorso ha descritto l’aggressione come “un crimine atroce” sotto tutti gli standard e una violazione delle leggi internazionali, ritenendo le forze di occupazione israeliane pienamente responsabili.

Ha inoltre chiesto alle autorità libanesi di adottare le misure necessarie per perseguire i criminali davanti ai tribunali internazionali.

Questo avviene mentre continuano gli assalti israeliani ai villaggi libanesi. In precedenza, un aereo da guerra israeliano aveva bombardato una fattoria nelle pianure della città di Iaat, a ovest della città di Baalbek nella regione della Bekaa, nel nord-est del Libano, provocando il martirio di quattro persone, secondo le fonti di Al Mayadeen .

Gli attacchi aerei israeliani hanno preso di mira anche l’area tra le città di Beit Yahoun e Baraachit, così come la periferia delle città di Houla, Kfar Chouba e Kfar Kila.

Inoltre, i bombardamenti dell’artiglieria israeliana hanno preso di mira Wadi al-Saluki, mentre gli aerei da guerra israeliani hanno preso di mira i dintorni del distretto di al-Hermel, nel nord-est del Libano, ha riferito il nostro corrispondente.


Fonte: Mayadeen inglese
Traduzione: Fadi Haddad

6 commenti su “Civili uccisi negli attacchi israeliani contro Tayr Harfa, Naqoura, in Libano

  1. Che lo siano o no tutti d’ accordo i suoi cittadini lo Stato d’ Israele, e un entità malefica e sanguinaria. Tutto il medioriente e gli stati arabi dovrebbero combatterlo ed annientarlo. Con esso qualunque alleato abbiano nella zona. Oggi sterminano e fanno morire di fame il popolo palestinese, finito domani sara’ la volta di quello libanese. Come un cancro maligno divora popoli. Col cancro maligno, americano ed ebreo, non si convive. O si elimina, o si muore!

  2. Adesso ci sarà la classica rappresaglia inutile fatta con piccoli razzi o missili contro Israele che faranno solo piccoli danni simbolici alle strutture militari e nessun morto tra i criminali civili o soldati Ebrei o Israeliani !
    Israele cosi avrà la scusante di effettuare altri bombardamenti in Libano !
    Anche senza scuse Israele lo bombarda lo Stesso !
    Quando Israele subirà un massiccio è vero bombardamento con ingenti danni materiali e migliaia di vittime tra civili è militari quel giorno tutti i criminali Israeliani o Ebrei vorranno fare la Pace ad ogni costo e non compiranno più crimini di guerra è contro l” umanità !

  3. ma cos’aspettano per radere al suolo quel non stato criminale e genocida?? Solo così si riporta la pace nel mondo intero.

    1. Se Israele non fosse protetto e difeso dal” impero criminale USA e dai criminali paesi della NATO che prendono ordini dagli USA Israele non potrebbe più compiere azioni Terroristiche nè provocare Guerre o Genocidi !
      Ti sei mai chiesto cosa cavolo ci fanno in Libano ormai da 20 anni le forze armate italiane assieme ad altre nazioni della NATO tutti paesi FILO-ISRAELIANI ?
      LE FORZE MILITARI USA & NATO SONO FORZE ARMATE DI MILITARI STRANIERI INVASORI E OCCUPANTI NON IMPARZIALI E FUORILEGGE ! SONO FORZE ARMATE CHE NON HANNO NESSUNA AUTORIZZAZIONE INTERNAZIONALE ONU !
      NON SONO FORZE ONU NEUTRALI ED IMPARZIALI
      Il compito delle forze armate italiane cioè NATO in LIbanomè quello di proteggere i bombardamenti Israeliani su Siria e Libano e tentare di impedire ad ogni costo che ci sia una reazione militare di risposta Siriana o Libanese inaspettata a sorpresa su Israele !
      Se le forze armate italiane operative in Libano fossero NEUTRALI non ci sarebbero stati più bombardamenti a sorpresa Israeliani su Libano e Siria ormai da quasi ventanni !
      Eventuali aerei Israeliani sarebbero abbattuti o perlomeno fatti oggetto di lanci di missili anti-aerei !
      Una vera forza militare NEUTRALE che deve mantenere la PACE se impedisce che Siriani e Libanesi possano bombardare Israele con i fuochi artificiali deve assolutamente impedire che anche Israele stupri lo spazio aereo Libanese e Siriano per effettuare regolari bombardamenti pesanti quindicinali in Libano e Siria !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM