Dalle polemiche in corso  emerge quali siano i propri interessi, ed è perfettamente normale per gli Stati Uniti sabotare il gasdotto South Stream che avrebbe alimentato l'Austria e l'Italia La Germania deve consultarsi con i suoi partner europei per quanto riguarda il progetto, ha detto il ministro tedesco  Andreas Michaelis, e ha osservato, come riportato da Reuters, che "certamente non è disposta ad accettare che Washington decida alla fine della giornata che noi tedeschi non dovremmo fare affidamento sul gas russo e che non dovremmo completare questo progetto di gasdotto. "

NEL DISCORSO ALL'ONU TRUMP MINACCIA LA SIRIA CON BOMBARDAMENTI, DI ANNIENTARE L'IRAN, SI VANTA DI REALIZZAZIONI DI SUCCESSO Durante un discorso all'Assemblea generale delle Nazioni Unite il 25 settembre, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha nuovamente minacciato la Siria con ulteriori bombardamenti, ha attaccato l'Iran e scatenato risate inaspettate, quando si è vantato dei successi della sua amministrazione. "Esortiamo il rinvigorimento del processo di pace guidato dalle Nazioni Unite, ma assicuriamo che gli Stati Uniti risponderanno se le armi chimiche saranno dispiegate dal regime di Assad", ha affermato Trump aggiungendo che il processo di pace siriano guidato dall'ONU deve essere rilanciato.

"John Bolton, consigliere per la sicurezza nazionale della Casa Bianca, sta cercando di coprire i crimini di guerra degli Stati Uniti in Afghanistan e in Medio Oriente", lo afferma lo scrittore e professore statunitense James Petras. Bolton ha minacciato sanzioni contro i giudici della Corte penale internazionale (ICC) che hanno pianificato di indagare sui presunti crimini di guerra commessi dagli americani in Afghanistan, dicendo che questo costituisce un attacco alla sovranità degli Stati Uniti. Bolton ha bollato l'ICC "assolutamente pericolosa" nel tentativo di esercitare pressione sulla corte che sta progettando di indagare sui presunti crimini di guerra degli Stati Uniti.

di  Finian Cunningham l catastrofico crollo del ponte in Italia ha provocato proteste sulle infrastrutture fatiscenti del Paese e su come mettano a rischio la vita delle persone. Ma la domanda che il pubblico in Italia e in Europa dovrebbe porsi è: perché i loro governi spendono decine di miliardi di dollari sul militarismo della NATO, trascurando le infrastrutture civili vitali? Quando l’iconico viadotto dell’Autostrada Morandi è crollato questa settimana a Genova, con un bilancio di 41 vittime, il consenso tra i media e pubblico italiani è che il ponte fu un disastro annunciato. Quasi 200 metri della sezione sopraelevata dell’autostrada che attraversa un fiume, case e un’area industriale crollò mentre decine di auto e camion passavano.

di  Luciano Lago I partners della NATO sono rimasti sconcertati dalle dichiarazioni fatte dal Presidente Trump nel corso del vertice dell'Alleanza Atlantica tenutosi a Bruxelles ieri. Trump aveva in un primo tempo attaccato Angela Merkel, per la sua dipendenza (secondo lui) dalla Russia in materia energetica e poi aveva rilanciato sulle spese militari. Il presidente USA ha lanciato la sua nuova sfida agli alleati sul terreno minato dell'aumento del budget per "portarlo immediatamente al 2%" del Pil, se non addirittura al 4%. Naturalmente Trump in questa occasione (come sempre nei suoi viaggi all'estero) sta svolgendo il suo ruolo di "piazzista" per conto dell'apparato militare /industriale USA, la sua priorità è quella di convincere gli alleati ad acquistare massicciamente armamenti dagli USA che, secondo lui, sono i migliori del mondo.

di  Lee Camp Quasi nessuno nel Congresso o nella Presidenza cerca di contenere le nostre 121 bombe giornaliere che sganciamo in varie parti del mondo. Non c'è alcun media che denuncia tutto questo e la gente non è interessata a sapere quanto avviene. Noi americani viviamo in uno stato di giuerra perpetua e non ne siamo consapevoli. Mentre tu stai preparandoti il gelato in un luogo ameno dove ti vai a sedere per per gustarlo o mentre ti stai accingendo a mangiare una cotoletta di pollo, qualcuno viene bombardato in tuo nome. Mentre tu discuti con la ragazzetta di 17 anni nel cinema che ti ha regalato una piccola colombella, qualcuno (uomo, donna o bambino) viene cancellato dalla faccia della terra in tuo nome. Mentre noi dormiamo, mangiamo facciamo all'amore e proteggiamo i nostri occhi in un giorno di sole, a casa, in famiglia, la vita ed il corpo di qualcuno viene fatto in mille pezzi da una bomba americana lanciata a nostro nome.

Con uno strappo senza precedenti, il presidente Trump ha dichiarato che non approverà la dichiarazione congiunta del G7, inoltre il presidente USA ha criticato gli attacchi "deboli e disonesti" di Trudeau (il premier candese) Poche Ore dopo il vertice del G7, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sta di nuovo attaccando il primo ministro canadese Justin Trudeau per le sue "false dichiarazioni" e si è rifiutato di approvare il comunicato del summit in cui si è chiesto di ridurre le barriere tariffarie.

Gli Stati Uniti sono in procinto di punire le imprese europee disobbedienti con sanzioni per il gasdotto Russia-Germania Il governo degli Stati Uniti sta pianificando di sanzionare le società europee che hanno aderito al progetto del gasdotto  guidato dal colosso energetico russo Gazprom, come hanno riferito alla rivista Foreign Policy tre fonti che si sono occupate della questione . Oltre a Gazprom, il progetto è stato intrapreso dalle società energetiche tedesche Wintershall e Uniper, dalla multinazionale francese Engie, dal gigante petrolifero e petrolifero britannico-olandese Royal Dutch Shell e dalla società energetica austriaca OMV.