Atto antidemocratico”: la Russia mette in dubbio il passaporto UE COVID-19

Il governo russo vede una “contraddizione” con la “volontarietà” della vaccinazione contro il coronavirus, il cosiddetto passaporto COVID-19 dell’Unione europea (UE).

Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, ha criticato martedì il passaporto digitale per la vaccinazione proposto dalle autorità del blocco comunitario che contraddice il principio della vaccinazione volontaria.

“Si scopre che questa idea contraddice le norme della democrazia, perché c’è una decisione nei paesi dell’UE che la vaccinazione è volontaria. Se viene introdotto un passaporto COVID, ciò contraddirà il principio di volontarietà ” , ha affermato Lavrov in una conferenza stampa con il suo omologo uzbeko, Abdulaziz Kamílov, a Mosca (capitale russa).

La burocrazia europea vuol imporre passaporto vaccinale, se non ce l’hai non viaggi

In questo senso, il ministro degli Esteri russo ha indicato che, in caso di sfollamento, di trasferimento o di visite parentali, gli europei sarebbero “costretti” a farsi vaccinare, poiché, secondo Lavrov, i residenti del blocco “difficilmente possono immaginare la propria vita senza muoversi. “.

Tuttavia, il ministro degli Esteri russo ha espresso l’auspicio che le decisioni prese dalle autorità europee non discriminino i cittadini russi e ha indicato che “è necessario attendere” l’esito finale della vicenda.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

12 Commenti

  • La soluzione
    2 Marzo 2021

    Fra un po’ ti obbligano anche un tampone al culo. Questi sono dei criminali seriali con l’unico scopo di dittatura. Ben venga una rivolta di massa.vedo che nelle istituzioni morti di Covid non c’è né sono. Sono immuni????

    • Ask
      2 Marzo 2021

      Come stiamo scivolando in basso, prima invasi, poi buonisti a tutti i costi anche contro la propria moralità e adesso vogliono il nostro corpo, ma vedo che tantissima gente si beve tutto, tutto quello che propinano in TV.

    • atlas
      3 Marzo 2021

      in Cina già c’è: tampone anale. Ma senza essere volgari il risultato è lo stesso

  • Manente
    3 Marzo 2021

    Siamo arrivati al punto che i popoli che hanno inventato lo “Stato di Diritto” sono caduti nella peggiore delle dittature possibili, quella della finanza di usura che vuole imporre con il ricatto e con la forza un “trans-umanesimo” che riporterebbe l’umanità all’età della pietra. Le parole di Lavrov, non prive di un certo sarcasmo, sono ancora troppo morbide per avere effetto sulla schiera dei servi delle Ong che hanno preso il controllo dell’Europa, temo purtroppo che il solo linguaggio che simili farabutti sono in grado di comprendere è quello della forza.

  • atlas
    3 Marzo 2021

    ” ti hanno detto che c’era una brutta malattia in giro.
    Ti hanno detto che veniva dalla Cina, forse da un pipistrello, e che era meglio sospendere i diritti per fronteggiarla. Ti hanno detto che dovevi infilarti i guanti per toccare il mondo là fuori. Ti hanno vietato di fare sport, di fare passeggiate, di allontanarti troppo dalla tua casa. Ti hanno detto che dovevi sempre portare una museruola in pubblico, perché era pericoloso respirare. Ti hanno detto che sarebbe andato tutto bene. Un piccolo sforzo oggi per tornare alla vita normale domani.
    Ti hanno detto che era necessario continuare a fare tutto questo perché la malattia mica se ne andava e le persone si ammalavano e morivano. Che si ammalassero e morissero le persone un pò te lo eri scordato, perché non è cosa di cui si parlasse granché prima. Ora invece se ne parla di continuo e sembra davvero una faccenda tremenda: ci si ammala e si muore. Tremendo. Bisogna proprio fare qualcosa. Un piccolo sforzo oggi per tornare alla vita normale domani.
    Siccome alcuni non ubbidivano a questi saggi consigli, li hanno rapidamente resi obbligatori. Ti hanno detto che serviva una giustificazione scritta per uscire di casa. Hanno messo guardie armate per strada a controllare che tutti obbedissero e perseguitare chi non lo faceva. Hanno deciso che non potevi più uscire la sera, perché uscire la sera è evidentemente più pericoloso che uscire di giorno. Probabilmente ha qualcosa a che fare col pipistrello. Hanno detto che era una buona idea coinvolgere l’esercito per controllare che tutti obbedissero. Un piccolo sforzo oggi per tornare alla vita normale domani.
    Ti hanno detto che non potevi più avere una tua impresa. Ti hanno detto che era pericolosa perché poteva spargere l’infezione, quindi toccava che chiudessi. Ti hanno detto loro quali imprese potevano restare aperte e quali no. Il virus ha appetiti selettivi quando si tratta di ambienti di lavoro. Ti hanno detto che ci penseranno loro a farti avere di che vivere. Una ciotola calda non te la faranno mancare. Un piccolo sforzo oggi per tornare alla vita normale domani.
    Ti hanno detto che era necessario iniettarti dei farmaci nel corpo, che ti piacesse o meno. Ti hanno anche detto che forse non servono a nulla, ma che probabilmente nemmeno ti avrebbero fatto stare troppo male. Ti hanno detto che se non ti facevi iniettare quei medicinali non ti avrebbero più fatto uscire di casa. Ti hanno detto che se qualcun altro si rifiutava, saresti rimasto in castigo anche tu. Ti hanno spinto ad odiare chi disobbedisce e vederlo come il colpevole dei castighi che stai subendo.
    Ti hanno detto che devi abituarti a portare sempre la museruola. Mentre cammini, mentre corri, mentre stai nel letto con tua moglie, mentre dormi. Ti hanno detto che chi se la toglie è un pericoloso criminale. La polizia deve fermare chi ci prova, a scoprirsi il volto. E così per la strada non si possono più vedere facce scoperte, è indecente. Tra poco inizierai a vergognarti che ti si veda la faccia. Ma è per una buona ragione, giusto ? Un piccolo sforzo oggi per tornare alla vita normale domani.
    Ti hanno detto che mica si può più andare in giro senza permesso, ormai. Ti hanno detto che sono tutti d’accordo ai piani alti, che serve per forza avere sempre una targhetta al collo che dica che nome ti hanno dato, dove sta la tua cuccia e che sei stato regolarmente vaccinato, basta permetterti di andartene in giro come un randagio qualsiasi, a spargere infezioni. Un altro piccolo sforzo oggi perché … perché finora ti sei comportato bene, hai fatto tanti sacrifici. Vorrai mica metterti a fare il difficile proprio adesso ?
    Ormai da un pezzo non puoi più uscire la sera, perché è certamente pericolosissimo uscire la sera. Ti hanno detto che anche senza diritti da anni, anche col coprifuoco addosso, anche con la targhetta al collo, anche con i medicinali obbligatori iniettati nel corpo, anche con due museruole strette una sopra l’altra, non c’è più modo di tornare indietro. Ti hanno detto che ormai devi soltanto abituarti, che questa è la tua nuova normalità, che una museruola è per sempre. Non è poi così male, giusto? Ti hanno detto che adesso dovresti scodinzolare. Stai scodinzolando? ” Stefano Re

  • silvia
    3 Marzo 2021

    Ma in Russia la vaccinazione e’ obbligatoria o volontaria? spero volontaria, altrimenti sarei molto delusa.

    • atlas
      3 Marzo 2021

      nulla è afflittivo verso i cittadini in un sistema Sovrano. Quindi non democratico. Anche a San Marino si fanno di Sputnik V

      solo la più grande democrazia del medio oriente ke okkupa la Palestina fikka a forza le porcherie dentro le vene della gente. Già quì si mangiano il porco come se niente fosse, non buttano niente.

      Me ne voglio andare in Tunisia, da donne depilate a cui non puzza il sudore, perchè maiale non ne mangiano

      • Ask
        3 Marzo 2021

        Volontaria, inoltre le attività sono state tutte riaperte senza restrizioni

    • rossi
      3 Marzo 2021

      In Russia hanno riconvertito interi ospedali a tempo di record, costruito ospedali da campo in tempo da record, dotato i loro medici di tute nbcr sicure ed efficaci fin dal primo momento, sanificato fin dal primo momento, utilizzato tutti i farmaci a disposizione, non si sono distrutti l’economia con inutili lockdown totali, si sono dati da fare anche nelle medicine alternative per trovare rimedi, …. e cosa più importante a parer mio suppongo che al Cremlino sappino che si tratta di una pseudopandemia più mediatica che cinetica, e che quindi anche se il popolo Russo non ha nessuna intenzione di vaccinarsi, eccetto gli ipocondriaci e chi ne avrebbe effettivamente bisogno per il suo stato di salute deteriorato, meglio così, ivaccini sono farmaci potenti con possibili effetti iatrogeni anche importanti….. DA loro la vaccinazione anticovid non è obbligatoria e non discrimineranno chi non vorrà farla……
      visto che l’occidente sta implodendo sotto tutti gli aspetti ( economicamente, spiritualmente, umanamente, ecologicamente, ecc… ) è quindi in stato di isteria diabolica, è posseduto, hanno quindi deciso di suicidarsi con i lockdown e con pozioni sporche…. peggio per gli occidentali…. io non mi considero occidentale….. mi sono sempre nutrito di letture alternative…. dalle filosofie soteriologiche orientali, agli autori che rivelarono il nichilismo occidentale…. non ho sposato una europea…….. e viaggio spesso in oriente…… AFFANCULO L’OCCIDENTE SATANICO e gli zombi inebetiti da hollywood che lo abitano….. buon schianto nel terzo mondo o peggio nella distopia sanitaria….. falliti!!!!!!!

  • Hannibal7
    3 Marzo 2021

    Hai ragione Atlas
    Non se ne può più
    IO non ne posso più
    La mascherina la metto sempre quando entro in un luogo pubblico
    Ma per strada NO
    Non sono mica malato cazzo
    E la gente mi guarda manco fossi il peggiore dei delinquenti ma PORCO BIDEN!!!
    Questa storia del vaccino ormai l’abbiamo capita…
    Sarà obbligatorio
    Ma se così deve essere,allora per me o SPUTNIK V o niente!!!!
    Sentirete un giorno in TV parlare di me per questo….lo giuro
    RIVOGLIO LA MIA VITA DI PRIMA PORCA PUTT…!!!!!!

  • giorgio
    4 Marzo 2021

    Mi associo Atlas e Hannibal ….. non metto mai la mascherina per strada …. solo se entro in un negozio ….
    per il resto dovranno passare sopra il mio cadavere ….. e ne porterò molti con me ….. mi spezzo ma non mi piego !

  • Monk
    4 Marzo 2021

    Oggi mi sono vaccinato!

    Ci avete creduto, eh?!

Inserisci un Commento