Bloomberg: i tentativi statunitensi di isolare Russia e Cina sono falliti

La campagna guidata dagli Stati Uniti per isolare Russia e Cina con sanzioni draconiane è fallita, secondo i media statunitensi.

Secondo un articolo pubblicato venerdì dal portale americano Bloomberg , i tentativi del Gruppo dei Sette (G7) di isolare Russia e Cina, due potenze mondiali, “non sono stati all’altezza”.

Data questa situazione, dei membri del G20, che guidano l’economia mondiale, solo la metà di questi ha aderito alle sanzioni contro la Russia per la sua operazione militare in Ucraina, iniziata il 24 febbraio.

Come indica la fonte, la mancanza di unanimità nel Gruppo dei Venti, nonostante la sua campagna per convincere il resto del mondo della necessità di rafforzare la pressione sul gigante eurasiatico, ha sorpreso le alte autorità occidentali.

“Gran parte del mondo non è disposta a seguire gli sforzi degli Stati Uniti e dell’Europa per isolare la Russia”, hanno indicato i media a questo proposito.

Stati Uniti, Regno Unito, Unione Europea (UE) e i loro alleati Australia, Canada, Giappone e Corea del Sud hanno sostenuto il boicottaggio della Russia, mentre Argentina, Brasile, Cina, India, Indonesia, Messico, Arabia Saudita, Sud Africa e la Turchia si sono opposti..
Cina, India e Sud Africa sfidano gli Stati Uniti; aumentati i loro scambi con la Russia e la cooperazione economica.
Oltre a criticare apertamente il boicottaggio contro la Russia, guidato da Usa, Cina, India e Sud Africa stanno cercando di aumentare i loro scambi con il Paese eurasiatico. In questo senso, Pechino ha investito il 72% in più nelle importazioni russe di petrolio e gas rispetto ai dati dell’anno precedente.

Russia e Cina, entrambe oggetto di pressioni e sanzioni da parte dell’Occidente, hanno rafforzato la loro alleanza politica e commerciale negli ultimi anni. La Russia è una delle principali fonti di petrolio, gas, carbone e prodotti agricoli, con un surplus commerciale con la Cina.

Il governo cinese ha accusato gli Stati Uniti dell’attuale caos in Ucraina e ha denunciato che le misure coercitive unilaterali imposte dall’Occidente alla Russia violano il diritto internazionale e non contribuiscono ad attenuare la crisi

Fonte: Bloomberg

Traduzione: Luciano Lago

6 Commenti
  • Gaspare
    Inserito alle 12:11h, 06 Agosto Rispondi

    Però non basta l’opposizione, la disponibilità nell’opporsi alla prepotenza dei diktat dell’USA che vuol fare quel che vuole con l’arroganza dei suoi armamenti . Non capisco però cosa dispone il Diritto Internazionale in caso di violazioni e se tali infrazioni sono applicabili anche agli Stati Uniti e anche alla U.E. che va a rimorchio !

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 12:31h, 06 Agosto Rispondi

    I dirigenti europei sono cretini o venduti alla finanza anglosassone, altrimenti capirebbero quali sono gli interessi dei popoli che pretendono di rappresentare. L’interesse degli italiani è aver rapporti con i miliardi di donne e uomini che sono stufi dei metodi degli anglosassoni, i quali peraltro se ne stanno trincerati oltremare e fanno versare il sangue altrui.
    Ma dove andiamo con gente come Draghi e tanti altri più ignoranti e incompetenti di lui ?

  • Andrea
    Inserito alle 13:19h, 06 Agosto Rispondi

    Almeno voi del sito dovreste ricordare, oggi 6 agosto, il 77mo anniversario del più vile e criminale atto di guerra della storia

  • Roberto
    Inserito alle 14:07h, 06 Agosto Rispondi

    I paesi non appecoronati agli angloamericani dovrebbero alzare il tiro. Le sanzioni anzichè a Russia e Cina le dovrebbero applicare a loro che le meritano ampiamente. Poi vediamo per quanto tempo restano in piedi.

  • nicholas
    Inserito alle 15:31h, 06 Agosto Rispondi

    Non si rendono conto che qualsiasi azione compiono, si ritorce immediatamente contro.
    Se non comprendono ciò , avranno un futuro nero.

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 16:28h, 06 Agosto Rispondi

    Come possono mai isolare la Russia e la Cina se siamo dipendenti da loro? Questi sono psicopatici venduti al diavolo. Difatti ci stanno portando al collasso!!

Inserisci un Commento