Campagna Abbonamenti e Sostegno per Controinformazione.info

Controinformazione.info sta promuovendo per l’autunno 2019 una campagna abbonamenti e raccolta fondi fra i lettori per sostenere il nostro giornale o sito web.
Mediante il nostro sito, da quando operiamo, abbiamo lanciato una battaglia delle idee con i nostri articoli e le nostre analisi. Avevamo l’ambizione di squarciare le ipocrisie e le menzogne del conformismo dominante sulla scena politica nazionale ed internazionale.
Non possiamo dire di essere riusciti nell’intento ma certamente, assieme ad altri che fanno il nostro stesso lavoro, qualche risultato lo abbiamo ottenuto. Se anche una sola persona, leggendo il nostro sito, ha raggiunto una consapevolezza critica per non prestare fede alla manipolazione delle notizie e ai dogmi del politicamente corretto, questo per noi è già un successo.
Poichè dietro di noi non c’è nessuno se non i nostri lettori che ci seguono, a loro richiediamo un sostegno per portare avanti una voce libera e per consentirci di crescere, mediante abbonamento o raccolta fondi . Hanno tentato di zittirci ma non ci sono riusciti.


Per chi sottoscrive un abbonamento per 50,00 euro, riserviamo una copia di un testo della collezione Arianna editrice. In altro modo chiunque può contribuire a versare sul n.s conto una offerta a piacere per qualsiasi importo.
Per quanto ci riguarda, provvederemo a tenere sempre informati i nostri lettori sulle notizie internazionali che ci pervengono attraverso le nostre fonti e sulle iniziative a cui controinformazione.info partecipa.

Con l’occasione ringraziamo tutti i nostri lettori che fino ad oggi ci hanno sostenuto. SOSTENETE UN VOCE LIBERA E DIFFONDETELA FRA I VOSTRI AMICI E CONOSCENTI.


Per gli abbonamenti e per l’invio di fondi:
IBAN: IT 52A0538712900000000794517 presso BPER, Sede di Modena, intestato a Luciano Lago.
In alternativa presso Banco Posta:
IT 07P0760112900001029285531
( Per invio tramite PayPal riferimento luciano.lago474@gmail.com)

N.B. Per chi sottoscrive abbonamento raccomandiamo di inserire indirizzo di spedizione per libri.

!

6 Commenti

  • Max Dewa
    4 Settembre 2019

    Si ma Lago non puo chiedere agli Italiani un contributo ma non vede che ormai son Degli zombie gli italiani sono da Obitorio e’ un popolo finito dopo LA degradazione morale con LA Farsa del voto da un popolo cosi scalcagnato cosa mai si puo’ pretendere con le votazioni dei 5 stelle si e’ toccato il fondo ,Piuttosto chieda agli Afrikani e ai musulmani un aiuto ma non bisogna farsi illusioni con gli italiani ormai l’italia sta Diventando Afrika altro che qualificazioni agli Europei , coppa d’afrika ecco cosa Vi meritate !

    • Sabrina
      4 Settembre 2019

      Max Dewa, sei bollito anche tu,..
      Lascia che chi può aiuti, senza i loro articoli sarebbe ancora peggio, andiamo avanti nonostante tutto…
      Grazie per il vostro lavoro, continuate così!!!
      Sabrina

  • Alvise
    4 Settembre 2019

    Se possibile con bollettino postale in quanto vorrei rimanere anonimo (per quanto possibile) € 50 le sottoscrivo volentieri per questo sito.di informazione.

  • Sed Vaste
    4 Settembre 2019

    Sabrina vada a scuola di sarcasmo non capisce LA mia amarezza nel vedere che non ci sta piu nessuna reazione da parte degli Italian I che ne continuano a subire di ogni imperterriti , con tutto quel che amorevolmente mi fate passare dovrei essere io il primo a versarvi qualche obolo , ehh si mi fate proprio da psichiatri e le sedute si pagano ,Provo sentire alla bangkok bank se ci si riesce verso qualcosa anche a quel pezzente musulmano di atlas cosi si raccatta qualcosa di decente pure lui tutto sommato mi fa compagnia

    • atlas
      5 Settembre 2019

      hahaha

      mi dispiace, non vengo più a Bangkok. (cmq, nel caso camere separate, confinanti magari, ma rigorosamente separate). Mi sono fatto 2 conti, (non in tasca), ma fra visto e suo prolungamento, atteso che avrei dovuto stare più di un mese, mi sono scoglionato prima di partire

      è diventata una fogna democratica, ma non mi rimane altro che la solita Tunisia

  • walter
    5 Settembre 2019

    i veri “sovranisti” le vacanze se le fanno a casa loro, non all’estero

Inserisci un Commento

*

code