di Pierluigi Fagan Dopo il primo mese di guerra, oggi siamo forse in grado di fare ipotesi (che comunque tali rimarranno) su come andrà a “finire” il conflitto.I conflitti dentro il conflitto sono tre. C’è il conflitto “aggressore-aggredito” provocato dall’invasione russa in Ucraina, c’è il conflitto...

Nell'anniversario del bombardamento della Serbia da parte della NATO nel 1999, il dibattito su cosa costituisca una guerra "giustificata" rimbomba Alcuni interventi militari, almeno secondo le principali narrazioni occidentali, sono giustificati e altri semplicemente illegali. La continua invasione russa dell'Ucraina è interpretata quasi universalmente in Occidente come...

Un passo avanti per l'allargamento del conflitto. Andrzej Duda presenterà un piano per tale missione in una riunione dell'Alleanza a Bruxelles il 24 marzo, secondo i rapporti.Il presidente della Polonia starebbe per proporre alla NATO l'invio di "truppe di pace" in Ucraina per una missione imprecisata.Il...

di Alexander Dugin Questa non è una guerra contro l'Ucraina. È un confronto contro il globalismo come fenomeno planetario integrale. È un confronto a tutti i livelli, geopolitico e ideologico. La Russia rifiuta tutto nel globalismo: l'unipolarismo, l'atlantismo, da un lato, e il liberalismo, l'antitradizione, la tecnocrazia, in...

di Sara Flounder (*) Il consolidato disordine capitalista, dominato dall'imperialismo statunitense e in atto dalla seconda guerra mondiale, è su un terreno instabile. Le estreme sanzioni economiche imposte alla Russia stanno trascinando il mondo intero in una guerra iniziata molto prima dell'intervento russo in Ucraina...