di Alex Gorka No, non si tratta di un ritorno a George Kennan e alla sua politica di contenimento . Sembra più un lento strangolamento, con una crescente pressione ovunque. Il furore sul caso di avvelenamento di Skripal è stato sollevato in un momento in cui le mosse dell'Occidente stanno passando quasi inosservate, eclissate come lo sono dalla narrativa circa la nefanda Russia. Anche se tutto è iniziato in Europa, e in gran parte presenta l'impronta americana.   Rapporti recenti messi insieme da diverse fonti portano alla conclusione che è in corso una campagna ben ponderata e ben orchestrata. Mentre le tensioni crescono, gli Stati Uniti invitano la NATO a intensificare la sua preparazione al combattimento. Almeno 30.000 truppe alleate , accompagnate da oltre 360 ​​aerei da combattimento e circa 30 navi da guerra, dovrebbero essere pronti per il dispiegamento in un punto problematico entro 30 giorni dopo che i comandanti della NATO hanno messo in allerta le loro forze. Questa proposta è stata discussa, ma la posizione degli Stati Uniti è stata generalmente accettata. Non c'è alcun dubbio che sarà approvato al vertice della NATO a luglio.

Johnson Sarà Licenziato Per Umiliazione Della Gran Bretagna? Il politico britannico, giornalista ed ex membro del parlamento George Galloway in un'intervista con RT ha detto che il ministro degli esteri britannico Boris Johnson dovrebbe dimettersi a causa delle sue dichiarazioni sul caso Skripal. Secondo Galloway, il governo britannico, in particolare il Primo Ministro Teresa May e Boris Johnson, "si trovano in una posizione estremamente umiliante. Penso che Boris Johnson dovrebbe essere licenziato non solo per essersi unito al coro di voci che accusano la Russia, ma è andato anche oltre, facendo dichiarazioni false sulla televisione di stato ", ha detto Galloway.

di  Luciano Lago Resistenza al Mondialismo della Chiesa Ortodossa Russa Per stabilire un nuova forma di egemonia globale ed avere il controllo delle masse, i mondialisti dovevano necessariamente espandere quanto più possibile la loro ideologia progressista, "liberal e modernista" basata sul relativismo e individualismo. Non si poteva quindi prescindere dall'annichilimento delle grandi tradizioni spirituali che rappresentavano e tuttora rappresentano la guida spirituale dell'umanità. Da questo deriva la campagna di scristianizzazione dell'Europa e in parallelo l'infiltrazione graduale e costante della Chiesa Cattolica per vanificare il messaggio evangelico ed adattarlo ai nuovi dogmi del credo progressista e mondialista.

di Bruno Guigue Bisogna dire che la passione della propaganda occidentale per i gas tossici ha qualcosa di affascinante. Dagli attacchi chimici immaginari del governo siriano, al doppio avvelenamento di Salisbury, la tematica accusatoria brilla per la sua ripetitività e la malafede della NATO si caratterizza per la sua costanza. Nella “vicenda Skripal”, ci vogliono far credere che Mosca abbia tentato di assassinare una ex spia russa e sua figlia sul suolo britannico. Prove? Nemmeno un indizio. Niente dimostra che sia stato utilizzato il gas “Novitchok” per commettere questo tentativo di omicidio.

Il ministro della Difesa britannico Gavin Williamson ha detto che "la pazienza di tutto il mondo contro il presidente Vladimir Putin è finita". Come pubblicato sul "The Telegraph", il ministro Williamson scrive che i militari britannici saranno adeguatamente preparati a rispondere alle minacce di una nuova era. "Il mondo sta diventando un luogo più oscuro e pericoloso, non stiamo solo affrontando il terrorismo internazionale, dobbiamo anche contrastare l'aumento dell'instabilità globale", egli ritiene.

Un aereo dell'Aeroflot russo, giunto all'aeroporto di Londra Heathrow, è stato perquisito dalle autorità britanniche senza che queste abbiano fornito alcun motivo per l'ispezione. Il Ministero degli Esteri russo l'ha definita una "provocazione" in quanto le regole internazionali sono state violate dalla condotta della polizia britannica. La polizia britannica è salita a bordo di un aereo dell'Aeroflot, che era giunto dall'aeroporto Sheremetyevo di Mosca alla capitale britannica giovedì. Gli ufficiali hanno detto che avevano bisogno di ispezionare l'aereo senza spiegare le ragioni dell'azione ed hanno chiesto all'equipaggio di lasciare l'aereo.

ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL CONSOLE RUSSO(Consolato di Genova) Con la presente mail, il Circolo La Terra dei Padri di Modena vuole esprimere la sua solidarietà al popolo ed al Governo della Russia contro la vergognosa e strumentale campagna di accuse e di ostilità che la Gran Bretagna, gli USA e gli altri paesi atlantisti hanno creato contro la Russia, sulla base di una evidente provocazione prefabbricata ad arte. Consideriamo la Russia un paese amico e legato da molti vincoli culturali e storici con il popolo italiano ed abbiamo avuto l'onore di condividere con cittadini russi iniziative e visioni coincidenti a favore della pace fra i popoli e la stabilità internazionale .

di  Johannes Stern I politici tedeschi parlano contro la campagna guidata dagli Stati Uniti contro la Russia SPD, Linke e AfD - La Germania non ha un solo Jeremy Corbyn ma un gruppo intero di critici della russofobia alimentata da Washington e Londra. Mentre Londra e Washington continuano a incitare ulteriormente le tensioni con la Russia sul caso Skripal, le critiche stanno aumentando all'interno dell'Unione Europea rispetto alla posizione aggressiva nei confronti di Mosca. In Germania, in particolare, politici di spicco si sono espressi nei giorni scorsi contro le accuse formulate dal governo britannico e hanno avvertito del pericolo di un'escalation della situazione fino a includere una guerra.

di Dean Henderson - Proprio come l’inchiesta fasulla dell’implicato nella BCCI Robert Mueller, i servitori nell’MI6 dei Rothschild hanno inventato uno strumento di propaganda ancora più efficace con cui attaccare la Russia. Il presunto avvelenamento di Sergej Skripal ha rapidamente finito per dominare i principali titoli dei media. Chiunque osi mettere in discussione il coinvolgimento russo viene rapidamente tacciato da nemico dello stato. Testimone la caricatura creata dal servizio fotografico della BBC del leader laburista inglese Jeremy Corbyn sovrapposta al Cremlino. Poi il Mossad inviava le sue forze nella City di Londra per ritrarre Corbyn come antisemita.Negli Stati Uniti, mentre repubblicani e democratici urlavano che si doveva correre in difesa della corona, il “folle” Trump si astenne dal criticare la Russia fin quando non avesse visto le prove. Si era perfino spinto a congratularsi con Putin per la vittoria elettorale a Mosca. Di nuovo la “gente sana di mente” ululò e arrivò il turno di Stormy Daniels in 60 Minutes di follie.

di Luciano Lago Come si poteva prevedere, sono arrivate le tanto attese rappresaglie degli “alleati” del Regno Unito contro la Russia. dopo la Gran Bretagna che ha esplso dal paese 23 diplomatici russi, hanno seguito gli USA con l'espulsione di 60 diplomatici (fatto mai accaduto) e chiusura del consolato russo a Seattle. Immediatamente dopo, su esplicita richiesta di Washington, a cui nessuno osa rispondere negativamente, tutti i vassalli europei degli USA hanno fatto seguire le loro espulsioni di diplomatici per non essere da meno. Si è arrivati ad un totale di 100 diplomatici russi espulsi dai rispettivi paesi. Tutto è una conseguenza del caso Skripal, ossia il tentato omicidio per avvelenamento, in territorio britannico (per la precisione a Salisbury) dell’ex spia russa Sergej Skripal che si trovava da otto anni in territorio britannico (a seguito di uno scambio di spie).