Brasile. Il presidente Lula da Silva visita il Palazzo Planalto dopo l’attacco dei seguaci di Bolsonaro


Lula da Silva ha definito “barbaro” il tentativo di golpe promosso dai sostenitori di Jair Bolsonaro e lo ha accusato di incoraggiare atti di vandalismo.

Il presidente brasiliano Luiz Inácio Lula da Silva ha visitato domenica il Palazzo Planalto nella capitale Brasilia, il Congresso e la Corte Suprema Federale (STF) per valutare l’entità dei danni causati dai sostenitori di Jair Bolsonaro.
I media locali hanno riferito che prima dell’arrivo di Lula da Silva nella capitale brasiliana, la sede del governo e l’STF sono stati sottoposti a perquisizione da parte di una squadra anti-bomba della polizia federale.

Entrambi gli edifici hanno subito danni significativi dopo l’invasione dei sostenitori dell’estrema destra, sconfitti alle elezioni presidenziali di ottobre.

I danni causati dai bolsonaristi comprendono beni culturali difficili da recuperare, come varie opere d’arte e sculture.

Secondo le prime informazioni, i manifestanti hanno rotto computer e finestre e rovesciato anche cassetti negli uffici che i bolsonaristi sono riusciti a raggiungere.

Dopo aver verificato i danni alla sede dei tre poteri dello Stato, Lula da Silva ha decretato l’intervento dell’area di sicurezza del Distretto Federale di Brasilia fino al 31 gennaio, vista la situazione che la capitale del Paese ha vissuto per quasi quattro ore.

Il presidente Lula da Silva ha definito “barbaro” il tentativo di golpe promosso dai sostenitori di Jair Bolsonaro e ha accusato l’ex presidente di “stimolare” atti di vandalismo.

Migliaia di sostenitori di Bolsonaro, che da settimane chiedono ai cancelli delle caserme un intervento delle Forze Armate per rovesciare Lula da Silva e riportare Bolsonaro al potere, hanno invaso e distrutto la sede del Congresso, della Presidenza e della Corte Suprema il Domenica.
I fatti accaduti oggi a Brasilia sono stati condannati all’unanimità dalla comunità internazionale e si sono verificati esattamente una settimana dopo che Lula ha assunto la presidenza del Brasile.

Nota: Si sospetta la presenza fra i dimostranti di agitatori manovrati da ambienti esterni con l’obiettivo di creare il caos nel paese latino americano.

Fonte: Telesur

Traduzione: Luciano Lago

18 Commenti
  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 08:01h, 09 Gennaio Rispondi

    Ma Lula è davvero il presidente brasiliano?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • Aveja
    Inserito alle 08:49h, 09 Gennaio Rispondi

    Perché non mi pubblicate il post???

    • Redazione
      Inserito alle 16:13h, 09 Gennaio Rispondi

      Quale post?

  • Giorgio
    Inserito alle 08:58h, 09 Gennaio Rispondi

    Le modalità con le quali erano stati rovesciati e destituiti sia LULA che ROUSSEF fanno pensare che Casa bianca, Cia e Pentagono ritengano più “affidabile” Bolsonaro …
    anche se nè Lula nè Bolsonaro mi sembrano sfegatati globalisti funzionali alla agenda mondialista …
    Comunque sia è ovvio che il caos fa il gioco di Washington, che ricorre ad un altro disperato e inutile tentativo di non perdere gli ultimi pezzi dell’ex cortile di casa ….

    • EnriqueLosRoques
      Inserito alle 19:52h, 09 Gennaio Rispondi

      Hanno fatto vincere Lula perché Bolsonaro non era più allineato al 100%. Basta vedere cos’ha fatto durante la pandemenza. Adesso Lula sarà lo special guest del WEF di Schwab… Altro che socialista e bene per il popolo. L’hanno rimesso in carreggiata dopo averlo estromesso dalle precedenti elezioni presidenziali. E ora tutto l’occidente lo appoggia…

      • toroseduto
        Inserito alle 08:47h, 10 Gennaio Rispondi

        Esatto.Infatti Lula sta ricattando le famiglie piu’povere: niente assegno di poverta’ se rifiutano di inoculare veleno per topi nei bambini.Prima lo hanno scaricato ma quando hanno visto Bolsonaro che ” non voleva diventare coccodrillo” lo hanno rimesso in sella.Ovviamente hanno chiesto delle garanzie in merito all’ agenda 2030 ….

      • ToroSeduto
        Inserito alle 09:08h, 10 Gennaio Rispondi

        ESATTO.La cricca finanziaria padrona del mondo e’ abilissima nei cambi di cavallo.Purtroppo la maggior parte delle persone non possiede l’elasticita’ mentale sufficiente per capire rapidamente questi riposizionamenti.Hanno bisogno di tempo.
        Bolsonaro era contro i sieri – non voglio diventare cocodrilo – che sono parte fondante dell’agenda 2030.
        Quindi hanno dovuto ripescare lula, che prima avevano fatto fuori.
        Infatti lula ha prontamente obbedito : assegno di poverta’ solo alle famiglie che accettano di sierare i bambini

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 10:34h, 09 Gennaio Rispondi

    Tentativo FALLITO dei paesi criminali USA-UK-UE di fare un colpo di Stato in Brasile per creare un regime Fantoccio Filo-USA che faccia ciò che vogliono gli USA !
    Il presidente LULA ELETTO DEMOCRATICAMETE NON è GRADITO DAL REGIME USA perché è troppo INDIPENDENTE E DI SINISTRA perciò prima ancora di essere eletto già era ODIATO da USA dai suoi regimi fantoccio UK.-UE !
    Inoltre LULA ha osato RIFIUTARSI di applicare le sanzioni ECONOMICHE E POLITICHE ORDINATE dagli USA contro la Russia che avrebbero mandato in bancarotta il Brasile !
    Per queste ragioni gli USA hanno tentato di fare un Golpe Fallito in Brasile !

    • EnriqueLosRoques
      Inserito alle 19:50h, 09 Gennaio Rispondi

      Ma come ha tutto l’occidente dalla sua parte… mi sa che non hai capito molto

      • Tacabanda1964
        Inserito alle 23:47h, 09 Gennaio Rispondi

        Sei tu che non capisci nulla di politica oppure che fai finta di non capire !
        Lula non è affatto gradito né dagli USA né dai regimi Fantoccio Filo-USA dei paesi UK-UE e questo Golpe nè è la dimostrazione !
        Anche in storia sei molto carente !
        In tutto il Sud America (Cuba Esclusa e forse Venezuela ) NON si muove foglia che l” Impero del MALE USA non voglia !

        • toroseduto
          Inserito alle 08:54h, 10 Gennaio Rispondi

          Sara’ il caso che ti aggiorni …. Tutti i media occidentali hanno ricevuto l’ordine di sostenere lula ed attaccare Bolsonaro.Lula sostiene l’Agenda 2030, Bolsonaro era contro i vaccini.La cricca finanziaria e’ abilissima nei cambi di cavallo.Adesso stanno puntando su lula che evidentemente gli offre piu’ garanzie.

        • EnriqueLosRoques
          Inserito alle 16:03h, 10 Gennaio Rispondi

          Spiacente ma sei tu a non capirci molto. Obama e tutto l’occidente sta appoggiando Lula. Che vuol dire? Che Lula è pro Russia, pro BRICS ecc…??? Dubito fortemente visto l’andazzo occidentale. Ripeto Lula l’hanno rimesso in carreggiata per poter portare avanti l’agenda WEF.

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 19:50h, 09 Gennaio Rispondi

    Prima l’hanno arrestato e fatto fuori per le elezioni presidenziali di qualche anno fa. Adesso l’hanno rimesso in carreggiata e tutto l’occidente lo sostiene. Si parla di WEF per Lula… vuoi vedere che è diventato il nuovo pallino di Schwab??? Ha rubato le elezioni in stile Biden e poi gli hanno pure organizzato un’altra Capitol Hill …. Che scarsa fantasia che hanno questi nasoni.

  • eusebio
    Inserito alle 21:00h, 09 Gennaio Rispondi

    A me Lula sta simpatico, è stato uno dei fondatori dei BRICS ed è sempre stato filopalestinese, però Bolsonaro era amico intimo di Putin e quindi era molto malvisto dal gabinetto neocon di Biden, pure il presidente teoricamente di sinistra cileno Boric ha fatto la prima visita estera dal russofobo e sinofobo premier canadese Trudeau detto “Trudy” dai suoi avversari politici, vediamo come si muoverà Lula in politica estera nei prossimi mesi.

    • EnriqueLosRoques
      Inserito alle 16:05h, 10 Gennaio Rispondi

      Vediamo se parteciperà al WEF della prossima settimana. In ogni caso se ha l’appoggio di tutto l’occidente qualcosa vuol pur dire. Altrimenti non abbiamo capito una banana.

      • keki
        Inserito alle 21:50h, 10 Gennaio Rispondi

        La tua analisi non fa una grinza, però ricordo perfettamente che anche Bolsonaro, psicopandemia a parte, era un fedele servo allineato a Washington.
        La situazione politica brasiliana presenta diverse sfumature e vi è una certa complessità nelle sue trame. Certo, il fatto che tutti i paesi globalisti sostengano Lula, porta ad aprire meglio gli occhi, facendoci intravedere in lontananza dei segnali di fumo piuttosto chiari.
        Riguardo al WEF, anche Putin è intervenuto in questo Forum; la partecipazione non è sinonimo di adesione alla visione del Grande reset di Schwab .
        Tutto dipende da ciò che Lula esprimerà entro questo recinto di psicopatici.
        Staremo a vedere quali saranno le prossime mosse, allora valuteremo con più precisione la condotta del nuovo presidente del Brasile.

  • Giorgio
    Inserito alle 07:46h, 10 Gennaio Rispondi

    Gli USA prima hanno estromesso LULA perchè non “allineato” …. poi hanno estromesso BOLSONARO per lo stesso motivo … ritornando a preferire LULA ….
    Certo che quando l’occidente appoggia qualcuno c’è da temere che questo sia un loro pupazzo …
    spero che LULA li deluda (scusate il gioco di parole) … credo che n’è LULA nè BOLSONARO siano manovrabili a piacimento, hanno dato prova entrambi di avere più dignità della nostra classe politica.
    Ma ormai a Washington sono in stato confusionale e non sanno più che pesci prendere …

  • Storia Vera
    Inserito alle 11:48h, 10 Gennaio Rispondi

    Quando sui TG italiani un schifoso giornalista italiano al servizio del Regime Dittatoriale Fascista-Mafioso (Democratico Filo-USA ) infama sputtana e calunnia un partito politico straniero oppure un suo rappresentate politico straniero vuol dire che il partito politico straniero oppure i suoi rappresentati stanno sulle palle al Regime Dittatoriale Fascista-Mafioso-Capitalista USA e al suo Dittatore USA .
    Nelle nazioni UK-UE con regimi dittatoriali fascisti-mafiosi fantoccio Filo-USA diffondere false notizie su tutti gli organi di informazione per creare un delirante odio popolare contro un partito politico o un suo rappresentate che si trova dal” altra parte del Globo e un sistema che funziona ed è ben collaudato sia negli USA sia nelle nazioni con regimi Filo-USA !
    La cosa più divertente è che ci sono cittadini ignoranti occidentali anche dotati di grossi titoli di studio che non hanno ancora capito che chi controlla l” informazione può controllare e guidare e raggirare il popolo Italiano-UE oppure USA !

Inserisci un Commento