"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

conflitto in Serbia-Kosovo

L’Assassinio di Oliver Ivanovic dimostra che la politica della Serbia riguardo al Kosovo è fallita
di Dragana Trifkovic (*)

La politica di pacificazione del presidente serbo Vucic nei confronti dell’irredentismo e dello sciovinismo albanese, nella regione occupata dalla NATO nel sud della Serbia, in nome della “pace” e della “rispettabilità” agli occhi dell’UE e della NATO, si è avvicinata al suo punto finale.

L’assassinio di Ivanovic non sarebbe potuto accadere se il governo serbo non avesse acconsentito a rinunciare alla polizia e agli apparati di sicurezza al governo fantoccio di occupazione illegale controllato dalla DC e da Tirana. Come ha scritto in precedenza Trifkovic , la Serbia tenta di placare ulteriormente le ambizioni degli Stati Uniti nei Balcani proprio in un momento storico in cui l’egemonia degli Stati Uniti si riduce e la multipolarità globale aumenta. – J. Flores

Leggi tutto…