Bolivia: Il Generale del Colpo Di Stato Che Ha Ordinato Le Dimissioni Di Morales Fugge Negli Stati Uniti Dopo Aver Ricevuto $ 1 Milione


di Celeste Silveira

Pochi giorni dopo aver comandato un colpo di stato in Bolivia, il generale Williams Kaliman non è più militare e fuggirà negli Stati Uniti, che gli hanno pagato un milione di dollari.
Non solo ha ricevuto questo denaro, ma anche gli altri generali hanno ricevuto lo stesso valore.

I capi della polizia hanno ricevuto invece $ 500.000 ciascuno.

Tutti andranno negli Stati Uniti per paura di processi in Bolivia e da parte di organizzazioni internazionali.

Quindi non è stato annunciato dai media boliviani chi ha sostenuto il colpo di stato in cui i protagonisti militari si nasconderanno negli Stati Uniti.

Bruce Williamson, capo degli affari presso l’ambasciata americana a La Paz, era responsabile delle donazione di un milione di dollari a ciascun capo militare e cinquecentomila della stessa moneta a ciascun capo della polizia.
Secondo quanto riferito, il generale ha contattato e coordinato tutto per mesi nella provincia argentina di Jujuy, sotto la protezione del suo governatore Gerardo Morales, uno dei più vicini al presidente Mauricio Macri.
Kaliman è stato immediatamente sostituito dall’autoproclamata presidente Janine Áñez.
Le recenti parole di Kaliman possono rendere sorprendente il suo tradimento, ma un’analisi del suo curriculum rivela che c’erano prove di sfiducia in lui.
L’ormai ex generale aveva seguito diversi corsi all’estero, principalmente legati all’intelligence militare. E almeno uno di questi studi si distingue dal resto: sì, era stato un allievo della famosa Fort Benning School, meglio conosciuta come la School of the Americas, nel 2004, secondo un rapporto della ONG (School of the Americas Observatory. Americhe).

Generale Williams Kaliman

Un’altra cosa curiosa di questo rapporto è che Kaliman ha seguito questo addestramento negli Stati Uniti nel 2004. Perché è curioso? Indovinate chi era il presidente della Bolivia a quel tempo? La risposta è: Carlos Mesa.

Sì, si tratta dello stesso candidato che ha perso le elezioni del 20 ottobre contro Evo Morales il quale non era a conoscenza del risultato e ha subito la campagna di colpo di stato, culminata con Kaliman che ha chiesto le dimissioni del presidente.

Fonte:
https://antropofagista.com.br/2019/11/18/bolivia-general-golpista-que-ordenou-a-renuncia-de-morales-foge-para-os-eua-depois-de-receber-us-1-milhao/

Traduzione: Luciano Lago

2 Commenti

  • Sed Vaste
    20 Novembre 2019

    Io scommetto che ci sta lo zampino Ebreo dove non arrivano le bombe degli American I arriva LA sana buona salutare sempre Ben accetta corroborate mai fuori moda Della Grana giudea ,l’accomodante il fruscio che scuote tutte le coscienze LA Grana Degli ebrei e delle loro Banche , LA Grana first ! Mai Dimenticare ! prima bisogna mettere a posto I conti avete visto salvini quell’acefalo logorroico rischiava di saltare per I 49 milioni e invece opla’ tutto sistemato da chi non si sa ma lo so io ! Dagli Ebrei , con LA grana tutti gli spiriti piu ribelli riottosi all’improvviso d’incanto si trasformano in agnellini docili come non mai

  • Fabiola
    20 Novembre 2019

    Malditos asasesinos se haga justicia
    Se merece cortar la cabeza esos comandantes del ejército bolibiano por aver violado traicionado nuestra patria y asesinado tanta gente omilde de raza indios racistas oportunistas

Inserisci un Commento

*

code