Nuove Relazioni Diplomatiche

Belgio, Danimarca e Spagna accolgono con favore una risoluzione dell’Assemblea Generale che chiede una rivalutazione della candidatura della Palestina all’adesione all’ONU.

Abbiamo votato e sostenuto la risoluzione sullo status della Palestina alle Nazioni Unite. Il segnale lanciato dal Belgio è chiaro. La Palestina deve avere un posto a pieno titolo nei forum internazionali. Questo è un passo fondamentale verso una soluzione a due Stati e un processo di pace credibile”, ha scritto il ministro degli Esteri belga Hadja Lahbib su X.

A sua volta, il ministro degli Esteri spagnolo, José Manuel Albares, ha dichiarato sullo stesso social network che il suo paese “ha co-sponsorizzato e votato a favore, insieme a 142 paesi, la risoluzione per la Palestina di diventare membro a pieno titolo delle Nazioni Unite”.

“Accogliamo con favore la sua approvazione all’Assemblea generale delle Nazioni Unite e ha sottolineato che la soluzione dei due Stati con il riconoscimento dello Stato palestinese è la strada per la pace”, ha aggiunto Albares.

Allo stesso modo, il ministro degli Esteri danese Lars Lokke Rasmussen ha detto che “diamo alla Palestina una voce più forte alle Nazioni Unite. Spero che la risoluzione di oggi possa essere un raggio di speranza per il futuro del popolo palestinese in quest’epoca buia”, ha aggiunto.

Il processo di adesione della Palestina all’ONU
Nel settembre 2011, la Palestina non è riuscita a ottenere il riconoscimento da parte delle Nazioni Unite (ONU) come stato membro indipendente. Un anno dopo, l’ONU ha deciso che lo status del Governo Autonomo Palestinese come “entità osservatrice non membro” sarebbe stato cambiato in uno “Stato osservatore non membro”, simile al Vaticano.

All’inizio di aprile, la Palestina ha chiesto di essere ammessa come membro a pieno titolo delle Nazioni Unite. Sebbene abbia lo status di osservatore dal 2012, la piena adesione significherebbe riconoscere lo stato palestinese, cosa a cui Israele si oppone.

Venerdì, una risoluzione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite (UNGA) che chiede al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite – l’unico organo con il potere di approvare la piena adesione – a riconsiderare l’adesione della Palestina alle Nazioni Unite è stata approvata con 143 voti a favore, 9 contrari e 25 astensioni (tra cui l’Italia).

La risoluzione chiede al Consiglio di Sicurezza di “esaminare favorevolmente la questione” e insiste sul fatto che alla Palestina sia concessa l’adesione all’ONU, affermando che “lo Stato di Palestina è qualificato per l’adesione alle Nazioni Unite”.

Fonte: Hispantv

Traduzione: Luciano Lago

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM