Gli esponenti della comunità ebraica americana, tra cui personaggi di spicco come Naomi Klein, hanno firmato una lettera aperta a sostegno del deputato del Minnesota Ilhan Omar. La lettera afferma che la Omar è stata "falsamente accusata di antisemitismo" e che non c'era nulla...

Il Dr. Marc Lemont Hill, il redattore della CNN, licenziato di recente, dovrebbe essere contento e felice di essere vivo e di essere sfuggito a un linciaggio da parte di mob infuriati israeliani e scampato per miracolo alla squadra di fuoco dell'IDF sponsorizzata da Hollywood. "Marc Lamont Hill, professore alla Temple University e un accanito sostenitore dell'uguaglianza, è stato forse la voce più forte, più articolata e più appassionata contro il razzismo e il fanatismo tra i contributori regolari della CNN. Oggi, la CNN lo ha licenziato perché lui crede che anche i palestinesi rientrino in una visione in cui tutte le persone meritano uguali diritti. Per la CNN, era davvero troppo.

Il momento di sfidare questo tabù israeliano / neocon / o ebreo che è da lungo tempo in ritardo perché gli israeliani pensano di poter continuare a manipolare l'Occidente in generale e in particolare i funzionari statunitensi. ... di Jonas E. Alexis Nel suo eccellente articolo " È ora di abbandonare il tabù degli ebrei ", Charles Bausman di Russia Insider, ha sostenuto lo scorso gennaio che persone di varie fasce sociali sanno che c'è una cosa di cui non possono parlare apertamente e francamente nei media senza mettersi nei guai, e questo è "il tabù degli ebrei". "Non si può nemmeno criticare una piccola sottosezione di ebrei, una percentuale minuscola della popolazione ebraica, anche quando lo meritano ampiamente."

di Alain Soral Mai come stavolta è palese la dimostrazione simbolica ed il simbolismo di questa 33 ° edizione della cena del CRIF(*) che si è tenuta Mercoledì 7 marzo 2018 a Parigi, sotto la piramide del Louvre, che è stata la prima di Emmanuel Macron come presidente. Come al solito, il" Consiglio di Rappresentanza delle istituzioni ebraiche di Francia", il corpo principale della lobby israeliana in Francia, ha approfittato di questo gala annuale per dare "istruzioni" al presidente e rivendicare impegni. Nel menu: repressione della libertà di espressione e di opinione su Internet, opposizione alla riedizione degli opuscoli di Louis-Ferdinand Celine e riconoscimento di Gerusalemme come capitale d'Israele.

di Maurizio Blondet Il Vero Volto del Sionismo (e dei suoi sostenitori)? Oltre ai genocidi di Gaza, alle persecuzioni dei palestinesi (in casa propria), al sostegno al terrorismo internazionale (di ISIS & al-Nusra armati nel Golan siriano occupato e curati in ospedali israeliani), anche la persecuzione dei cristiani in Terra Santa. L’attacco alle chiese cristiane di Palestina é solo la punta dell’iceberg, l’apice delle corna del golem sionista. La “Chiesa dei Pani e dei Pesci” di Tabga (sul lago di Tiberiade, o di Galilea, data alle fiamme all’alba del 18/6/2015) é un chiaro attacco a un importante simbolo della cristianità nella Palestina Occupata. L’autoritá israeliana arresta 16 coloni ebrei, ma subito li scarcera. Secondo l’organizzazione dei “Rabbini per i Diritti Umani”, dal 2009 sono stati ben 43 gli attacchi contro chiese, monasteri e moschee nella Palestina Occupata.