BIDEN ORDINA ALLE FORZE AMERICANE DI ATTACCARE OBIETTIVI IRANIANI IN SIRIA

Il capo della Casa Bianca ha permesso di colpire obiettivi iraniani in Siria, giustificando ciò come una vendetta per gli attacchi alle strutture militari statunitensi, che occupano illegalmente il nord est del paese arabo.

Il capo del Pentagono Lloyd Austin ha affermato che l’esercito americano ha effettuato attacchi contro due strutture del Corpo delle Guardie della Rivoluzione Islamica (IRGC) e di gruppi filo-iraniani in Siria.

Secondo il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti, l’Aviazione Militare ha effettuato questi attacchi con la risoluzione di Joe Biden.
Gli obiettivi legittimi del Pentagono in Siria erano presumibilmente depositi di armi e munizioni.

Austin ha definito questi attacchi una risposta agli attacchi contro gli americani in Iraq e Siria iniziati il ​​17 ottobre e ha chiarito che non hanno nulla a che fare con il conflitto tra Israele e Palestina.
Si tratta di operazioni belliche USA contro la Siria, dove gli Stati Uniti hanno stabilito loro strutture militari abusive che, fra l’altro, vengono utilizzate per saccheggiare le risorse petrolifere del paese.
Le forze dell’asse della Resistenza, a loro volta, hanno comunicato che non cesseranno gli attacchi contro le truppe di occupazione americane fino alla completa liberazione del paese dagli occupanti.

Fonte: Tsargrad Tv

Traduzione: Mirko Vlobodic

6 commenti su “BIDEN ORDINA ALLE FORZE AMERICANE DI ATTACCARE OBIETTIVI IRANIANI IN SIRIA

  1. Forse la Eisenhover dislocata nel mar rosso, più che ad intimidire i nemici dei sionisti, serve per evacuare le basi Usa in Iraq e Siria quando gli attacchi della resistenza si faranno insostenibili. Ormai quali sono gli occupanti e quali gli occupati dovrebbe essere chiaro a tutti. A tutti tranne che a Repubblica, Corsera, Rai, Mediaset, La7, Sky, Google, Msn, Cnn e compagnia. Ieri sera il TG1 ha superato nuovamente tutti i limiti della decenza, mostrando non le vittime civili di Gaza, ma un vero e proprio cartone animato di pochi secondi, una ricostruzione dell’attacco ad una casa di coloni ebraici, dove si vedono due guerriglieri di Hamas, come dice la voce fuori campo, che entrano nell’abitazione di un colono, uno prende in braccio un neonato per rapirlo e l’altro uccide a sangue freddo i genitori … Praticamente non disponendo di immagini delle fantomatiche decapitazioni di neonati, trasmettono una animazione spacciandola per realtà, allo scopo di suscitare lo sdegno dei telespettatori gonzi che se le bevono !

  2. Secondo me gli anglo sionisti stanno passando da un disastro all’ altro. Dall’ Afganistan all’ Ucraina al futuro disastro in Medioriente. La parte buona è che se continuano così sparirà anche Israele. Qualcuno gli dovrebbe ricordare che Saddam Hussein e Gheddafi con i loro eserciti sono morti da un pò…ora c’ è Putin e l’ Armata rossa…

  3. Americani in Siria come rapinatori a mano armata : con quale altra motivazione e ruolo occupano pezzi di suolo di quel Paese ?
    Certo, rapinatori a mano armata non possono garantire stabilità ed equilibrio a miliardi di uomini

  4. Da quando i sionisti hanno massacrato 91 inglesi al King David nel 1946 con un attacco terroristico non c’è più stata pace in Medio Oriente e specialmente perché i paperoni hanno gran gola di petrolio.

  5. Non so se gli americani abbiano messo in conto i costi & benefici di questa ennesima “dimostrazione di muscoli” in oriente con le loro portaaerei. Al primo missile russo o cinese o iraniano che ne bucherà una da sopra a sotto il dollaro americano perderà di colpo un 10%!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM