Bill Gates e la sua “Guerra contro i contanti” sono una minaccia per la nostra libertà, avverte l’economista

Intervista con Norbert Häring (*)
Un consorzio di potenti interessi che includono Visa e Mastercard, il Fondo monetario internazionale, il miliardario Bill Gates e il Ministero del Tesoro degli Stati Uniti stanno lentamente facendo pressioni affinché i contanti vengano aboliti in tutto il mondo e sostituiti con valute esclusivamente digitali.

Il dott. Norbert Häring ha avviato una causa nel 2015 per il diritto di pagare le sue tasse alle emittenti pubbliche in contanti, causa che da allora è arrivato alla Corte di giustizia europea (CGUE). La data dell’audizione presso la CGUE è fissata per il 15 giugno 2020.
Intervista al dr. Häring
Sputnik: Spiegare – per coloro che non sanno nulla sull’argomento – di cosa tratta la campagna per abolire il denaro e chi sono i giocatori principali.

Norbert Häring: A partire dal 2005 la “guerra al denaro”, come la chiamavano, era solo una strategia commerciale dichiarata di Visa e Mastercard per disincentivare l’uso del denaro, perché lo vedono come il principale concorrente per le loro carte di credito . Da allora, circa il 2011 questo tipo di discorso si è fermato completamente.
Invece queste banche sono entrate in una coalizione con il governo degli Stati Uniti, la Bill and Melinda Gates Foundation e la Citibank e hanno formato la “Better Than Cash Alliance” per perseguire l’obiettivo della eliminazione del denaro contante . Ma ora lo fanno con il preteso obiettivo di aiutare i poveri includendoli finanziariamente.
Ci sono moltissimi istituti accademici, istituzioni e governi che si sono posti come parti standard in questa lotta contro il denaro contante , sia con i soldi di Gates e gli altri membri della Better Than Cash Alliance sia con il muscolo diplomatico del governo degli Stati Uniti, o con entrambi.
–Sputnik: Perché lo fanno?
Norbert Häring: l’interesse del settore finanziario nella vendita dei propri prodotti anziché in contanti è evidente. Le società IT vogliono i dati che [vanno] con la digitalizzazione [di contanti] e il governo degli Stati Uniti vuole il potere di sorveglianza e sanzionatorio che accompagna la digitalizzazione dei pagamenti. Gli altri paesi che cooperano apprezzano anche l’aspetto di riuscire a ottenere più potere di sorveglianza sulle loro popolazioni.


La disastrosa demonetizzazione dell’India del 2016 è stata una fase drammatica
Sputnik: Hai scritto su come l’India è stata utilizzata come “cavia” su larga scala per eliminare i contanti. Puoi descrivere brevemente cosa è successo lì e chi c’era dietro?
Norbert Häring: Nel novembre 2016, il primo ministro Narendra Modi è andato in TV dichiarando “demonetizzate” tutte le banconote, tranne le più piccole, con solo 4 ore di preavviso. Questo significava che non potevi più pagare con loro. Dovevi portarli in banca. Questa misura ha portato a giorni di caos e mesi di estrema scarsità di liquidità in un paese in cui metà della popolazione non ha nemmeno un conto bancario e il 90 percento dei pagamenti viene effettuato in contanti.
L’obiettivo preteso era di colpire coloro che accumulavano [denaro dal mercato nero]. Questo è fallito completamente. In poche settimane il governo è passato all’obiettivo dichiarato di “inclusione finanziaria” e di modernizzazione del sistema finanziario. Hanno piantato storie nei media per far sembrare che fosse un piccolo gruppo di indiani intorno a Modi a pensarci.
Tuttavia, nel mio blog e nel mio libro, ho indicato una serie di collaborazioni molto strette di “inclusione finanziaria” della banca centrale indiana con la Gates Foundation, il governo degli Stati Uniti e altre istituzioni anti-contanti statunitensi.
–Sputnik: la Bill and Melinda Gates Foundation sembra essere uno degli attori chiave in questa crociata per un mondo senza contanti. Sappiamo per quale motivo sembrano così impegnati in questo progetto?

Bill Gates il profeta dei vaccini e del controllo di massa

Norbert Häring: Se pensi a Gates come a una persona Microsoft, c’è l’interesse di Microsoft e di altre società statunitensi-IT coinvolte, digitalizzando tutto per fare più affari e ottenere più dati sensibili delle persone. I dati finanziari sono tra i dati più preziosi.
Bill Gates è anche un partecipante di spicco in molti gruppi e riunioni di sicurezza nazionale. È chiaramente una sorta di finto patriota, che tiene molto a cuore gli interessi della sicurezza nazionale degli Stati Uniti (della sua elite più che altri). E questi sforzi sono intesi come promossi dall’ottenere più dati e da un maggiore controllo su quanto il resto del mondo sta facendo.
–Sputnik: COVID-19 e “The Great Lockdown” vengono utilizzati per spingere ulteriormente la “guerra al denaro”?
Norbert Häring: Sì, certo, è molto usato in questo senso. Le banche stanno conducendo campagne di mailing e internet, dicendo ai loro clienti che il denaro è sporco e le carte o le soluzioni di pagamento mobile non lo sono. Lo fanno nonostante la mancanza di prove che il virus possa essere trasmesso dai contanti. La maggior parte degli esperti di salute afferma che [contanti] non è un canale rilevante [per il virus].
Sputnik: Quali sono le tue preoccupazioni sul fatto che il mondo si stia allontanando dai contanti. Non è più conveniente se tutti possiamo detenere e utilizzare la nostra valuta in modo digitale?
Norbert Häring: Certo, è conveniente. Nessuno impedisce ad alcuno di usare denaro digitale. Lo uso anch’io. Solo alcune aziende, che considerano elevate le commissioni degli istituti finanziari, non accettano denaro digitale. Questo è uno dei motivi per cui questi intermediari finanziari vogliono eliminare i contanti. In modo che possano aumentare i loro prezzi, il che non è nel nostro interesse.

Ancora più importante: tutto quello che paghiamo [per] digitalmente viene registrato, visto e archiviato da vari fornitori di servizi e finisce nelle informazioni del nostro conto bancario. Se non è più possibile utilizzare denaro contante, le informazioni del nostro conto bancario saranno un registro quasi completo della nostra vita. Chiunque abbia il potere di esaminarlo, che sviluppa un interesse per noi in qualsiasi momento, può vedere dove siamo stati e cosa abbiamo fatto per ogni giorno e ora, decenni nel passato.
Molte persone pensano correttamente che nessuno con il potere di farlo svilupperà mai abbastanza interesse per loro. Tuttavia, devono rendersi conto che significa anche qualcosa per loro, se devono vivere in una società, in cui ogni persona di qualsiasi importanza è totalmente trasparente per i potenti e può quindi essere ricattata o distrutta da loro a piacimento. Ciò è incompatibile con la democrazia e una società libera.
Sputnik: sei direttamente coinvolto in una sfida legale relativa alla possibilità di pagare la tassa obbligatoria per le emittenti pubbliche in Germania utilizzando denaro contante. Il caso sarà presto ascoltato dalla Grande Camera della Corte di giustizia europea. Puoi spiegare brevemente il significato di questo caso e perché l’hai portato davanti alla corte suprema dell’UE?

Norbert Häring: Non l’ho portato alla Corte di giustizia. Il caso è stato portato al più alto tribunale amministrativo in Germania, il Bundesverwaltungsgericht . Hanno concordato con me per quanto riguarda il diritto tedesco, ma non erano sicuri di come il diritto tedesco sia conforme al diritto europeo e quindi hanno posto il caso dinanzi al più alto tribunale dell’UE.
Lo sto facendo perché voglio difendere il diritto all’utilizzo del contante e ho scoperto che molte delle misure adottate per rendere il contante scomodo e difficile da usare violano lo status delle banconote e monete in euro come moneta a corso legale.
Se vinco il giudizio, i sostenitori della campagna anti-contanti avranno più difficoltà. Le agenzie e gli uffici governativi – inclusa l’autorità fiscale – non potranno più rifiutare di prelevare denaro o di addebitare un costo aggiuntivo, come fanno sempre più spesso. Misure come i limiti massimi sui pagamenti in contanti diventeranno abbastanza discutibili, legalmente, se vinco. In questo caso potrebbe non essere possibile introdurne di nuovi.
–Sputnik: quanto successo è stato finora l’impulso ad andare senza contanti, c’è resistenza e se sì da dove viene?
Norbert Häring: è un processo lento ma di successo nella maggior parte dei paesi ricchi con democrazie funzionanti, perché le persone si preoccupano molto del loro diritto all’utilizzo del denaro. A causa di questa resistenza della popolazione, possono utilizzare solo misure indirette, come le normative per le banche che rendono i contanti più scomodi e costosi per loro, un costo che trasferiscono ai clienti. C’è stato anche un documento del FMI che raccomanda tali misure indirette per aggirare la resistenza della popolazione.

Poiché i nemici del denaro contante operano con cautela e i politici protestano sempre che nessuno vuole portarci via i nostri soldi, la resistenza politica organizzata non è ancora un grande fattore.

A destra, dove le persone sono più sospettose nei confronti del governo, c’è un po ‘di resistenza, perché vedono la minaccia alle libertà civili. La sinistra, purtroppo, è totalmente “ingenua” in questo senso e prostrata alla finanza.

*Norbert Haering ha conseguito un dottorato di ricerca in economia ed è cofondatore e condirettore della World Economics Association, la seconda più grande associazione di economisti al mondo. Il dott. Häring è giornalista finanziario, blogger e autore di libri popolari di economia.
I suoi due libri più recenti hanno riguardato la campagna per l’abolizione del denaro. L’ultimo “ Schönes neues Geld ” (Brave new money) pubblicato in tedesco nel 2018 è appena uscito anche in cinese.

Fonte: Sputnik

Traduzione: Luciano Lago


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM