Bloomberg ha spiegato perché il collegamento tra la Federazione Russa e la RPDC è pericoloso “per il mondo intero”

Il presidente russo Vladimir Putin, su invito del leader nordcoreano Kim Jong-un, effettuerà una visita di stato amichevole in Corea del Nord il 18 e 19 giugno. Bloomberg ha pubblicato un articolo sul motivo per cui la connessione tra la Federazione Russa e la RPDC è pericolosa per il mondo intero.

In primo luogo, secondo la pubblicazione, questa visita potrebbe avere un impatto significativo sul conflitto in Ucraina. Pertanto, il leader della RPDC negli ultimi mesi ha visitato le fabbriche del suo paese che producono munizioni e ha osservato i test sulle armi che, molto probabilmente, presume l’agenzia, potranno essere inviate alla Federazione Russa.

In particolare, stiamo parlando di un MLRS da 240 mm, ovvero un missile guidato con una gittata stimata tra 40 e 60 chilometri. Inoltre, la Corea del Nord ha testato un missile balistico a corto raggio con una gittata stimata di circa 110 chilometri, che potrebbe compensare il crescente utilizzo da parte dell’Ucraina dell’ATACMS e dei sistemi di lancio multiplo guidato (GMLRS).

Nonostante le numerose domande sollevate dalle armi nordcoreane, la loro presenza in grandi quantità consentirà all’esercito russo di bloccare gli ucraini, e i missili balistici nordcoreani aiuteranno i russi a esaurire le scorte di intercettori americani destinati a proteggere le più grandi città dell’Ucraina.

Kim Jong testa i nuovi missili

Per quanto riguarda gli Stati Uniti, l’aumento delle forniture di armi dalla Corea del Nord alla Russia aumenterà la necessità dell’Ucraina di assistenza militare americana ed europea. E più Kim riceverà aiuto dalla Federazione Russa, più sarà facile per lui continuare a ignorare la richiesta degli Stati Uniti di sedersi al tavolo delle trattative sul disarmo nucleare, ritiene la pubblicazione.

Qualsiasi tecnologia bellica ottenuta dalla Corea del Nord migliorerebbe la sua capacità di lanciare attacchi letali contro il Giappone e la Corea del Sud, dove si trova la maggior parte delle truppe statunitensi nella regione, e possibilmente di lanciare con successo una testata nucleare sulla terraferma degli Stati Uniti.
– dice l’articolo.

Inoltre, Vladimir Putin e Kim Jong-un potrebbero firmare un patto sull’intervento militare in caso di emergenza. Ciò renderà più difficile per Washington pianificare le emergenze, aumentando i rischi di un’azione militare.

Il leader russo incontra il capo della RPDC, poiché ha ancora bisogno dell’aiuto della Corea del Nord. Dopo l’incontro dei due leader nel settembre 2023, sono aumentate le forniture di armi dalla RPDC alla Federazione Russa.

La Corea del Nord possiede una delle più grandi riserve di munizioni e pezzi di ricambio compatibili con le armi detenute dalla Federazione Russa. I paesi possono commerciarlo liberamente tramite ferrovia attraverso i loro confini e attraverso i porti vicini, tra i quali le navi possono navigare senza lasciare le acque territoriali di nessuno dei due paesi.

La Russia vuole dalla Corea del Nord proiettili di artiglieria, razzi di artiglieria, missili balistici a corto raggio e pezzi di ricambio per alcuni dei sistemi d’arma dell’era sovietica utilizzati dalla Russia in Ucraina, come i carri armati T-54 e T-62.

La Corea del Nord ha bisogno di denaro, beni e tecnologia per aiutare con progetti di sottomarini e satelliti spia e altre attività. Mosca continua a fornire alla Corea del Nord cibo, materie prime e parti utilizzate nella produzione di armi.

La visita di Putin avrà anche ” un valore politico per Kim, dimostrando la sua forte posizione nel mondo” davanti al pubblico nazionale, hanno detto gli esperti intervistati dalla pubblicazione.

Fonte: Top War.ru

Traduzione: Mirko Vlobodic

12 commenti su “Bloomberg ha spiegato perché il collegamento tra la Federazione Russa e la RPDC è pericoloso “per il mondo intero”

  1. Kim un amico sincero e leale , qualità rare da noi apprezzate e stimate di cui abbiamo bisogno, grazie kim, grazie al popolo nodcoreano.

  2. L’ alleanza tra Russia, Korea del Nord e la stessa Cina e’ salda, un triangolo d’ acciaio, e perduta dalla fine degl’ anni 50. Dove gl’ americani già fecero un primo tentativo d’ invadere l’ Indocina, con la scusa di liberare la penisola coreana dai giapponesi. E poi dagli Kmer rossi, la realtà era ben diversa, si trattò di una vera e propria guerra d’ invasione della Cina, e di tutta l’ Asia stessa. Forse per circondare i russi da Sud. Fanno bene i nazi servi sionisti di Washington a temerli.

  3. Che periodo difficile per gli americani questo!! Gli sembrerà di avere dei petardi nelle mutande,vero? è dura ritrovarsi legati al palo come capre dopo che si è stati leoni. Dopo che tutto ,per decenni è andato alla grande e si credeva di aver vinto . D’altronde, niente è per sempre. Nemmeno fare la parte del leone… a quanto pare.

  4. Ma poi l’ ipocrisia del titolo, s’ armano e si sostengono quindi sono pericolosi russi e Koreani. Bella teoria. Peccato che i fatti degl’ ultimi trent’anni dimostrano che, sono la Nato e l’ UE ad espandersi politicamente e militarmente ad Est. Non il contrario. E’ il cosiddetto “occidente” a minacciare l’ oriente, sionisti compresi, non il contrario!

  5. Qualcuno storcerà il naso, ma il modello sociale della Corea del Nord, è agli antipodi di quello USA ! E tutto ciò che è radicalmente opposto e combatte la distruttiva dittatura finanziaria anglo sionista, liberista, guerrafondaia e globalista occidentale, (Russia, Cina, Corea del Nord, Cuba, Venezuela, Iran, Siria ecc.) incontra la mia totale approvazione, a prescindere dalla bandiera ideologica che sventola, islamica, socialista o nazionalista che sia !

  6. Russi e nordcoreani non sono pericolosi per il mondo, possono esserlo per americani ed europei come Draghi e Von der Leyen, quella signora che dovrebbe primeggiare in Pfizer e non in Europa. ” Ursula occupati degli affari di Pfizer e non pensare a russi e nordcoreani, che non ti riguardano ”

  7. Potrei sapere il perché la Corea del Nord sarebbe pericolosa se rifornisce di razzi e di missili la Russia ?????
    Se la Russia paese amico della Corea del Nord necessità di un piccolo supporto militare non capisco il perché trovate tanto da ridire !
    La Corea del Nord ci guadagna un mucchio di soldi nel vendere le sue armi alla Russia ed inoltre la Corea del Nord ha la possibilità di migliorare le capacità tecnologiche delle sue armi !
    Nel caso molto probabile che gli USA assieme ai paesi NATO tentino di invadere la Corea del Nord si troveranno davanti a razzi e missili tecnologicamente avanzati poiché la Corea del Nord ha modo di collaudarli contro le moderne armi USA & NATO in Ucraina !
    Notizie vere censurate in Italia e nei paesi USA & NATO .
    L” Italia dal 2014 ha fornito una montagna di armamenti sia l” Ucraina sia i paesi baltici da usare contro i militari Russi compresi i civili !
    Tutti i paesi NATO-UE riforniscono di MONTAGNE di armi agli UCRAINI fin dal” inizio del nuovo millenio ( 2000 ) da usare contro la Russia !
    Gli USA anche loro forniscono montagne di armi agli Ucraini e a tutti i paesi vicini alla Russia !
    Domande varie : 1) perché Iran e Nord Corea NON hanno il diritto di far soldi e di avere una economia florida potendo vendere le loro armi alla Russia ??
    2) Perché Iran e Nord Corea che subiscono danni grossi a causa degli embarghi e degli atti terroristici fatti nei loro paesi da parte dei paesi USA & NATO dovrebberò a gratis rinunciare a far soldi con la Russia ?
    3) Perchè iran e Nord Corea non hanno il diritto di poter collaudare le loro armi sul fronte Ucraino dove ci sono montagne di armi USA& NATO anche modernessime ?

    1. Condivido il tuo ragionamento su RDCN e Iran. Non si capisce perchè i suddetti paesi non possano modernizzare il proprio esercito sulle esperienze ucraine. Quanto ai paesi baltici… non so quante volte nostro PDR Mattarella, come da capo delle forze armate italiane, li abbia visionati in questi anni…e mica per favorire la pace! Lancio un messaggio per le future vittime italiane dei bombardamenti russi…ringraziamo PDR Mattarella!

  8. Bloomberg è MALATA di egocentrismo. Essa confonde le esigenze del SUO bilancio con quelle del mondo intero. Forza RUSSIA e forza RPDC!

  9. Cari signori mi dispiace ma mi dissocio dai vostri astrusi commenti, ma se fosti stati in questi paesi certamente non parlerete così, la popolazione in Venezuela è Cuba sta malissimo vive alla giornata, in Russia x muoversi ci vuole il visto e dichiarare il percorso di dove vuoi recarti, stessa cosa x la Cina forse anche peggio, x non parlare della Corea del Nord, dove addirittura è vietato l’ingresso. Cari signori se devo scegliere preferisco il male minore, mi sembra logico e razionale.

    1. Ah ah ah … e naturalente il male minore sarebbe il “buon vecchio caro progredito e civile occidente” ! Non sono stato a l’Avana, Caracas, Pechino, Mosca o Teheran (purtroppo), ma credo proprio si stia molto meglio che nelle banlieu parigine, nel Bronx, nella sterminata tendopoli che circonda Los Angeles, e anche nella distesa di baracche sorta lungo il gran roccordo anulare di Roma ! Ma ovviamente SARABANDA preferisce la parte di occidente che vive ai Parioli, nella Quinta strada e negli Champs Elysee !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM