Aumentano le tensioni tra palestinesi e israeliani in Cisgiordania


Gli scontri tra soldati israeliani e palestinesi si intensificano in diverse località della Cisgiordania occupata, riferiscono i media locali.

L’agenzia di stampa palestinese Shehab News riferisce che mercoledì i soldati israeliani hanno fatto irruzione nella città di Qabatia, nel nord della Cisgiordania, aggiungendo che le forze israeliane avevano pianificato di attaccare le case di diversi palestinesi, tuttavia sono state colpite dalla resistenza palestinese.

Inoltre, hanno attaccato il villaggio di Osrin Zubwa, situato a sud di Nablus, e la città di Tubas, entrambi in Cisgiordania. Nella città di Nablus, quattro giovani palestinesi sono stati arrestati dalle truppe israeliane durante il loro raid su Osrin.

Le forze israeliane uccidono 2 palestinesi in un raid in Cisgiordania
Nei video che circolano sui social media, si possono vedere le truppe israeliane portare i quattro giovani verso una destinazione sconosciuta per essere interrogati.

A seguito delle sparatorie della polizia israeliana, sette palestinesi sono rimasti feriti, mentre 100 persone sono morte soffocate a causa dell’inalazione di gas lacrimogeni, dopo scontri tra polizia israeliana e palestinesi nella città di Al-Isawiya, a est di Al-Quds (Gerusalemme), locale rapporto mediatico.

Nel frattempo, diversi cittadini sono stati feriti dai coloni israeliani dopo aver preso d’assalto la città di Deir Dibwan, vicino a Ramallah nella Cisgiordania occupata, dove, secondo le fonti, “un gruppo di coloni ha fatto irruzione nella città e ha iniziato a sparare veri proiettili contro i cittadini , ferendone quattro”.

Il regime israeliano vuole sterminare il popolo palestinese
Le tensioni sono aumentate dopo che martedì il regime israeliano ha lanciato massicci attacchi aerei nella Striscia di Gaza, uccidendo almeno 13 persone , tra cui tre alti comandanti del movimento palestinese della Jihad islamica, quattro bambini e diverse donne.

La Resistenza palestinese ha assicurato che Israele pagherà un prezzo pesante per la sua aggressione a Gaza e ha promesso una “risposta dolorosa” ai crimini del regime .

Fonte: Hispantv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM