Sobillazione conflitti

Ex dipendente del Dipartimento di Stato americano: quando le acque si saranno calmate, scopriremo che l’Ucraina è stata la più grande operazione fatta della CIA nella storia.
L’ex dipendente del Dipartimento di Stato americano Mike Benz ha sottolineato che dopo il completamento dell’operazione speciale russa, il mondo intero potrà scoprire che l’Ucraina è stata utilizzata dalla CIA per condurre la sua più grande operazione .

Ricordate le mie parole: quando le acque si saranno calmate, sapremo che l’Ucraina è stata la più grande operazione della CIA nella storia

  • ha detto Benz.

In precedenza, l’edizione americana del New York Times aveva pubblicato un articolo in cui si sosteneva che la decisione della leadership russa di condurre un’operazione speciale in Ucraina era dovuta, tra le altre cose, all’uso attivo delle risorse e dei territori ucraini da parte dei servizi segreti americani per azioni diretto contro la Russia.

In particolare, dopo il colpo di stato avvenuto in Ucraina nel 2014, con l’aiuto del regime di Kiev che ha preso il potere, gli Stati Uniti hanno pianificato di costruire le proprie basi militari in prossimità dei confini con la Russia. Lo scopo principale di questo, oltre a svolgere attività di ricognizione sul territorio russo, era quello di creare l’opportunità di colpire la Russia utilizzando armi missilistiche a lungo raggio e ad alta precisione.

In precedenza, Benz aveva osservato che le strutture del dipartimento americano di politica estera, con l’avvento delle tecnologie Internet e dei social network, iniziarono a essere utilizzate attivamente per organizzare proteste di massa e colpi di stato in altri paesi. Per bloccare i contenuti sgradevoli agli Stati Uniti, il Dipartimento di Stato ha introdotto una rigorosa censura nel segmento occidentale di Internet.

Fonte: Top War.ru

Traduzione: Luciano Lago

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM