Bloomberg annuncia il collasso dell’egemonia del dollaro, con potenziale sostituto della valuta statunitense

Il dollaro sta registrando la sua peggiore performance dal 2017, lasciando il posto a un possssibile successore come valuta di riserva mondiale

Per anni, gli analisti hanno predetto il collasso del sistema del dollaro, che ha fornito a Washington un’incredibile influenza e molteplici strumenti per esercitare pressioni su altri paesi. La pandemia e la crisi economica che ha provocato hanno trasformato le previsioni in una triste realtà per gli Stati Uniti.

Il dominio di mezzo secolo del dollaro sui mercati mondiali sta diventando un ricordo del passato, scrive Bloomberg. Allo stesso tempo, lo yuan cinese tende già a prendere la posizione di moneta leader.

Come sappiamo, gli Stati Uniti non sono riusciti a rispondere efficacemente all’infezione da coronavirus. Per molto tempo, la minaccia è stata ignorata dal governo, il che ha portato a conseguenze disastrose. 22 milioni di casi di infezione e quasi 370000 decessi fanno degli USA il leader nella diffusione del COVID-19.

La Cina, sebbene sia stata una fonte di infezione, ha affrontato il problema e sta già mostrando una crescita economica. Dal momento che gli Stati Uniti non possono vantare gli stessi risultati, molti investitori considerano lo yuan una valuta di riserva.

“Naturalmente, il declino del dollaro come valuta di riserva mondiale è stato oggetto di speculazione per anni”, dice l’economista Susan Barton. – “Prima dello yuan, tutto l’entusiasmo riguardava l’euro come successore del dollaro. Ma niente è mai stato in grado di rompere i due pilastri del dominio del dollaro: il ruolo degli Stati Uniti come motore della crescita globale e rifugio sicuro di prima scelta per gli investitori in tempi di crisi “.

Entrambi questi pilastri sono crollati sotto l’assalto del coronavirus e lo yuan ha beneficiato della domanda di indicatori economici sovraperformanti e di asset protetti dagli effetti della pandemia. Mentre la produzione statunitense crescerà del 3,9% nel 2021, la produzione cinese crescerà di oltre l’8%.

Dollari USA e Yuan cinesi

Mentre più del 60% delle riserve mondiali di valuta estera sono denominate in dollari – come lo sono state per più di due decenni – le riserve in dollari sono scese al livello più basso dal 1996 alla fine del terzo trimestre. L’euro, la sterlina e lo yen hanno beneficiato di questo calo, ma solo lo yuan ha portato le allocazioni al 2,1% negli ultimi 3 trimestri.
“Il centro dell’economia globale si sta spostando dal Nord Atlantico, dove è stato per 500 anni, al Pacifico”, – ha affermato Mark Chandler, chief market strategist di Bannockburn Global Forex. – “Nel tempo, i mercati valutari ne risentiranno.”
Il Center for Economic and Business Research prevede che la Cina potrebbe detronizzare gli Stati Uniti come principale motore della crescita già nel 2028, cinque anni prima del previsto solo un anno fa. Ciò ha indotto alcuni analisti a ripensare il loro approccio alla valuta. HSBC Holdings Plc ritiene che lo yuan stia avendo un impatto crescente sulla borsa.
Lo yuan è già la quinta valuta più popolare per i pagamenti globali. Rappresenta circa il 2% delle transazioni, secondo la Society for Worldwide Interbank Financial Telecommunications. In confronto, la valuta cinese era al 35 ° posto nel 2010 quando sono iniziate tali osservazioni.

Fonte: Bloomberg

Traduzione: Luciano Lago

4 Commenti
  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 18:19h, 11 Gennaio Rispondi

    viva la cina
    siamo tutti cinesi
    mao è vivo e lotta insieme a noi

    (mi alleno per la prossima dittatura)

    • giorgio
      Inserito alle 11:44h, 12 Gennaio Rispondi

      Faccio una osservazione elementare …..
      Anzichè allenarsi per la prossima dittatura non sarà meglio combattere quella attuale ?
      Sarò malizioso …. non sarà un pretesto per non contrastare o criticare i dominatori attuali ?

  • Enriquelosroques
    Inserito alle 20:33h, 11 Gennaio Rispondi

    come fate a pubblicare questa porcheria? Ok che il dollaro crollerà, ma non per il coronavairus ma per altro…

  • Aureliano71
    Inserito alle 17:41h, 12 Gennaio Rispondi

    Stupidaggini, la nuova valuta di riferimento sarà cripto e ormai lo sanno anche i bambini.

Inserisci un Commento