"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Caos in Spagna: la “Guardia civil” arresta 12 ministri locali e la folla scende in piazza per protesta

(Agenzia Vista) Barcellona, 20 settembre 2017
Catalogna, Guardia civil arresta 12 ministri locali e la folla in piazza protesta.
Dure le parole della sindaca della capitale catalana, Ada Colau, dopo il blitz delle forze di sicurezza spagnole: “Scandalo democratico”. In manette anche il braccio destro del vicepresidente Junqueras. Migliaia di persone protestano in piazza
Caos in Spagna, deputati catalani via dal parlamento di Madrid dopo il blitz a Barcellona
„Migliaia in piazza, decine di arresti. Si accende lo scontro tra le autorità spagnole e la Catalogna, a 10 giorni dal referendum sull’indipendenza convocato per il primo ottobre. Per Barcellona è una “sospensione di fatto” dell’autonomia catalana“.

Elogio dell’Autorità

di  José Javier Esparza

“Auctoritas, non veritas , facit legem” . E’ l’autorità e non la verità , quella che fa la legge. Il classico detto di Hobbes potrebbe sembrare cinico ma rappresenta un fatto evidente: per quanto possa essere messa in evidenza la ratio della legge, a nulla serve se non vi è una autorità capace di imporla. Può accadere che una legge sia obiettivamente ingiusta e si possa imporre solo con la coercizione; allora ci troveremmo in dilemma morale che giustifica la ribellione.

Ma se la legge è obiettivamente giusta, razionale e inoltre legittima, allora il ricorso all’autorità non solo non è arbitrario, ma è essenzialmente anche giusto. Al contrario l’inibizione dell’autorità è fonte di male senza fine.

Proteste in piaza a Barcelona

Quello che ha fatto il Governo Rajoy in Cataluña è , semplicemente esercitare l’autorità legittima dello Stato.  I governi di Madrid avrebbero dovuto farlo già da alcune settimane, da mesi se non da anni. Ed è precisamente questo ritardo dovuto alla codardia ed alla inettitudine che conferisce al provvedimento attuato adesso una atmosfera tanto traumatica alle attuali decisioni. Tuttavia se avesse aspettato ancora di più, ancora pegiori sarebbero state le conseguenze. Alla fine, il dilemma era semplice: o far scoppiare un ascesso con il conseguente frastuono o lasciare crescere l’ascesso fino a propagarlo del tutto. La morale della storia non può essere “è negativo esercitare l’autorità”, ma piuttosto il contrario: “E’ giusto esercitare l’autorità in forma permanente”.

Fonte: La Gaceta.es

Traduzione: L.Lago

*

code

  1. Annibale55 1 mese fa

    Ah però…la Catalogna dovrebbe assumere le forze della guardia civil pagandole il doppio….discorso chiuso!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marcello 1 mese fa

    Me par che “la gaceta.es” sia en poco masonica? o me sbajo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lister 1 mese fa

      La Gaceta es un periódico digital español de tendencia conservadora.

      Los valores que mantiene el periódico se basan en el humanismo cristiano
      y entre sus objetivos está la defensa de la vida , la libertad , la unidad de España , y la independencia judicial .

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Aldus 1 mese fa

    Se è Soros il porco che appoggia l’indipendenza dei Catalani, allora Madrid fa bene ad opporsi. Non conosco i termini del problema, ma mi pare che l’indizio Soros sia quanto meno un indizio assai grave.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. PieroValleregia 1 mese fa

    … disistimo totalmente i catalani …
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. animaligebbia 1 mese fa

      Se avessimo anche qui una guardia civile che arresti ministri e parlamentari eletti con una legge dichiaratamente incostituzionale,applausi per le strade e fiori ai liberatori,sarebbe una seconda liberazione,quella vera.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. PieroValleregia 1 mese fa

        … qui abbiamo la Guardia Boldrina Incivil …
        saluti
        Piero e famiglia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. giannetto 1 mese fa

        … però qui abbiamo il popolo della bouillabaisse.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. MauriZIO 1 mese fa

    Che ne è dell’autodeterminazione dei popoli ???
    La Libertà si DEVE pagare ancora col sangue ???
    La Catalunya non si arrenderà mai (lo sanno tutti)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. lister 1 mese fa

      “Libertà”, quanti orrori sono stati compiuti in tuo nome!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. giannetto 1 mese fa

      La Catalogna ha il dente avvelenato con la Castiglia dalle famose nozze di Ferdinando e Isabella, e tanto più poi dalla Guerra di successione spagnola. In fondo si tratta di un incoercibile e secolare rigetto “di pancia”. Non sto a opinare sulla opportunità o saggezza politica dell’attuale movimento secessionista, che opera del resto in una realtà stracolma di contraddizioni globaliste. Ma meglio che altrove a Barcellona si ricordano della Guerra Civile, e di quel che ne seguì per loro. Volete far la morale agli incoercibili istinti dei catalani ?… quelli doc, intendo, perché anche la Cat. è un patrugno multietnico, oramai.
      – Ma se uno se ne vuole andare, perché bisogna ingabbiarlo? Tanto più che questi separatisti stan chiedendo per ora un semplice parere consultivo, che non è detto che sarà loro favorevole. Allora fateli votare… si vedrà!
      – Non è la supposta fantapolitica filosecessionista dei Soros, UE ecc… che strapperà il sì di chi voterà per l’indipendenza catalana. Non ci sono sempre e solo massoni all’opera, come insiste Dezzani…perché se così fosse, e il poppolo agisse sempre e solo come un loro burattino, allora… cosa bisognerebbe pensare del mitico “populismo”?
      – Questa sì che è una bella domanda per i populisti che poi, in corpore vili, vedono dappertutto il deus ex machina delle élites!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. lister 1 mese fa

    “Libertà”, quanti orrori sono stati compiuti in tuo nome!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Fabrice McFab 1 mese fa

    George Soros ha detto che è molto favorevole all’indipendenza della Catalogna!!

    Ergo, se un puparo malefico del genere la pensa in questo modo vuol dire solo che c’è puzza di bruciato lontano un miglio!!

    E infatti a tale riguardo Federico Dezzani ha fatto un ottimo articolo, eccolo arriva!!

    “Lo Stato nazionale è superato”: perché Bruxelles tifa per la secessione della Catalogna by Federico Dezzani

    http://federicodezzani.altervista.org/lo-stato-nazionale-e-superato-perche-bruxelles-sostiene-la-secessione-della-catalogna/

    Cordiali saluti.

    Fabrice

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Fabrice McFab 1 mese fa

    Il report di MacroGeo, una società di consulenza presieduta da Carlo De Benedetti, un veterano della comunità imprenditoriale italiana, intitolato “L’Europa al tempo di Trump e della Brexit: disintegrazione e riorganizzazione”, arriva a conclusioni coraggiose.

    Gli autori del report di MacroGeo prevedono che non si avrà un’anarchica competizione tra gli Stati-nazione, bensì «l’affermazione di un nucleo centrale geoeconomico intorno alla Germania». Questo sarebbe formato dalla Germania e dai paesi che ne costituiscono la filiera industriale, cui si addice la cultura fiscale e monetaria tedesca. In maniera disarmante, gli autori suggeriscono che, «se l’Italia dovesse dividersi», l’Italia del Nord potrebbe unirsi al gruppo formato da Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Slovacchia e alcuni paesi scandinavi.

    Per articolo completo:

    http://www.libreidee.org/2017/03/de-benedetti-entro-5-anni-lunione-europea-sara-morta/

    Cordiali saluti.

    Fabrice

    PS e De Benedetti e Soros sono dei grandi amiconi da mooolto tempo, ovviamente appartengono anche alla famigerata tribù “The Chosen People”!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Fabrice McFab 1 mese fa

    Dimenticavo!!

    Guardate le immagini di Barcellona: guardate le bandiere che sventolano insieme a quella stella della Catalogna indipendente. C’è un’alta bandiera stellata che sventola con loro: è quella dell’Unione Europea, quell’Europa in cui tutti i secessionisti 2.0 aspirano ad entrate e che li accoglierebbe a braccia aperte, perché fautori dell’indebolimento dell’unico organismo, la Nazione, che può fronteggiare lo strapotere sussidiario dell’Unione di Bruxelles e Francoforte. Perché l’Impero ama le province: non gli Stati.

    Per articolo completo:

    http://www.lintellettualedissidente.it/esteri-3/la-catalogna-la-spagna-e-leuropa-che-si-lecca-i-baffi/

    Saluti.

    Fabrice

    PS ridicoli i politicanti catalani, non vogliono fare parte dello stato nazionale spagnolo ma vogliono continuare fare parte dell’obriobrio che va sotto il nome di Unione Economica Europea, altrettanto ridicoli i leghisti alla Maroni che per Lombardia e Veneto vogliono la stessa identica cosa, insomma, come cadere dalla padella alla brace!!

    Nella migliore delle ipotesi sono ingenui, nella peggiore delle ipotesi sono complici malefici di piani di smembramento degli stati nazionali fatti ai piani alti europei…..!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ue siano 1 mese fa

      Ehi, Fabrice, Mc fab, temevo che dopo l’uragano nel Myanmar fosse colpito pure il Laos e volevo scrivere alla redazione di tue notizie..mi compiaccio che l’antigiudeo filobergoglione, sia vivo e vegeto !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mardunolbo 1 mese fa

      Ehi, Fabrice, Mc fab, temevo che dopo l’uragano nel Myanmar fosse colpito pure il Laos e volevo scrivere alla redazione di tue notizie..mi compiaccio che l’antigiudeo filobergoglione, sia vivo e vegeto !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Fabrice McFab 4 settimane fa

        @Mardunolbo

        “mi compiaccio che l’antigiudeo filobergoglione, sia vivo e vegeto”, Mardunolbo

        senti ciccio, stè battute da bar sport false, ingiurianti e da caprone ignorante le vai a dire a tua sorella, tuo fratello e ai tuoi amichetti!!

        Adios!

        Fabrice

        1PS pure tu fai parte della tribù “The Chosen People”? Tanti auguri e figli giudei……..!!

        2PS mai stato un fans di Papa Bergoglio, tutto il contrario invece!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. mardunolbo 4 settimane fa

          chiedo scusa, evidentemente il Fabrice mc fab non e´lo stesso che scriveva tempo fa dal Laos e che tifava per il papa in genere, attuale, pure.
          Non ricordo + il nome del tizio ed avevo scritto non per fare battute, ma per esaltare i suoi commenti.
          Il Fabrice non e’ quell’italiano che scriveva qui dal lontano Oriente. Rimango preoccupato…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Fabrice McFab 4 settimane fa

            @Mardunolbo

            mai stato in Laos e nè ho alcuna intenzione di andarci!!

            Saluti.

            Fabrice

            PS scuse accettate al 100%, comunque, per me questo papa è proprio una sorta di antipapa, quindi proprio sono agli antipodi rispetto a questo Fabrice dal Laos!!

            Mi piace Non mi piace
    3. Annibale55 1 mese fa

      Da antico leghista Veneto dico che hai ragione. Di Maroni poi meglio non fidarsi: 30 anni che parla, parla, parla e quando si arriva a decidere qualcosa lo trovi sempre allineato sulle posizioni del più forte. Certo…staccarsi da Roma per ritrovarsi a dipendere da Bruxelles è come cadere dalla padella alla brace….tipico di Maroni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Fabrice McFab 4 settimane fa

    E guarda caso, che strana coincidenza, ci hanno fatto pure un Paper, eccolo arriva!!

    “Patterns of Disintegration. The EU and the Emerging European Order”

    http://www.academia.edu/2435766/Patterns_of_Disintegration._The_EU_and_the_Emerging_European_Order

    Sauti.

    Fabrice

    PS proprio delle strane coincidenze, non c’è che dire……!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Fabrice McFab 4 settimane fa

    A proposito di George Soros che tifa per la separazione della Catalogna, eccolo arriva!!

    Soros ha finanziato con 27.000 $ la Diplocat, l’agenzia paradiplomatica catalana. L’indipendentismo è parente delle rivoluzioni colorate.

    Fonte: https://twitter.com/CesareSacchetti/status/910778353111662592

    Saluti.

    Fabrice

    PS sò soddisfazioni, non c’è che dire….!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Fabrice McFab 4 settimane fa

    Altri spunti di riflessione molto interessante sull’argomento, eccolo arriva!!

    “TIMO” CATALUNYA…ET DONA FERENTES (festosamente all’autodistruzione: ma non delle elites locali).

    a cura di Dott. Luciano Barra Caracciolo.

    http://orizzonte48.blogspot.it/2017/09/timo-catalunyaet-dona-ferentes.html

    Saluti.

    Fabrice

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Renè 4 settimane fa

    mah… è bizzarro (o è strumentale?) che si chieda l’indipendenza ma restando in “Europa” (?!) bisognerebbe chiedere prima l’indipendenza dalla UE, poi dalla Spagna.
    Infatti, che indipendenza è se il potere legislativo è di fatto in mano alla UE mentre i Parlamenti nazionali si sono ridotti a controfirmare le leggi/direttive UE “ce lo chiede l’Europa”…
    Inoltre il potere di battere moneta è in mano alla BCE e con esso la povertà per il popolo e la ricchezza per le elitè.
    Mentre per il futuro la UE vorrebbe anche il controllo sulla Polizia e sull’Esercito (per evitare golpe militari che li appendano tutti ai lampioni e per arrestare i dissidenti)
    Dunque quella catalana sarebbe un’indipendenza soltanto formale, ma de facto, saranno sempre servi della UE, anzi, peggio, perchè i catalani avrebbero meno peso dell’intera Spagna… questo mi fa sospettare che “l’indipendenza” sia solo strumentale, per altri fini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace