Biden apre il vertice Africa sanzionando i leader africani

di Moon of Alabama.

L’amministrazione Biden sta ospitando un vertice con circa 40 leader di paesi africani. Il titolo dell’articolo del New York Times su questo summit è rivelatore:

“Biden porta i leader africani a Washington, sperando di impressionarli”

” Portare i leader africani a Washington “? Perché invece non scrivere “ invita i leader africani a Washington ”? Non ricorda i milioni di africani che sono stati “ portati in America ” nel corso dei secoli?

Gli Stati Uniti stanno lottando per migliorare le loro relazioni con l’Africa:

NAIROBI, Kenya – In Russia, i leader africani sono stati accolti in un resort dove gli aerei militari in vendita erano parcheggiati fuori dalla sala del vertice. In Cina, hanno cenato con il presidente Xi Jinping, alcuni a tu per tu, e hanno ricevuto promesse di investimenti per un valore di 60 miliardi di dollari. In Turchia, hanno ottenuto il sostegno per un seggio permanente nel Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Oggi si stanno dirigendo a Washington per un importante vertice ospitato dal presidente Biden. È l’ultima mossa diplomatica di una grande potenza straniera che cerca di rafforzare i suoi legami con l’Africa, un continente il cui peso geopolitico è cresciuto notevolmente nell’ultimo decennio.
C’è poca speranza che gli Stati Uniti li accolgano meglio di altre nazioni:
Mentre gli aerei di oltre 40 capi di stato africani atterrano a Washington, sorge una domanda: cosa può offrire il signor Biden che loro vogliono?

Gli Stati Uniti hanno tradizionalmente visto l’Africa come un problema da risolvere “, ha affermato Murithi Mutiga, direttore per l’Africa presso l’International Crisis Group. “ Ma i loro concorrenti vedono l’Africa come un luogo di opportunità, il che spiega il loro vantaggio . Non è chiaro se questa conferenza cambierà questo fatto . »
Quello che che i leader africani chiedono soprattutto è il rispetto:
Il massimo diplomatico africano dice, soprattutto, che vogliono essere ascoltati.
” Quando parliamo, spesso non veniamo ascoltati, o almeno non con sufficiente interesse “, ha detto il presidente senegalese Macky Sall, che presiede l’Unione africana, in un’intervista a Dakar giovedì scorso. “ Questo è ciò che vogliamo cambiare. E non lasciare che nessuno ci dica di no, non lavorare con tal dei tali, ma lavora con noi. Vogliamo lavorare e commerciare con tutti ”.

Non c’è alcun serio tentativo di stabilire migliori relazioni con i paesi africani:

Ci saranno iniziative per attingere alla diaspora africana per nuove idee nell’istruzione superiore, nelle industrie creative e nell’ambiente, nonché collaborazioni con la NASA sui programmi spaziali. Una guida per i delegati al vertice, ottenuta dal New York Times , prevede che l'” economia spaziale ” dell’Africa crescerà del 30% entro il 2024: un’opportunità per gli Stati Uniti di contribuire alle tecnologie che affrontano le questioni relative al cambiamento climatico, all’agricoltura, alla sicurezza e alla pesca illegale e alla estrazione mineraria.

Tuttavia non vi è alcuna indicazione che Biden intenda lanciare un’iniziativa politica iconica come le precedenti amministrazioni statunitensi.

Insomma, si tratta di uno spettacolo rivolto, almeno in parte, a uno dei gruppi che sostengono Biden: gli “ africani nella diaspora ”.

Non c’è molto da aspettarsi da questo vertice se non parole vuote e minacce neanche tanto vuote. Ieri, il giorno prima che si tenesse la prima conferenza, l’amministrazione Biden ha dato il tono … sanzionando i leader africani:

L’amministrazione Biden ha imposto lunedì sanzioni contro la corruzione al figlio del presidente dello Zimbabwe mentre gli Stati Uniti si preparano a ospitare un importante vertice dei leader africani a Washington.

Il Dipartimento del Tesoro ha annunciato che questi stava rubando a quattro persone dello Zimbabwe e a due società per il loro ruolo nel minare la democrazia e facilitare la corruzione ad alto livello. Tra quelli sanzionati c’è Emmerson Mnangagwa, Jr, figlio del presidente dello Zimbabwe precedentemente sanzionato Emmerson Mnangagwa.

” Esortiamo il governo dello Zimbabwe a compiere passi significativi per creare uno Zimbabwe pacifico, prospero e politicamente vibrante e ad affrontare le cause profonde di molti dei mali dello Zimbabwe: le élite corrotte e il loro abuso delle istituzioni del paese per guadagno personale “, ha affermato il Tesoro in un comunicato stampa.
” Lo scopo delle sanzioni è cambiare il comportamento “, ha aggiunto. ” Le azioni odierne dimostrano il nostro sostegno a uno Zimbabwe trasparente e prospero “.

Non riesco a trovare un elenco dei partecipanti al vertice nella pagina del vertice africano del Dipartimento di Stato. Ma sono abbastanza sicuro che lo Zimbabwe, insieme a più di dieci altri stati membri dell’Unione Africana , non ci sarà. Sarebbe interessante sapere quali.
Le sanzioni vengono generalmente esaminate dal Consiglio di sicurezza nazionale prima di essere emesse dal Tesoro. Il fatto che la Casa Bianca abbia rilasciato in anticipo le informazioni a questo punto significa che la mossa è intenzionale.

Pertanto, coloro che verranno noteranno questa tempestiva azione contro i leader di uno dei loro compatrioti. Probabilmente voleva intimidirli: ” Guarda cosa potrebbe succederti!” »

Ma i tempi sono cambiati. Dubito che gli africani si innamoreranno di questa pericolosa minaccia.

Moon of Alabama

Fonte: https://lesakerfrancophone.fr/biden-ouvre-le-sommet-sur-lafrique-en-sanctionnant-les-dirigeants-africains

Traduzione: Gerard Trousson

6 Commenti
  • Alfio
    Inserito alle 02:27h, 16 Dicembre Rispondi

    Discorso del democratico dittatore USA di BIDEN !
    Cari Kapò neri Africani di merda avete due scelte : 1 ) accettate la mia bustarella e fate sanzioni ufficiali alla Russia !
    Chi se né frega se qualche milione di neri Africani muoiono di fame per colpa delle sanzioni USA contro la Russia !
    2) Dite NO al vostro amato BUAMA BIDEN e io ve la farò pagare sanziono i paesi Africani di merda e vi rubo pure i vostri conti correnti !
    Si chiama Ricatto-Mafioso !

    • Giorgio
      Inserito alle 08:19h, 16 Dicembre Rispondi

      Incredibile …. ALFIO critica gli usa e non noi “filo russi” ???
      Spero che questo commento sia un segno di “rinsavimento” …

  • GEEDDA
    Inserito alle 11:46h, 16 Dicembre Rispondi

    In Africa le nuove generazioni non ne vogliono sapere degli yankees. Hanno già scelto da che parte stare.

  • antonio
    Inserito alle 12:57h, 16 Dicembre Rispondi

    Kriminal Joe

  • antonio
    Inserito alle 12:58h, 16 Dicembre Rispondi

    i Nasoni della City si vendicano contro il Qatar – perchè ha sfanqulato IzraHell ai mondiali di calcio in mondovisione
    Palestina Libera

  • eusebio
    Inserito alle 19:01h, 16 Dicembre Rispondi

    I colpi di coda del defunto impero stanno destabilizzando tutto il mondo, in America Latina in Perù il presidente Castillo è stato brutalmente deposto ed arrestato, in Argentina la vicepresidente Christine Fernandez è stata condannata a 6 anni di carcere per corruzione, sono patetici tentativi dei moribondi USA, in procinto di finire in Bancarotta e forse di sfaldarsi, di ostacolare la crescente potenza di Cina e Russia.
    Gli USA falliranno, nonostante il continuo rialzo dei tassi di interesse il debito pubblico esplode, i mercati finanziari e il dollaro collassano, e dopo essere forse caduti in preda ad una sanguinosa guerra civile si sfalderanno.

Inserisci un Commento