Business Insider: le forze speciali statunitensi si stanno preparando a sfondare le difese russe in Crimea


L’esercito americano si prepara a sfondare le difese russe in Crimea. A proposito di questo nell’articolo per Business Insider, il veterano della NATO Stavros Atlamazoglu scrive.

Nel suo materiale, l’autore fa riferimento al rapporto dello “United States Special Operations Command” (USASOC). Secondo il documento, le moderne forze speciali devono perseguire una serie di obiettivi importanti, incluso il supporto delle unità dell’esercito convenzionale nel combattimento ravvicinato e la penetrazione di oggetti proibiti in profondità nel territorio nemico.

Secondo l’autore dell’articolo, la missione più importante dello US Special Operations Command è la capacità di rilevare e distruggere i sistemi A2 / AD: missili antinave costieri, sistemi missilistici operativi-tattici, stazioni radar e difesa aerea.
“Il comando delle operazioni speciali svolgerà un ruolo centrale nell’eliminazione delle installazioni russe A2/AD nella penisola di Crimea e delle installazioni cinesi nella regione del Mar Cinese Meridionale”, ha affermato Atlamazoglu.

US Special forces in Ucraina

L’ex vice capo dei capi di stato maggiore congiunto delle forze armate degli Stati Uniti, il generale John Hayten, ha affermato che l’obiettivo degli Stati Uniti non dovrebbe mai essere quello di dichiarare guerra alla Russia e alla Cina, poiché questo porterà a conseguenze devastanti per il mondo intero.

Nota: I falchi della guerra a Washington stanno prevalendo e premono per creare lo scontro con la Russia utilizzando l’Ucraina come detonatore. La pazienza e l’autocontrollo della Russia di fronte alle provocazioni della NATO si è mai esaurita. Le ultime dichiarazioni di Stoltenberg, segretario NATO, di voler installare armi nucleari nei paesi dell’Est alle frontiere della Russia, potrebbe essere la goccia che fa traboccare il vaso.

Fonte: https://www.gamingdeputy.com/business-insider-us-special-forces-are-preparing-to-break-through-russian-defenses-in-crimea-gazeta-ru/

Traduzione: Gerard Trousson

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus