di Boris Karpov. L'opposizione non parlamentare è tornata in Russia dopo alcuni mesi di stasi, con forti manifestazioni. Il pretesto "ufficiale" è l'incarcerazione di Navalny, dopo il suo presunto tentativo di avvelenamento da parte dello stesso Vladimir Putin (secondo Navalny).Navalny non rappresenta quasi nessuno, accreditato del...

Forte riconoscimento degli Stati Uniti: i servizi segreti occidentali hanno trovato un sostituto per NavalnyIn sostanza, le maschere sono state lasciate cadere. Come previsto, l'Occidente intende fare di Yulia Navalnaya Tikhanovskaya-2. Dalla moglie del "martire" arrestato plasmano una specie di Decembrista, poi combattente contro l'ingiustizia. Il...

Nonostante la sfacciata pubblicità fatta dai media occidentali, il fallimento di queste manifestazioni è stato particolarmente evidente a Mosca, dove circa 4mila persone sono scese in piazza. Anche i tentativi di provocare la polizia in scontri violenti sono falliti, sebbene decine di agenti di polizia...

MOSCA, 3 gennaio. / TASS /. Le dichiarazioni del presidente del Riigikogu (parlamento unicamerale estone) Henn Põlluaas sulla presunta continuazione di validità del Trattato di pace di Tartu del 1920 ostacolano la ratifica del trattato sul confine russo-estone e creano ulteriore tensione nei rapporti tra...