Barricate, gas lacrimogeni, incendi: degenera a Parigi la manifestazione contro la legge sulla sicurezza globale – video

A Parigi, la manifestazione contro il disegno di legge sulla sicurezza globale si è trasformata in violenti scontri con la polizia. Alcuni individui hanno sparato proiettili, tirato sassi ed eretto barricate, mentre la polizia ha usato gas lacrimogeni.
Migliaia di persone si sono riunite il 28 novembre a Parigi per protestare contro il disegno di legge sulla sicurezza globale, che include, tra le altre misure cruciali, un articolo 24 che vieta la diffusione malevola di immagini di agenti di polizia. Interpretata questa come una norma che, dopo le polemiche degli anni scorsi sulla brutalità della polizia, sembrerebbe volerle coprire ancora di più.

https://twitter.com/hashtag/StopLoiSecuriteGlobale?src=hashtag_click

La manifestazione si è trasformata in uno scontro tra manifestanti e polizia. Tra l’altro si è verificato un vero assalto alla Banque de France, vista come strumento dei poteri finanziari, che è stata data alle fiamme, quanto meno nei locali esterni. Non era mai successo che i manifestanti attaccassero direttamente il simbolo del potere finanziario.
Macron indignato ha convocato i prefetti ed i capi della polizia. Si attendono nuove misure repressive.

Gerard Trousson – New Front

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus