Conflitto in Siria

Gli aerei da guerra israeliani hanno lanciato un nuovo attacco contro la Siria, prendendo di mira posizioni vitali mentre il regime di Tel Aviv continua i suoi attacchi su Gaza.

L’esercito israeliano annuncia in un comunicato che i suoi aerei da combattimento hanno attaccato le infrastrutture in Siria questa domenica mattina presto.

La dichiarazione afferma che l’attacco è stato una reazione al lancio di razzi fatto ore prima dalla Siria verso le alture di Golan occupate. Secondo quanto riferito, i proiettili sono caduti in aree aperte.

I media ufficiali siriani ancora non danno conto dell’entità dei danni alle strutture e delle possibili vittime.
In precedenza, il canale di notizie libanese Al Mayadeen, citando fonti informate che hanno parlato a condizione di anonimato, ha indicato che unità di artiglieria israeliane avevano lanciato sette proiettili nell’area di Wadi al-Yarmouk nella provincia di Daraa, nel sud-ovest della Siria. I proiettili hanno causato danni materiali nella zona attaccata.

Siria sotto attacco continuo di Israele

Dallo scoppio della guerra di Gaza, Israele ha intensificato i suoi attacchi contro il territorio siriano e ha lasciato più volte fuori servizio i due principali aeroporti del Paese arabo : Damasco (la capitale) e Aleppo, nel nord-ovest.

Gli attacchi del regime israeliano colpiscono principalmente le posizioni degli alleati della Siria che hanno aiutato Damasco nella sua battaglia contro i gruppi terroristici sponsorizzati dall’estero.

Damasco ha ripetutamente denunciato alle Nazioni Unite gli attacchi israeliani , esortando il Consiglio di sicurezza dell’ONU ad agire contro i crimini di questo regime. Tuttavia, le loro richieste sono cadute nel vuoto.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus