APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Crisi in Corea nord

I satelliti USA hanno rilevato che  le navi cinesi  riforniscono di petrolio i terminali della Nord Corea nel Mar Giallo e questo sarebbe avvenuto almento 30 volte, secondo un rapporto. Da tale osservazione le autorità USA accusano la Cina di violare le sanzioni decretate dall’ONU contro la Nord Corea.
Le immagini satellitari pubblicate dagli statunitensi comprovano l’accusa, visto che in queste si vedono le operazioni di rifornimento effettuate da petroliere cinesi.

Non è chiaro se il governo cinese sia informato di questo rifornimento ma, date le dimensioni, risulta improbabile che le autorità della Cina non siano al corrente o siano semplicemnte “distratte”.

Leggi tutto…

Il ministro degli Esteri russo, Sergej Lavrov, ha manifestato la posizione contraria e critica di Mosca riguardo le recenti azioni svolte dagli Stati Uniti nei confronti della Corea del Nord e del suo bizzarro presidente, Kim Jong-un: “I passi recenti di Washington sembrano deliberatamente diretti a provocare Pyongyang e spingerla ad azioni dure. Adesso gli americani hanno dichiarato che in dicembre si terranno esercitazioni militari massicce, straordinarie; l’impressione è che tutto sia stato fatto apposta per far perdere la calma a Kim e spingerlo a una nuova azione spericolata”.

Leggi tutto…