di Luciano Lago Verso una nuova elezione di Putin in Russia.  l'Impero anglo sionista si agita nervosamente  per non essere riuscito ad eliminare il  principale ostacolo al Nuovo Ordine Mondiale: Vladimir Putin. Si doveva prevedere che la disperazione degli anglo sionisti avrebbe spinto questi a mosse estreme per scongiurare la rielezione di Vladimir Putin  alla presidenza della Federazione Russa.

Tutto quello che dicono  per i fautori del Brexit è in realtà molto più vero per loro. di Brendan O'Neill La velocità con cui la classe politica britannica è caduta nello sciovinismo e nell'isteria anti-straniera, sulla scia dell'avvelenamento di un'ex spia russa a Salisbury,  è stata straordinaria. In pochi giorni, prima di avere la prova del coinvolgimento dello Stato russo, prima di conoscere tutti i fatti di chi c'era dietro questo tentato omicidio, praticamente ogni sezione delle nostre élite politiche e mediatiche stava gridando per il conflitto, chiedendo la punizione della bestia russa, e piangendo , ancora una volta, sulla minaccia che questa entità orientale deformata pone alla stabilità e alla democrazia occidentali.

Questi episodi di spie assassinate? Operazione "Putin al caviale ..." In ogni caso, lo aveva detto il Capitano Paul Barril in persona, nel corso di un incontro registrato nel 2016. Un elemento tra gli altri di questa guerra mondiale ora ufficiale grazie a Theresa May, su cui le formidabili pressioni dello Stato Profondo dovevano esercitarsi ... OD. "Il 21 gennaio 2016, il quotidiano Le Monde ha scritto : " La giustizia britannica non ha esitato, giovedì 21 gennaio, a nominare il presidente russo Vladimir Putin stesso come il "probabile" sponsor dell'assassinio per avvelenamento, a Londra nel 2006, dell'avversario Alexander Litvinenko.

"Il governo russo semplicemente non capisce che Washington considera gli appelli russi alla diplomazia, alla legge, ai fatti, alle prove, come segni di estrema debolezza e mancanza di fiducia". di Paul Craig Roberts I russi hanno difficoltà a comprendere il loro nemico occidentale o addirittura a capire che Mosca ha di fronte a se un nemico che cerca la distruzione della Russia. È accaduto  alla Russia ed è molto strano che il Regno Unito, un paese privo di significato militare, un paese che potrebbe essere completamente distrutto per sempre in pochi minuti dalla Russia, inventi false accuse contro il governo russo, annunci queste accuse pubblicamente senza fornire qualsiasi prova, si attenti a portare le accuse non supportate alle Nazioni Unite, ad emettere un ultimatum alla Russia, ordina di espellere i diplomatici russi e di sequestrare i beni russi sulla base di semplici accuse, rifiutando nel contempo ogni prova e ogni collaborazione con la Russia, come richiesto dalla legge, nell'indagine circa tali accuse?

Caso di spionaggio con avvelenamento della Gran Bretagna - Ultimo episodio nell'Inquisizione anti-russa occidentale di Finian Cunningham Come un'inquisizione medievale priva di qualsiasi processo legale dovuto, la Russia viene messa sullo banco imputati per il misterioso avvelenamento di un'ex spia del Cremlino esiliata in Gran Bretagna. Nessuna prova è presentata, solo mucchi di insinuazioni e Russofobia ammucchiati come in un falò. L'accusa si basa esclusivamente su presunzioni peggiorative e l'imputato, la Russia, non è autorizzato a contestare in modo equo le informazioni incriminanti.

di Jonas E. Alexis "Theresa May aveva dato all'amministrazione di Vladimir Putin un termine fino a mezzanotte di martedì per spiegare come un'ex spia sia stata avvelenata a Salisbury, altrimenti avrebbe concluso che è stato un 'uso illegale della forza' da parte dello stato russo contro il Regno Unito." Questo è simile alla vecchia tattica, "Hai smesso di picchiare tua moglie?" Se dici di sì, allora hai appena ammesso di essere colpevole di aver commesso un crimine. Se dici di no, allora sei ancora colpevole di aver commesso un crimine.

Dopo che la premier britannica aveva dato un ultimatum di 24 ore a Mosca per spiegare la vicenda dell'avvelenamento dell'ex spia russa , sostenendeo che questo episodio “ha rappresentato una palese ed inaccettabile violazione dei principi fondamentali del diritto internazionale e di comportamento civile", si è manifestata la reazione russa. Giunti a questo punto la portavoce del Ministero degli Esteri russo, Maria Zajarova, è intervenuta per rispondere a tono alla May ed ha suggerito al Regno Unito di evitare di proferire minacce ad una potenza nucleare come la Russia.

Pat Buchanan: è tempo di superare la russofobia Il Giappone negozia con la Russia di Putin sulle isole Curili meridionali perse alla fine della seconda guerra mondiale. Bibi Netanyahu si è incontrato molte volte con Putin, anche se è un alleato di Assad, che Bibi vorrebbe vedere estromesso, e ha una base aerea e navale non lontano dal confine israeliano. Noi americani abbiamo molto più "pesce da friggere" con la Russia rispetto a Bibi Netanyahu ". A meno che non ci sia un'ultima ondata di consensi per il candidato del Partito Comunista Pavel Grudinin, che è secondo al 7%, Vladimir Putin sarà rieletto presidente della Russia per altri sei anni il 18 marzo.

Quando i membri dell'establishment USA sfiorano il ridicolo Una delle persone chiave dietro le politiche statunitensi che hanno destabilizzato paesi come la Libia e la Siria, causando un'ondata di rifugiati in Europa, ha accusato oggi la Russia di "aver influenzato" le elezioni italiane visto che gli elettori in maggioranza hanno voltato le spalle ai partiti dell'asse governativo filo UE.