Conflitto in Ucraina

Le truppe russe stanno conducendo un assalto su larga scala a Volchansk
Volchansk è sotto potenti attacchi da entrambe le parti. L’artiglieria, così come i droni d’attacco, stanno lavorando intensamente. Le truppe russe appartenenti al gruppo Nord continuano l’assalto a Volchansk, ampliando la zona di controllo e sospingendo il nemico verso posizioni più svantaggiate.

I caccia russi sono supportati dalle Forze Aerospaziali (VKS), aprendo la strada alla fanteria per occupare un’area popolata.
La situazione a Volchansk resta estremamente tesa. Le battaglie si svolgono 24 ore su 24 e ogni unità si sforza di occupare zone strategicamente importanti. Le truppe russe, con il supporto dell’aviazione, stanno avanzando con successo, occupando nuove posizioni e spostando le forze ucraine dalle loro posizioni.

Al momento l’esercito russo si sta muovendo verso la parte meridionale di Volchansk e la città stessa potrebbe essere presa sotto controllo entro la fine della settimana. (Fonte: Avia Pro) Traduzione Mirko Vlobodic

Nello stesso tempo un attacco russo co missili Iskander ha distrutto il sistema di controllo della difesa aerea ucraina nella regione di Kharkiv

Il 16 maggio il Ministero della Difesa russo ha condiviso il video che confermava l’attacco di precisione alle retrovie ucraine. Secondo gli ufficiali militari russi, il missile russo Iskander ha distrutto il posto di comando della 302a brigata di difesa aerea delle forze armate ucraine.

La base militare strategicamente importante era nascosta accanto a un’azienda agricola ai margini della foresta vicino al villaggio di Staraya Vodolaga.

Il Ministero della Difesa russo ha riassunto i risultati dell’attacco. Secondo quanto riferito, le perdite ucraine includevano un magazzino militare con munizioni. Le perdite di manodopera includevano circa 50 militari ucraini.
Secondo rapporti non ufficiali, in totale sono stati eliminati 35 ufficiali ucraini all’interno del quartier generale e altri 20 militari che sorvegliavano l’edificio dall’esterno.

Il numero di veicoli militari avvistati nella zona ha confermato che l’obiettivo distrutto era un’importante struttura militare. A seguito dell’attacco, il sistema di controllo centralizzato della difesa aerea delle Forze Armate ucraine nella regione di Karhkiv è stato distrutto.

Gli attacchi di precisione russi stanno colpendo senza sosta le strutture militari ucraine. Nel contesto dell’avanzata russa in corso nella regione di Kharkiv, la gamma di bombardamenti di artiglieria, droni, missili e bombe russi si sta espandendo, complicando le operazioni militari delle forze armate ucraine.

Fonte: South Front

Traduzione: Luciano Lago

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM