Biden ammette per la prima volta: “Israele ha ucciso civili con le bombe americane”

Washington. Mercoledì il presidente Joe Biden ha dichiarato che l’occupazione israeliana ha ucciso civili a Gaza utilizzando bombe fornite dagli Stati Uniti, segnando il primo caso di tale ammissione da parte di un funzionario americano dall’inizio della guerra genocida sulla Striscia lo scorso ottobre.
Le sue osservazioni sono arrivate durante un’intervista alla CNN , dove ha anche commentato la recente invasione israeliana di Rafah.
All’inizio di questa settimana, l’amministrazione americana ha sospeso la spedizione di oltre 3.000 bombe pesanti, adducendo il timore che potessero essere usate su Rafah.

“I civili sono stati uccisi a Gaza come conseguenza di quelle bombe e di altri modi in cui attaccano i centri abitati”, ha detto Biden a Erin Burnett della CNN durante l’intervista.

In 215 giorni, quasi 35.000 palestinesi sono stati uccisi , la maggior parte dei quali erano donne e bambini, nell’aggressione in corso a Gaza.

Linea rossa non ancora superata

Biden aveva precedentemente dichiarato che un’offensiva contro la città che ospita oltre 1,4 milioni di persone, la maggior parte delle quali sfollate con la forza da altre regioni di Gaza, è considerata una “linea rossa” che gli israeliani non devono oltrepassare.

Tuttavia, lunedì sera, le forze di occupazione hanno lanciato un attacco di terra su Rafah e sono avanzate verso il valico di Rafah con l’Egitto prima di prenderne il controllo.
Inoltre, le forze israeliane hanno effettuato dozzine di attacchi aerei su case ed edifici all’interno della città, provocando numerosi massacri e dozzine di vittime civili. Inoltre, “Israele” ha chiuso l’ultima via terrestre che fornisce aiuti al sud di Gaza dopo aver precedentemente chiuso il valico di Karem Abu Salem.

Nota: Sarebbe ingenuo ritenere che il presidente Biden abbia voluto fare questa ammissione di responsabilità per scrupolo o per un tardivo pentimento. Semplicemente lui è stato spinto dai suoi consiglieri a farlo per l’avvicinarsi delle elezioni, in vista delle grandi manifestazioni di indignazione e di dissenso che si stanno verificando negli stessi Stati Uniti, nei campus universitari e nelle piazze. In tutto il mondo l’indignazione contro i crimini di Israele e la complicità degli USA è al massimo livello e, tranne nel caso dei vassalli europei, del Giappone e del Canada, si inizia ad avvertire la posizione di isolamento degli USA rispetto a tutti gli altri paesi che hanno condannato Israele all’ONU e singolarmente.
Un calcolo fatto dal gruppo di potere di Washington per tentare di “salvare la faccia”. Troppo tardi.

Fonte: Al Mayadeen English

Traduzione e nota: Luciano Lago

3 commenti su “Biden ammette per la prima volta: “Israele ha ucciso civili con le bombe americane”

  1. Lo schifoso duopolio ebraico americano va’ isolato come la peste. LA domanda che mi pongo è questa. Che faranno gl’ assassini di bambini una volta distrutta anche Rafah?? Hamas, ormai parte integrante di tutta la guerriglia sciita filo iraniana continuerà a combattere. Si ritroveranno accerchiati. Con uniche nazioni non belligeranti quei codardi d’ egiziani e giordani. Tutti quei povero civili morti solo per placare la furia omicida ebraica.

  2. USA e Israele (unitamente a Gran Bretagna e Francia) hanno sempre potuto compiere massacri a volonta’ col tacito consenso dell’opinione pubblica internazionale, grazie alla censura attuata dai mass media, alla diffusione di fake news, alla repressione e demonizzazione delle proteste e al controllo totale degli enti internazionali come l’ONU. Questa tecnica ha ancora funzionato per l’Ucraina ma sta incominciando a far acqua con il genocidio di Gaza, questo perché i doppi standard in cui vengono raccontati la guerra in Ucraina e il genocidio di Gaza sono troppo evidenti e troppo concomitanti, e perché i cittadini dopo il Covid e le relative menzogne sono diventati meno sprovveduti. Speriamo che questa ondata di proteste e indignazione cresca sempre più e diventi inarrestabile, che si trasformi in un vero e proprio tsunami.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM